Cos’è una carta di debito Bitcoin?

Cos’è una carta di debito Bitcoin?

By: Invezz Newsdesk
Invezz Newsdesk
Invezz è il nostro profilo di team per gli Editori, che garantisce costantemente la massima qualità dei nostri contenuti. Invezz.com è… read more.
Updated: Giu 12, 2020
0/5 Star rating
Tempo di lettura: 10 minuti

Una carta di debito Bitcoin è una carta collegata ad un conto in criptovaluta o a un wallet, che ti permette di spendere i Bitcoin sia online che in negozi reali e bancomat. Quando effettui un acquisto, i bitcoin del tuo conto vengono convertiti in valuta fiat in base ai tassi di mercato correnti, e questa valuta viene utilizzata per il pagamento, proprio come quando si spende denaro con la carta in vacanza. In altre parole, una carta di debito Bitcoin aiuta a superare il tradizionale mondo bancario e Bitcoin.

C’è una differenza fondamentale tra una carta Bitcoin “di debito” e una carta Bitcoin “prepagata”. Con una carta di debito Bitcoin si ha un conto con tutte le funzioni di un conto bancario “normale,” e la carta è collegata ad esso. Mentre una carta prepagata Bitcoin è proprio questo: una carta caricata direttamente con monete invece di essere collegata ad un conto.

Recent developments

Le carte di debito Bitcoin non sono più semplici carte, sono più simili ai conti bancari Bitcoin. Assumendo le caratteristiche della banca tradizionale, queste carte permettono di spendere i Bitcoin proprio come si spenderebbero i soldi con una carta normale. Di solito, ti permettono anche di trasferire tra la valuta fiat e Bitcoin all’interno del tuo conto, agendo sia come exchange che come conto.

I. Come funzionano le carte Bitcoin?

Le carte Bitcoin sono collegate ad un conto di criptovaluta o ad un wallet, e funzionano come le normali carte di credito/debito, che sono collegate ad un conto bancario. Quando si effettua un acquisto, i fondi vengono detratti dal saldo Bitcoin al tasso di mercato corrente. Ad esempio, se si acquista un prodotto del valore di 10 sterline (sia online che in un negozio), la carta scambia 10 sterline di Bitcoin e le trasferisce al negozio/alla persona. La transazione avviene in sterline, ma si tiene il denaro in Bitcoin.

II. Quindi, è come avere un conto in valuta?

Esattamente. Una carta Bitcoin è più simile a un conto in valuta, solo che il saldo è tenuto in Bitcoin piuttosto che in sterline. Ci sono anche fornitori che emettono carte con conti in valuta fiat allegati, proprio come si può ottenere un conto in dollari su una carta di debito standard.

III. Le carte di debito Bitcoin vengono accettata ovunque?

Sì, le carte di debito Bitcoin sono accettate in tutto il mondo a condizione che il bancomat o il commerciante supporti le carte “normali”. Le carte di debito Bitcoin hanno restrizioni simili a quelle di Amex, MasterCard e Visa, a seconda dei venditori.

IV. Cosa succede se perdo la carta?

Nessun problema. Poiché le carte di debito Bitcoin sono collegate ad un conto in criptovaluta, è possibile bloccare o disattivare facilmente una carta in caso di smarrimento e ordinarne una nuova. Tutte le carte di debito Bitcoin sono collegate alle app, quindi questo processo è molto semplice. Non è nemmeno necessario avere una carta fisica se non la si desidera, in quanto è possibile ottenere una carta puramente virtuale.

V. Che cosa sono le carte virtuali?

Ci sono due diversi tipi di carte di debito Bitcoin che si possono ottenere. Sono:

  • Virtuale. Una carta di debito virtuale Bitcoin è una carta che esiste solo per le spese online, non si possiede una carta fisica. Una volta ordinata la carta, la riceverai immediatamente e dovrai attivarla via e-mail. Una carta di debito virtuale Bitcoin funziona allo stesso modo di una carta fisica quando si fa acquisti online: tutti i dettagli rilevanti come il nome del titolare della carta, il numero della carta, il numero di CVV e la data di scadenza sono visibili online, solo che non si dispone di una versione fisica in plastica da utilizzare nei negozi e nei bancomat.
  • Chip + pin (plastica). Si tratta della carta fisica in plastica che viene consegnata al tuo indirizzo di residenza tramite posta e viene fornita con un chip e un numero di pin per lo sportello bancomat. A differenza della carta virtuale che viene utilizzata online, la carta Chip + pin (plastica) può essere utilizzata sia online che nei negozi reali.

