Come comprare azioni in Italia: guida per principianti 2024

Scopri perché il trading di azioni è un’ottima strategia di investimento, come puoi combattere l’aumento dei prezzi e come comprare azioni in Italia in pochi semplici passaggi.
Di:
Aggiornato: Mar 20, 2024
Listen

Inizia a fare trading in pochi minuti con il nostro miglior broker, Plus500.

4.5/5

Servizio CFD. 82% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il proprio denaro.

Visita il sito

Il denaro investito in azioni tende a sovraperformare la liquidità detenuta in un conto di risparmio per un lungo periodo di tempo. Investire in azioni italiane può aiutarti a costruire un gruzzolo per la pensione e offrirti un percorso verso una libertà finanziaria accessibile a tutti.

Il nostro direttore, Michael Charalambous, ha affermato: “Siamo convinti del fatto che tutti abbiano il diritto a un certo reddito, non importa chi sei, da dove vieni o quale sia il tuo punto di partenza. Ognuno di noi in Invezz ha esperienza nell’acquisto e nella vendita di azioni, nel trading sui mercati e ha imparato dure lezioni durante questo processo. Abbiamo scritto questa guida per assicurarci di farti conoscere un modo onesto, diretto e semplice per ottenere un vantaggio nel mercato azionario. Da James Knight, Prash Raval e da me, buona fortuna per il tuo viaggio!”

La verità è che chiunque, armato solo di una connessione Internet e di appena 10€ sul conto, può investire in borsa oggi.

In questa guida spieghiamo come comprare azioni di una società in Italia, spiegandoti per la prima volta come funziona il processo di acquisto e rispondendo a tutte le domande chiave che potresti avere. Scopri come investire in borsa online, quanti soldi ti servono per iniziare a investire, quanto ti costerà comprare azioni e quali sono le migliori app trading per comprare azioni in Italia.

Iniziamo.

Cosa sono le azioni?

Copy link to section

Una “azione” è una piccola parte di un’azienda. Quando compri un’azione, stai essenzialmente comprando una parte di quella società. La proprietà comporta numerosi vantaggi, come il diritto a una parte degli utili, pagata sotto forma di dividendi, e la possibilità di votare su questioni che riguardano l’azienda.

Le azioni vengono comprate e vendute nelle borse valori, come la Borsa di Milano o la Borsa di New York. I prezzi delle azioni salgono e scendono in base alla performance dell’azienda, al sentiment degli investitori e alla situazione economica generale.

Il valore totale di tutti i titoli azionari di una società si somma alla sua valutazione complessiva, nota come “capitalizzazione di mercato” o “capitalizzazione azionaria”. Ad esempio, se in una società ci sono un milione di azioni vendute a 1€ ciascuna, la società verrebbe valutata 1 milione di euro sul mercato azionario.

Come posso guadagnare investendo in azioni in Italia?

Copy link to section

L’obiettivo della maggior parte degli investitori è semplice: comprare azioni a un prezzo basso e venderle a un prezzo più alto. Se il valore delle tue azioni aumenta, puoi ottenere il profitto dalla vendita. Questo apprezzamento del prezzo è il modo più comune per guadagnare denaro dall’acquisto di azioni.

Il rovescio della medaglia è che puoi anche perdere denaro se il valore delle tue azioni diminuisce dopo averle comprate. Questo è il rischio principale che corri quando investi in azioni. Poiché le fluttuazioni del prezzo delle azioni sono spesso legate alla performance dell’azienda, assicurati di dedicare un po’ di tempo alla ricerca di ciascuna società prima di comprarne le azioni.

Un altro modo per guadagnare denaro è investire in azioni con dividendi. Alcune aziende pagano una parte dei loro profitti agli azionisti sotto forma di dividendi. Se possiedi titoli azionari che paga dividendi, riceverai pagamenti regolari durante tutto l’anno, solitamente su base trimestrale o semestrale.

I pagamenti dei dividendi sono calcolati per azione singola. Se una società dice che pagherà 10 centesimi per azione, riceverai 10 centesimi moltiplicati per il numero di azioni che possiedi.

