Cos’è la tecnologia blockchain?

Cos’è la tecnologia blockchain?

0/5 Star rating
Principiante
Tempo di lettura: 9 minuti
Scritto da: Invezz Newsdesk
Giugno 12, 2020
Update: Gennaio 26, 2021

I. 1a – Cos’è la blockchain?

La blockchain è la tecnologia che rende possibile la criptovaluta. Questa è la cosa più importante da sapere per capire cos’è Bitcoin.

In termini generali, una blockchain è un libro contabile (ledger) accessibile al pubblico che registra tutte le transazioni effettuate con una sola valuta. La tecnologia blockchain può effettivamente registrare le transazioni di qualsiasi forma di informazione digitale, ma il suo uso più importante fino ad oggi è stato quello di consentire il movimento della criptovaluta tra diverse persone.

Un buon modo per capire come funziona una blockchain è quello di confrontarla con un normale libro contabile. Un libro contabile tradizionale è di solito gestito e aggiornato da una singola persona o da un’entità, come ad esempio una banca. È la banca che agisce come un’autorità centrale, tenendo traccia di quanto denaro le persone hanno nei loro conti e di tutti i trasferimenti che fanno o ricevono. In questo modo un regolare libro contabile è “centralizzato,” con la banca che agisce come intermediario per tutte le transazioni.

Una blockchain, invece, è “decentrata”. Ciò significa che le transazioni sono registrate sul suo ledger senza che un’autorità centrale le verifichi. Potrebbe sembrare un po’ complicato, ma l’analogia che segue dovrebbe aiutarti a capire come funziona:

Immagina una partita di calcio a 5 che stai facendo con i tuoi amici, dove non c’è un arbitro (autorità centrale) presente. In qualità di giocatori, potete tenere traccia del punteggio mentre la partita prosegue, e la partita continua solo se tutti sono d’accordo sul punteggio indicato sul tabellone (ledger). Se una persona tra i dieci pensa che il punteggio sia diverso, per esempio insiste che la sua squadra sta vincendo 3-1 quando gli altri sanno che il punteggio è in realtà 2-1, l’opinione della maggioranza ha la priorità. Lo stesso processo democratico si svolge ad ogni nuovo gol segnato, e il punteggio viene poi adattato per riflettere quale squadra ha segnato il gol.

La blockchain è la partita di calcio, il punteggio è la cronologia della transazione, e concordare se un gol è stato segnato e chi lo ha segnato è la verifica di una transazione. Il tutto avviene senza un’autorità centrale (arbitro) che aggiorna il ledger (tabellone segnapunti).

Ora che hai la premessa di base, vediamo come funziona una vera e propria blockchain. Non preoccuparti se non è ancora tutto chiaro, perché esaminare le seguenti sezioni ti aiuterà a comprendere meglio che cos’è Bitcoin.

II. 1b – Cos’è un “blocco” all’interno della blockchain?

I blocchi sono gruppi di transazioni memorizzate su una blockchain.

Immagina di tenere un registro delle tue finanze personali in un nuovo libro contabile vuoto. Non appena inizi a registrare le transazioni nel libro, le pagine al suo interno cominciano a riempirsi, e nuove pagine vengono continuamente aggiunte man mano che quelle vecchie sono piene. Se si sceglie una transazione da una singola pagina e la si modifica, il libro contabile diventa inutile dopo quel punto, in quanto il saldo indicato nelle pagine seguenti non sarebbe corretto.

Un “blocco” all’interno di una blockchain è proprio come una singola pagina di un libro contabile: è una registrazione di diverse transazioni. Quando vengono verificate nuove transazioni sulla blockchain, queste vengono raggruppate in un unico blocco. Vengono quindi aggiunti nuovi blocchi oltre a quelli creati in precedenza, aggiornando il ledger e creando una catena di blocchi collegati: una blockchain.

Allo stesso modo in cui non è possibile modificare una delle transazioni di una pagina precedente nel proprio libro contabile personale senza invalidare tutte le pagine successive, non è possibile modificare un blocco una volta che è stato aggiunto alla blockchain.

III. 1c – Perché dovrebbe interessarti

In breve, la tecnologia blockchain è importante perché elimina gli intermediari.

Non c’è più bisogno di un’autorità centralizzata (come una banca) per avere il controllo sulle transazioni regolari, restituendo il potere alle persone normali. Al momento, se dovessi andare nel tuo negozio locale per comprare un paio di scarpe con la tua carta di debito, la transazione sarebbe simile a questa:

Tu > La tua banca > La banca del negozio > Il negozio.

Questo perché le banche controllano il denaro per te. Devono verificare che tu abbia abbastanza fondi per completare un pagamento prima di poterli trasferire a qualcun altro; quel “qualcun altro” sarà la banca del proprietario del negozio, che poi aggiungerà i soldi al suo conto per loro. Sembra un modo troppo complicato di comprare le scarpe, no?

La tecnologia Blockchain elimina la necessità che un intermediario come una banca sorvegli e registri le transazioni. Ecco come funziona una transazione blockchain:

Tu > Il negozio.

Durante questo processo non sono necessarie banche centralizzate, in quanto il processo di verifica viene effettuato dagli stessi utenti della blockchain, proprio come è stato mantenuto il punteggio nella partita di calcio nella sezione 1a. Una volta che questa transazione si è verificata, sarà aggiunta ad un blocco, che sarà poi aggiunto alla blockchain.