Top tips

Presto potrai anche aggiungere una carta di debito Bitcoin virtuale o fisica al tuo conto Pay Apple o Samsung. Alcuni fornitori come Wirex ti permettono di avere più carte, il che significa che una volta che le puoi integrare con i wallet mobili, potresti avere carte virtuali in GBP, USD e EUR tutte memorizzate sul tuo telefono da usare in vari Paesi, risparmiando sulle spese durante le vacanze. Questo significherebbe avere carte contactless in tre valute fiat senza bisogno di tenere una sola carta fisica nel portafoglio.

VI. Ci sono tariffe?

La maggior parte dei fornitori addebiterà le spese relative alla consegna e all’utilizzo delle loro carte di debito Bitcoin. Abbiamo stilato un elenco di tutte le possibili tariffe, ma la maggior parte dei fornitori addebiterà solo alcune di queste tasse e non tutte:

  • Tassa della carta. La maggior parte dei fornitori di carte addebitano una tassa forfettaria di circa 5 – 30 sterline per la produzione della carta.
  • Costo mensile. Alcuni fornitori addebitano una tassa mensile per la gestione del conto, che di solito varia da 1 a 5 sterline. In queste circostanze è solitamente possibile pagare la tassa su base annuale, se lo si desidera, il che può risultare più economico rispetto al pagamento mensile.
  • Acquisti online. Se acquisti beni o servizi online con la tua carta di debito Bitcoin, di solito non ti verrà addebitato alcun costo di transazione. Nel raro caso in cui una carta di debito addebiti una tassa, in genere sarà inferiore a 1 sterlina.
  • Acquisti al dettaglio/negozio. Le commissioni per l’utilizzo di una carta in un negozio sono tipicamente le stesse di quelle per l’utilizzo della carta online.
  • Transazioni rifiutate. Se cerchi di effettuare pagamenti con fondi insufficienti, ti verrà addebitata una commissione molto bassa (circa 5 penny) per la transazione rifiutata.
  • Amministrazione/assistenza. Se cerchi di richiamare o rintracciare un pagamento, ti sarà richiesto di pagare la tassa di amministrazione/assistenza per l’operazione. Si tratta in genere di una tassa forfettaria di circa 20-30 sterline. In questo modo è possibile rintracciare i pagamenti perché nel punto vendita la carta effettua le transazioni in valuta fiat, mentre la spesa dei Bitcoin è completamente anonima.
  • Tassi di cambio della valuta. Per facilitare la conversione dei Bitcoin in valuta fiat, che poi la carta spende, i fornitori della carta addebitano una tassa di cambio valuta. Questa può variare dallo 0,7% al 5% a seconda del fornitore della carta.
  • Tassa di consegna. Di solito, qualsiasi tassa di consegna è combinata con la tassa di produzione della carta, il che significa che è necessario pagare un pagamento una tantum per far realizzare la carta e farla consegnare al tuo indirizzo. Tuttavia, ci sono alcuni fornitori di servizi che addebitano una tassa forfettaria di circa 5-20 sterline in più per la consegna della carta, in particolare se la consegna avviene all’estero.
  • Tassa per le transazioni all’estero. Se utilizzi la carta all’estero, potrebbero essere addebitati tra il 2% e il 5% in più sulle transazioni a seconda della carta.
  • Tassa bancomat (nazionale/internazionale). Se utilizzi la carta per prelevare denaro da un bancomat nazionale, ti verrà addebitata una tassa forfettaria di circa 2-3 sterline. Tuttavia, se utilizzi un bancomat al di fuori del Paese in cui ha sede il fornitore del servizio, di solito ti verrà addebitato un importo più elevato. Le commissioni dello sportello bancomat per le transazioni internazionali possono variare da 3 a 5 sterline.

VII. Quali passaggi di verifica bisogna effettuare?

Quando ti iscrivi per una carta di debito bitcoin, di solito devi registrarti con dettagli come il tuo nome, la data di nascita e l’indirizzo. Dopo questo la maggior parte dei fornitori chiederà una verifica supplementare sotto forma di prova di indirizzo e prova di identità (un passaporto e una patente di guida sono i più richiesti).

Non è sempre necessario verificare il proprio conto in questo modo, ma i conti non verificati hanno limiti di spesa inferiori.