I diversi modi di investire in azioni

Copy link to section

Comprare azioni di singole società è uno dei modi per investire in borsa. Un’altra opzione popolare per i principianti è comprare ETF (fondi negoziati in borsa), che sono prodotti di investimento che contengono azioni di molte società diverse ma correlate.

Ecco i modi migliori per investire in azioni per i principianti:

  • Share dealing online. Questo metodo prevede l’acquisto di azioni di singole società con l’obiettivo di realizzare un profitto quando si vendono. Lo share dealing può essere sia a lungo che a breve termine
  • Fondi di investimento ed ETF. I fondi e gli ETF sono veicoli di investimento che contengono azioni di molte società diverse. Forniscono portafogli diversificati gestiti da un professionista degli investimenti che decide cosa acquistare per te o che selezionano automaticamente le azioni in base a una serie di principi guida.

Cosa devi sapere prima di comprare azioni in Italia

Copy link to section

Investire in borsa è abbastanza semplice, ma ci sono alcune informazioni importanti che dovresti sapere prima di avventurarti in quest’impresa. Prendi in considerazione questi consigli per su come investire in azioni per avere migliori possibilità di successo.

  • I prezzi delle azioni possono scendere e salire. Storicamente, il mercato azionario ha dimostrato di tendere a salire nel tempo, ma non si tratta di una crescita in linea retta e non tutte le aziende hanno successo. Non esiste una regola che garantisce che le aziende in cui investi aumenteranno di valore. Puoi adottare misure per mitigare il rischio di perdere denaro, ma è un dato di fatto che alcuni dei tuoi investimenti alla fine potrebbero valere meno di quanto li hai pagati.
  • Considera di liberarti di prestiti con interessi elevati. Investire è un buon modo per creare ricchezza a lungo termine, ma nella maggior parte dei casi è necessario ripagare prima eventuali prestiti o debiti ad alto interesse. Ciò non include un mutuo o un prestito studentesco, ma se hai prestiti con anticipo sullo stipendio o uno scoperto, questi tipi di prestiti spesso addebitano interessi che supererebbero l’importo ricavato dai tuoi investimenti.
  • Le piattaforme di trading azionario sono regolamentate in Italia. Per operare in Italia, i broker azionari devono essere regolamentati dalla Consob (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa). Dovresti utilizzare solo broker regolamentati per investire in borsa. Ogni broker ha un numero di riferimento univoco, solitamente presente nel footer del sito web, che puoi utilizzare per verificare se è regolamentato.
  • Scegli di investire in settori o aree che già conosci. Il leggendario investitore Warren Buffett una volta affermò che dovresti “investire in ciò che conosci”. Anche se dovresti fare attenzione ai consigli che ricevi per gli investimenti, se non sei sicuro di quali azioni comprare, questo può essere un buon punto di partenza. Se conosci bene un settore, per esperienza professionale o semplicemente per interesse personale, sfruttalo a tuo vantaggio e inizia da lì.
  • Cerca fonti affidabili e di qualità. Uno degli aspetti più importanti per investire in borsa con successo è dedicare del tempo alla ricerca delle società giuste in cui investire i soldi guadagnati con fatica. Operatori del calibro di Marketbeat, MacroTrends, Stocktwits, Finviz e TradingView offrono accesso alle ultime tendenze, consigli e pubblicazioni sugli utili, nonché agli strumenti necessari per aiutarti a eseguire le tue analisi. Dovresti anche utilizzare fonti di informazione affidabili per leggere le ultime notizie sulle azioni e tenere traccia delle società che ti interessano.
  • Inizia con un piccolo investimento e aumenta gradualmente nel tempo. È una buona idea iniziare con piccoli acquisti finché non avrai più esperienza. Non hai bisogno di un’enorme quantità di capitale per iniziare, ma devi essere intelligente. Se il tuo budget è di 100€, pensa a spendere solo 10€ o 20€ alla volta. Non dovresti mai investire tutti i tuoi soldi in un solo titolo e distribuire gli investimenti nel tempo può essere un buon modo per bilanciare la volatilità a breve termine.
  • Cerca aziende consolidate che pagano dividendi. Molte aziende pagano una parte dei loro profitti agli azionisti sotto forma di dividendi. Questi piccoli pagamenti aggiuntivi possono essere un buon modo per guadagnare un reddito extra. Tuttavia, è necessario valutare questo rispetto al potenziale aumento di valore delle azioni di una società (in rapida crescita) che non paga dividendi.
  • Il segreto è diversificare. Diversificare riduce il rischio con gli investimenti. Distribuendo i tuoi soldi su asset o aziende in cui le loro prestazioni non sono correlate tra loro (come un’azienda tecnologica in un paese e un’azienda manifatturiera in un altro), ci sono meno possibilità che entrambi diminuiscano di valore nello stesso momento. Invece, il tuo portafoglio può superare una performance deludente in una società perché gli altri tuoi titoli potrebbero non essere colpiti così gravemente e potrebbero persino trarre vantaggio dalla situazione.
  • Agevolazioni fiscali. In Italia è prevista una tassa pari al 26% sulle plusvalenze ottenute da investimenti in azioni, fondi, ETF e obbligazioni. Inoltre, le plusvalenze sui titoli di Stato godono di aliquote di tassazione agevolate. Ad esempio, nel caso di guadagni su BTP, BOT, CCT e CTZ, l’aliquota è pari al 12,5%.