IV. 1d – Quale problema risolve la tecnologia blockchain?

La tecnologia Blockchain fornisce una soluzione a quello che è comunemente noto come il “problema del doppio dispendio”.

In poche parole, una blockchain impedisce alle persone di poter spendere lo stesso denaro due volte, eliminando al contempo la necessità di un’autorità centrale per la supervisione e la verifica delle transazioni.

Prendiamo l’esempio dei contanti. Il problema della doppia spesa non esiste quando si spende denaro contante perché il cambio è fisico: se si dà una banconota da 10 sterline a qualcuno, non si ha più quella banconota e non la si può quindi dare a un’altra persona. Tuttavia, se si spendono 10 sterline in formato digitale, è più complicato verificare di non averla più in possesso e impedire di spenderla di nuovo.

Con le valute digitali, è necessario un sistema che impedisca alle persone di spendere lo stesso denaro più di una volta. Le banche si sono occupate di questo problema attraverso un controllo centralizzato: assumendosi la responsabilità di verificare ogni transazione che avviene tra i conti delle persone. Controllando le transazioni di tutti, la banca decide quanti soldi ogni persona ha sul proprio conto e si assicura che nessuno possa trasferire le stesse 10 sterline a due persone diverse.

Ma c’è un tranello. Questo significa anche che le banche hanno il controllo completo del tuo denaro. Se una banca viene compromessa da una terza parte malintenzionata, o decide di agire in modo fraudolento, i titolari dei suoi conti potrebbero perdere il proprio denaro perché alla fine i loro conti sono posseduti e controllati dalla banca.

La tecnologia blockchain risolve il problema della doppia spesa senza bisogno di una banca. Ogni transazione su una blockchain viene verificata dai suoi utenti, e poi aggiunta al ledger pubblico della blockchain (come spiegato nella sezione 1b). Una volta trasferite 10 sterline a qualcun altro, il trasferimento viene registrato sulla blockchain, dimostrando che non si dispone più di quelle 10 sterline e non si può più spenderle.

La parte cruciale è il decentramento del processo: non è più necessario affidarsi a un organismo centrale per gestire le transazioni finanziarie. Quando le banche controllano il denaro di tutti, tutti i dati vengono nascosti per essere visti e gestiti da un gruppo selezionato di persone. Queste persone hanno un grande potere, se sono corrotte o incompetenti, allora tutti quelli che hanno denaro in banca sono a rischio. La blockchain è pubblica e trasparente, garantendo pari poteri a tutti i suoi utenti e allontanandoli dalle losche istituzioni finanziarie.

Risolvere il problema della doppia spesa con la tecnologia blockchain è ciò che ha reso la criptovaluta una valida alternativa alle valute “normali”.

V. 1e – Quindi, cos’è una criptovaluta?

Una criptovaluta è una valuta digitale che utilizza una tecnologia blockchain per registrare le transazioni.

Quando è necessario effettuare un pagamento a qualcuno, invece di eseguire transazioni con la normale valuta fiat (ad esempio sterlina, euro e dollaro), è necessario utilizzare la criptovaluta supportata su quella blockchain. Ad esempio, la criptovaluta Bitcoin si trova sulla blockchain di Bitcoin. Non è possibile avere una criptovaluta senza una blockchain.

Il “crypto” nella criptovaluta si riferisce alla crittografia. La crittografia è il processo di cifratura delle informazioni in modo che non possano essere lette da nessun altro se non dalla persona a cui sono destinate. I bambini che si passano le note codificate in classe che l’insegnante non riesce a capire sono una forma di crittografia di base, il codice Enigma usato dalla Germania nella Seconda Guerra Mondiale è un esempio molto più avanzato.

Quando qualcosa è stato criptato, i terzi possono vedere cosa contiene, ma non riescono a capirlo. Questo è il modo in cui la criptovaluta si muove sulla blockchain. Quando le monete vengono trasferite tra le persone, la blockchain mostra pubblicamente quanta criptovaluta è stata spostata, ma non l’identità delle persone coinvolte nella transazione.

Per capire meglio questa forma rivoluzionaria di moneta digitale, è il momento di andare avanti e analizzare la criptovaluta che ha dato inizio a tutto: Bitcoin.

Corsi correlati

Cos’è Bitcoin? Prima di iniziare ad occuparsi di Bitcoin è importante comprenderlo. Questa guida espone le basi: che cos’è Bitcoin e i diversi modi in cui può essere usato. In ultima analisi, siamo tutti qui per imparare, quindi non avere paura: impara e noi ti aiuteremo. Tenendo questo in considerazione,…
Che cos’è Ethereum? Prima di investire in Ethereum, è importante capirlo. Per questo motivo abbiamo realizzato questa semplice guida e abbiamo creato una lista delle cose da controllare prima di acquistare Ethereum in modo responsabile. Questa guida illustra le basi: cos’è Ether e i molteplici modi in cui può essere…
Che cos’è Tron? Prima di investire in Tron, è importante capirlo. Ecco perché abbiamo creato questa guida per illustrare come Tron sia una scelta d’investimento valida. Questa guida illustra le basi: Che cos’è Tron e i vari modi di utilizzarlo. Fare scelte migliori con Tron.