VIII. Ci sono limiti per le carte?

A seconda del servizio utilizzato e dallo stato di verifica, la carta potrebbe aver fissato dei limiti di spesa (anche se i conti verificati tendono ad avere una spesa illimitata). È anche comune che le carte non verificate abbiano saldi massimi inferiori a quelli verificati. I possibili limiti per le carte di debito Bitcoin sono:

  • Saldi massimi/minimi. A seconda del fornitore della carta, ci sono saldi massimi e minimi che puoi tenere sul tuo conto in qualsiasi momento. Di solito, il saldo massimo può variare da 5000 a 10.000 sterline, mentre il minimo può variare da 1 a 10 sterline. Tuttavia, alcuni servizi non hanno tali limiti e possono contenere e spendere tutti i Bitcoin che si desidera.
  • Limiti di spesa (per transazione). I limiti di spesa possono anche variare a seconda del fornitore del servizio e dallo stato di verifica dell’utente. Se il conto non è verificato, potresti essere limitato a circa 1000 sterline per transazione, ma se esegui le fasi di verifica, i limiti di spesa sono molto più alti o completamente eliminati.
  • Limiti di importo del carico. Il caricamento del tuo account di criptovaluta è di solito illimitato, ma ci sono alcuni servizi che hanno un limite di circa 2500 sterline per gli account non verificati.
  • Limiti di prelievo bancomat. Il limite di prelievo bancomat dipende anche dallo stato di verifica. Se non sei verificato, di solito puoi prelevare fino a 200 sterline in una singola transazione, ma se sei verificato il limite sale a circa 1000 sterline.

IX. Dovrei richiedere una carta di debito Bitcoin?

La scelta è tua. Sono un ottimo modo per iniziare a usare quotidianamente i Bitcoin, e ora c’è un’ampia gamma tra cui scegliere. Se hai deciso di utilizzare una carta di debito Bitcoin, allora i paragoni che ti proponiamo ti aiuteranno a trovare la carta migliore.

X. Come posso richiedere una carta Bitcoin?

Questa è la parte più facile. Consulta le nostre recensioni per trovare la carta che più si adatta alle tue esigenze, e in seguito iscriviti per iniziare a spendere Bitcoin ogni giorno! Ti consigliamo Wirex o Coinbase.


Fact-checking & references

La precisione è la nostra priorità numero uno. I nostri redattori esaminano costantemente i contenuti di Invezz, assicurando che tutte le informazioni siano aggiornate e riviste ove necessario. Ulteriori informazioni sul nostro processo di verifica dei fatti >

Risk disclaimer

Invezz è un luogo in cui le persone possono trovare informazioni affidabili e imparziali su finanza, trading e investimenti, ma non offriamo consulenza finanziaria e gli utenti dovrebbero sempre svolgere le proprie ricerche. Le attività trattate su questo sito web, comprese azioni, criptovalute e materie prime, possono essere altamente volatili e i nuovi investitori spesso perdono denaro. Il successo sui mercati finanziari non è garantito e gli utenti non dovrebbero mai investire più di quanto possono permettersi di perdere. Dovresti considerare le tue condizioni personali e prenderti il ​​tempo per esplorare tutte le opzioni a disposizione prima di fare qualsiasi investimento. Leggi la nostra liberatoria sui rischi >

Invezz è il nostro profilo di team per gli Editori, che garantisce costantemente la massima qualità dei nostri contenuti. Invezz.com è il frutto degli sforzi collettivi… read more.

Corsi correlati

Cos’è Bitcoin? Prima di iniziare ad occuparsi di Bitcoin è importante comprenderlo. Questa guida espone le basi: che cos’è Bitcoin e i diversi modi in cui può essere usato. In ultima analisi, siamo tutti qui per imparare, quindi non avere paura: impara e noi ti aiuteremo. Tenendo questo in considerazione,…
Che cos’è Ethereum? Prima di investire in Ethereum, è importante capirlo. Per questo motivo abbiamo realizzato questa semplice guida e abbiamo creato una lista delle cose da controllare prima di acquistare Ethereum in modo responsabile. Questa guida illustra le basi: cos’è Ether e i molteplici modi in cui può essere…
Che cos’è Tron? Prima di investire in Tron, è importante capirlo. Ecco perché abbiamo creato questa guida per illustrare come Tron sia una scelta d’investimento valida. Questa guida illustra le basi: Che cos’è Tron e i vari modi di utilizzarlo. Fare scelte migliori con Tron.