Ora possiamo approfondire alcune altre domande chiave a cui potresti voler rispondere.

Quanto costa comprare e vendere azioni?

Copy link to section

È possibile comprare e vendere azioni a un costo minimo o nullo con una piattaforma come Plus500 . Servizi come questo offrono il trading di azioni a commissioni zero e sono il modo migliore e più conveniente per iniziare a investire in borsa se sei un principiante.

Tuttavia, il costo esatto varia a seconda della piattaforma che usi e del modo in cui scegli di investire.

Un confronto delle tariffe delle piattaforme per il trading di azioni

Copy link to section

Per comprare azioni, è necessario iscriversi a un broker azionario. Tale broker potrebbe addebitare una commissione per i suoi servizi, sotto forma di commissioni di trading quando compri azioni online.

Queste commissioni possono essere semplicemente un piccolo addebito ogni volta che compri o vendi azioni di una società. Le commissioni potrebbero essere addebitate in maniera forfettaria per operazione, oppure potrebbero essere calcolate come percentuale sul valore dell’operazione.

In alternativa, potrebbero non essere previste commissioni di trading, e la commissione potrebbe essere addebitata tramite “spread”. Questa è la differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita di un asset. Spread più bassi generalmente sono più convenienti per te. Alcune piattaforme guadagnano addebitandoti una somma più alta di quanto pagherebbero per l’asset stesso.

Per darti un’idea dei costi che potresti dover affrontare se decidi di investire in azioni, di seguito trovi un confronto delle commissioni di trading tra i principali broker azionari in Italia.

Piattaforma di trading azionario Deposito minimo Commissioni
eToro 50€ Nessuna commissione di trading. Gli spread partono dallo 0%
Plus500 100€ Nessuna commissione di trading. Gli spread partono dallo 0,1%
AvaTrade 100€ Nessuna commissione di trading. Gli spread partono dallo 0,13%

Devo pagare le tasse sulle azioni che compro in Italia?

Copy link to section

Sì, le azioni che compri in Italia sono soggette a tassazione e all’imposta di bollo.

Se la tua residenza fiscale non fosse in Italia, ma all’estero, potresti avere delle agevolazioni fiscali. Ad esempio, se hai la residenza fiscale nel Regno Unito e possiedi azioni di un ISA, tutti gli investimenti fino a 20.000£ all’anno sono esenti da tasse.

Imposta di bollo

È previsto il pagamento dell’imposta di bollo su tutti i tipi di strumenti finanziari che detieni; al momento, l’imposta di bollo da corrispondere è pari al 2 per mille.

Imposta sulle plusvalenze

Quando vendi le azioni, dovrai pagare un’imposta sulle plusvalenze su qualsiasi profitto realizzato. L’importo delle tasse che devi pagare dipende da quanti soldi guadagni e da quale fascia di imposta sul reddito rientri.

In Italia è prevista una tassa del 26% su tutte le plusvalenze generate da investimenti in azioni, fondi, ETF e obbligazioni.

Imposta sui dividendi

Anche i dividendi ottenuti dall’investimento in azioni di società sono sottoposti a tassazione. I dividendi sono soggetti ad una ritenuta a titolo d’imposta del 12,5%.

Tasse estere

Se vivi in Italia ma compri azioni da un altro paese, come gli Stati Uniti, le norme fiscali potrebbero essere leggermente diverse e dovresti contattare o un consulente finanziario qualificato se hai bisogno di aiuto in materia.

I proventi derivanti dalle azioni estere che possiedi sono generalmente soggetti a imposte in quel paese. Tuttavia, l’Italia potrebbe avere stipulato trattati con tali paesi per decidere quale governo ha il diritto di addebitarti per primo le tasse e quali potrebbero influire sull’importo da pagare.

In generale, se investi in azioni estere che prevedono il pagamento di un dividendo, il dividendo sarà soggetto a tassazione in quel paese. Inoltre, se il dividendo viene riscosso da una persona fisica, tramite l’intervento di una banca italiana, questo verrà tassato ulteriormente con una ritenuta del 26% sull’importo al netto dell’eventuale tassazione estera.

*Queste informazioni non costituiscono una consulenza fiscale. Ti invitiamo a consultare un commercialista o un consulente finanziario qualificato che abbia familiarità con le leggi fiscali del paese in cui vivi.

Come si comprano le azioni?

Copy link to section

Devi depositare denaro sulla tua piattaforma di trading azionario che potrai utilizzare per pagare ogni transazione.

La maggior parte dei broker azionari ti consente di effettuare depositi tramite bonifici bancari e pagamenti con carta. Di solito sono accettati metodi di pagamento alternativi come PayPal, ma le opzioni di pagamento disponibili variano a seconda del broker.

Ecco un elenco dei metodi di pagamento accettati per ciascun broker principale.

Broker azionario Modalità di pagamento
eToro Carta di debito/credito, bonifico bancario, PayPal, Neteller, Skrill + altri 7
Plus500 Carta di debito/credito, bonifico bancario, PayPal, Skrill, Paga adesso + 1 altro
AvaTrade Carta di debito/credito, bonifico bancario, Skrill, WebMoney, Perfect Money

Ecco alcune guide dettagliate su come investire in azioni utilizzando i metodi di pagamento più diffusi:

Quali azioni posso comprare in Italia?

Copy link to section

Questo dipende esclusivamente dalla piattaforma su cui ti registri. Esistono migliaia di società quotate in borsa in tutto il mondo, ma non tutti i broker ti consentono di comprare azioni di ogni società.

La maggior parte dei broker ti consente di comprare azioni delle più grandi società in Italia e negli Stati Uniti. Pensa ai più grandi marchi, come Apple, Amazon e Tesla, insieme alle principali società italiane come Enel, Ferrari ed Eni. È probabile che tutte questi siano disponibili su qualsiasi piattaforma su cui ti registri.

Di norma, qualsiasi società che fa parte di un indice del mercato azionario, come FTSE MIB o lo S&P 500, è disponibile tramite qualsiasi broker azionario. Si tratta di borse che fanno riferimento rispettivamente alle 40 maggiori società in Italia e le 500 maggiori società statunitensi.

Le cose potrebbero diventare più complicate se desideri investire in azioni dei mercati emergenti, in società europee o asiatiche o in azioni piccole e meno conosciute in Italia o negli Stati Uniti. Ovviamente è possibile comprare azioni di tali società, ma potrebbe essere necessario cercare un broker azionario specifico su cui siano disponibili.

Per fare un rapido esempio, ecco alcuni esempi delle principali borse valori. La stragrande maggioranza delle piattaforme di trading azionario ti consente di investire in azioni quotate su queste borse:

  • Borsa di New York (NYSE)
  • Borsa del NASDAQ
  • Borsa di Londra (LSE)

Ecco alcuni altre borse popolari per azioni internazionali, dove dovresti verificare se il broker che scegli ti consente di investire in azioni:

  • Euronext (ENX)
  • Borsa di Shanghai (SSE)
  • Borsa di Tokyo (TSE)
  • Borsa di Hong Kong (SEHK)

Quante azioni dovrei comprare?

Copy link to section

La risposta dipende dal budget e dalle tue circostanze personali. Le azioni delle società più grandi tendono ad essere le più costose, quindi o compri uno o due titoli azionari come Google o un numero di azioni maggiore di società piccole e meno costose.

Non ti consigliamo di investire tutti i tuoi soldi in un unico titolo o in un’unica società. Se investi tutti i tuoi soldi in un unico titolo, la performance dei tuoi investimenti dipenderà completamente da quella società. Qualsiasi impatto negativo su tale società influenzerebbe il tuo intero investimento.

Invece, è meglio distribuire i tuoi soldi e comprare azioni diverse, se puoi. Investire in più di una società è un modo per trarre vantaggio dalla “diversificazione del portfolio”, una strategia di gestione del rischio basata sul possesso di azioni in attività i cui prezzi salgono e scendono in risposta a eventi economici diversi.

Un altro modo per raggiungere lo stesso scopo è comprare frazioni di azioni. Molte piattaforme di trading azionario ti consentono di comprare meno di un’azione, il che rende più semplice investire in molte società diverse senza un budget elevato. Tieni presente che se investi in frazioni di azioni, potresti non ricevere dividendi o diritti di voto derivanti dal possesso di un’intera azione.

Dovrei comprare azioni?

Copy link to section

Investire in azioni è un ottimo modo per creare una fonte di reddito alternativa o costruire la tua ricchezza nel tempo, ma dovresti farlo solo con soldi che puoi permetterti di perdere.

Ricerche recenti hanno dimostrato che il mercato azionario tende al rialzo sul lungo periodo. Spesso è meglio tenere il denaro in un conto di risparmio, in particolare durante i periodi di bassi tassi di interesse. Se sei disposto a comprare azioni e a mantenerle durante le fluttuazioni a breve termine, questo potrebbe rappresentare un primo passo verso la tua libertà finanziaria.

Se decidi di investire in azioni, è altrettanto importante scegliere il luogo giusto in cui farlo. Trovare la giusta piattaforma di trading azionario può farti risparmiare denaro sulle commissioni. Inoltre, è fondamentale scegliere una piattaforma regolamentata e autorizzata dalla Consob (la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa).

Quali sono i rischi di investire in titoli italiani?

Copy link to section

Il rischio maggiore che corri nell’investire in azioni è che puoi perdere tutto il denaro che hai investito. Il rischio aumenta se investi tutti i tuoi soldi in un’unica società o investi in molte società altamente correlate dove un evento negativo potrebbe avere un impatto su tutte (ad esempio, se compri solo azioni di società tecnologiche).

Un altro rischio è quello di comprare azioni con leva finanziaria, che è come prendere in prestito denaro dal tuo broker per comprare più azioni di quelle che potresti permetterti altrimenti. Se dovessi usare la leva e il prezzo delle azioni dovesse muoversi diversamente da come avevi previsto, potresti perdere tutti i tuoi soldi molto rapidamente.

Dovresti anche considerare se possiedi effettivamente le azioni che compri a tuo nome. Alcune piattaforme online ti consentono di investire solo in derivati, come i CFD, che seguono semplicemente il prezzo di un’azione, invece di darti la proprietà dell’asset stesso.

Gli azionisti legali hanno una protezione molto maggiore nel caso in cui una società fallisca e il prezzo delle sue azioni raggiunga lo zero.

Ecco alcuni dei principali rischi legati all’investimento in azioni:

  • Il valore dei tuoi investimenti può diminuire così come aumentare
  • Le tue azioni potrebbero perdere valore a causa delle tribolazioni del mercato azionario italiano
  • Puoi perdere denaro rapidamente o vedere la posizione liquidata se compri azioni con leva finanziaria
  • Hai meno tutele legali se compri CFD su azioni anziché sulle azioni sottostanti
  • La tua piattaforma di investimento potrebbe riscontrare dei problemi o fallire

Come comprare azioni italiane: una guida passo passo per principianti

Copy link to section

Segui questa breve guida per imparare a comprare azioni online per la prima volta.

1. Trova una piattaforma di investimento e apri un conto per il trading di azioni

Copy link to section

Per comprare azioni in Italia, è necessario aprire un conto presso un broker azionario online. Sono disponibili tre tipi principali di piattaforme online, ognuna delle quali offre un modo diverso di comprare e gestire le tue azioni:

  • Broker per la compravendita di azioni. Un luogo per comprare e vendere le singole azioni, ideale per coloro che desiderano fare trading di azioni in modo attivo.
  • App per gli investimenti. Un posto dove comprare azioni, spesso tramite ETF e fondi. Ideale per gli investitori con un focus a lungo termine che desiderano comprare e detenere azioni.
  • Robo advisor. Offre investimenti azionari automatici tramite un software che decide in cosa investire utilizzando algoritmi e software.

Scegli una di queste opzioni e apri un conto di trading azionario. Per fare ciò hai bisogno di registrarti con il tuo nome e fornire dati come il tuo codice fiscale e la copia del tuo documento d’identità con fotografia.

2. Decidi in cosa investire

Copy link to section

Con un conto di investimento generale hai la possibilità di comprare singole azioni, investire in ETF o fondi di investimento che contengono molti titoli diversi. In generale, questa scelta è guidata dalla piattaforma che hai scelto nel primo step. Su una piattaforma di trading azionario o un’app di investimento, sei tu a decidere in quali azioni e/o ETF investire. Con un robo-advisor, questa scelta viene fatta al posto tuo. Infatti, ti viene presentato un elenco di domande per stabilire i tuoi obiettivi, la tua tolleranza al rischio e le tue preferenze, e il software decide in cosa investire in base alle tue risposte.

3. Scegli una strategia di investimento

Copy link to section

La tua strategia di investimento determina il modo in cui comprerai e venderai azioni. Ancora una volta, ci sono tre opzioni principali  disponibili in base al tipo di piattaforma che hai scelto in precedenza:

  • Trading di azioni: comprare e vendere azioni in un periodo di tempo relativamente breve, ad esempio un giorno, una settimana o un mese, per trarre vantaggio dalle oscillazioni di prezzo a breve termine
  • Buy & Hold: comprare azioni e tenerle per un po’, con l’obiettivo di beneficiare dell’apprezzamento dei prezzi a lungo termine.
  • Investimenti incrementali: investi una piccola somma di denaro regolarmente, ad esempio ogni mese, come se stessi inviando denaro a un conto di risparmio.

Indipendentemente dalla strategia che scegli, devi definire alcune condizioni che ti aiutino a determinare quando comprare o vendere le tue azioni. Potrebbe trattarsi di un modello specifico di analisi tecnica, di un determinato prezzo o quando il mercato azionario più ampio prende una svolta. In ogni caso, l’importante è darsi delle regole in anticipo, in modo da prendere decisioni lucide, piuttosto che lasciarsi trascinare dall’emotività del momento.

4. Inizia a investire

Copy link to section

Ora sei pronto per comprare la tua prima azione e investire! Utilizza il tuo conto di trading azionario per comprare azioni secondo i tuoi principi guida. Dopo aver comprato le tue azioni, devi tenerne traccia e decidere quando venderle per (si spera) ottenere un profitto. La frequenza con cui dovresti monitorare il tuo portafoglio di investimenti e il momento in cui dovresti vendere le azioni dipende da quanto presto desideri vedere i rendimenti. Se hai comprato azioni con l’obiettivo di un investimento a lungo termine, non è necessario controllarle ogni giorno.

Dove comprare azioni online in Italia

Copy link to section

Queste sono le migliori piattaforme di trading in Italia, che ti consentono di comprare azioni online con poco stress e con commissioni basse. Sono tutti broker regolamentati e forniscono un’assicurazione agli investitori per la tua tranquillità.

Sort by:

1
Deposito minimo
$ 100
Best offer
Valutazione dell’utente
10
Negozia +2000 CFD su azioni, opzioni, materie prime e altro
Conto demo illimitato e privo di rischi
0 commissioni e spread interessanti
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
American Express, Apple Pay, Carta di Credito, Carta di Debito, Discover, Google Pay, Mastercard, PayPal, SEPA, Trasferimento Bancario, Trustly, Visa, ,
Full Regulations:
ASIC, FCA, FSA, MAS, cysec-250-14-regulator, isa-regulator

Servizio CFD. 82% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il proprio denaro.

2
Deposito minimo
$ 25
Best offer
Valutazione dell’utente
9.9
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Apple Pay, Google Pay
Full Regulations:
il 82% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
3
Deposito minimo
$ 100
Best offer
Valutazione dell’utente
9.9
Apri un account MT5 per andare a lungo o in corto di 250 dei maggiori stock statunitensi, australiani ed europei
Strumenti in 21 Time-frames e 80 indicatori preinstallati
Regolamento multiurisdizionale di ASIC e VFSC
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Bonifico bancario, Carta di Credito, Cryptocurrencies, PayPal, ,
Full Regulations:
ASIC, CySEC, FCA
Il trading sul margine è alto rischio. Le perdite possono superare i depositi.AFSL 391441. ABN 73 139 495 944.

Quando dovrei vendere le mie azioni?

Copy link to section

Questa è la domanda da un milione di dollari, e dipende dalla strategia di investimento che hai deciso di seguire, ad esempio se stai investendo sul lungo termine o se stai cercando di comprare e vendere azioni rapidamente per ottenere molti piccoli profitti. In ogni caso, è meglio stabilire alcune regole in anticipo per eliminare il rischio di prendere decisioni influenzate dall’emotività del momento.

Ad esempio, quando compri per la prima volta delle azioni, decidi il valore massimo raggiunto il quale venderai quelle azioni per garantirti un profitto e il valore minimo a cui venderai per limitare le perdite.

Puoi istruire il tuo broker a inserire automaticamente ordini take-profit e stop-loss. Sono semplicemente ordini limite che vengono eseguiti solo se e quando il prezzo delle azioni raggiunge un certo livello. Potresti considerare di ridimensionare questi ordini, in modo da vendere alcune azioni a un prezzo, alcune altre a un altro prezzo e così via.

Linea di fondo

Copy link to section

L’acquisto di un’azione ti consente di possedere una piccola parte di un’azienda. Il prezzo di ciascuna azione italiana varia in base alla performance della società, alle opinioni degli altri investitori riguardo all’azienda e al successo o meno dell’economia dell’Italia nel suo insieme. L’obiettivo è comprare azioni a un prezzo basso e venderle a un prezzo più alto.

Comprare azioni è un processo abbastanza semplice, anche se sei un principiante. Tutto quello che devi fare è iscriverti a una piattaforma di trading azionaria, depositare del denaro e comprare quante azioni desideri. Investire in azioni ti offre la possibilità di un flusso di entrate aggiuntivo, nonché un mezzo per far crescere la tua ricchezza nel tempo.

Confronta ora le piattaforme per comprare azioni

Domande frequenti

Copy link to section
Chiunque può investire in azioni?
Dove trovo le mie azioni una volta comprate?
Un principiante dovrebbe comprare azioni?
Quanto dovrei pagare per la mia prima azione?
Qual è il modo più semplice per comprare azioni in borsa?
Devo pagare le tasse sui profitti dei miei investimenti?


Fonti & Riferimenti
Avvertenza sui rischi
James Knight
Editor of Education

James è redattore capo di Invezz e si occupa di argomenti relativi al mondo finanziario, dalla borsa, alle criptovalute, ai mercati macroeconomici. Il suo obiettivo principale... leggi di piú.