Come sfruttare i segnali Forex

Come sfruttare i segnali Forex

0/5 Star rating
Principiante
Tempo di lettura: 5 minuti
Scritto da: Harry Atkins
Giugno 9, 2020
Update: Gennaio 21, 2021

Chiunque sia nuovo nel trading del forex si sarà quasi certamente imbattuto in diverse offerte per i “segnali del forex”. Anche coloro che hanno fatto trading per un certo periodo di tempo e non hanno mai usato segnali continueranno sicuramente a chiedersi se portano davvero valore e come scegliere un fornitore tra le molte opzioni disponibili. In questa breve panoramica daremo un’occhiata:

  • Cosa sono i segnali del forex?
  • Il ruolo dei segnali in una strategia di trading sul forex
  • Come non utilizzare i segnali del forex
  • La scelta di un fornitore di segnali

I. Cosa sono i segnali del forex?

I segnali del Forex, o più in generale i segnali di trading, sono più o meno quello che dice il nome, ovvero i “segnali” consigliati per le operazioni che possono essere replicati. Un segnale evidenzierà una fascia oraria durante la quale vengono suggeriti un punto di entrata e un punto di uscita del trade. Per esempio:

EUR/USD Da: 15.04.17 12:00 a 15.04.17 16:30 Acquisto al 1.0621 Take Profit al 1.0647 Stop Loss al 1.0527

Un segnale come quello dell’esempio precedente dovrebbe essere basato sull’analisi condotta da uno o più trader esperti.

II. Il ruolo corretto dei segnali in una strategia di trading sul Forex

I segnali sono, come il nome suggerisce, l’opportunità di una posizione di trading. Non sono una posizione sicura e vincente in quanto anche i migliori trader aprono moltissimi trade in perdita. Essere un trader di successo si definisce come ottenere profitti consistenti dalla combinazione di tutte le operazioni effettuate nel corso di un determinato periodo di tempo. Questo si ottiene naturalmente avendo una buona esperienza nell’analisi fondamentale e tecnica ed essere in grado di scegliere i punti di entrata e uscita vincenti. Tuttavia, si tratta anche di essere in grado di ripartire correttamente il rischio e di assumere posizioni sufficienti per pareggiare le medie e compensare le posizioni perdenti che inevitabilmente saranno effettuate.

Fare l’analisi per individuare i trade richiede tempo e il ruolo dei segnali è quello di fare molto del lavoro di base per un trader, portando alla loro attenzione le potenziali aperture. Il trader dovrebbe poi fare la propria ulteriore analisi sul “segnale” e giungere alla propria decisione sui suoi meriti. Ciò significa che è importante per un trader scegliere un sistema di segnali basato su una forma di analisi che comprenda e si adatti alla propria strategia di trading.

III. Come non utilizzare i segnali Forex

Il Forex e altri segnali di trading non sono progettati per essere seguiti ciecamente come un sistema di “mirror trading,” dove il trader esegue semplicemente ogni segnale fornito. L’uso improprio dei segnali di trading in questo modo è comune, soprattutto tra i trader principianti. Le condizioni tecniche e fondamentali originariamente analizzate per dare origine ad un particolare segnale possono cambiare dopo che il segnale è stato fornito e rendere il contesto non più rilevante. Un trader che utilizza i segnali in modo intelligente apprezzerà questo aspetto e utilizzerà i segnali solo per le “idee” di trading, basandosi ancora fondamentalmente sulla propria strategia e analisi.

IV. Scegliere un fornitore di segnali

C’è una scelta significativa di diversi prodotti di segnale di qualità molto variabile disponibili online. Ciò solleva la questione di come un trader sceglie quello giusto? Come per qualsiasi altra cosa, la ricerca è fondamentale. Assicurati di scoprire cosa dicono gli altri utenti di un particolare servizio di segnali. Come già detto, è anche fondamentale sceglierne uno che abbia un approccio che si adatti alla propria strategia di trading e che si basi su una forma di analisi che si comprende.

Una domanda che spesso ci si pone è se i sistemi di segnalazione gratuiti sono sempre della stessa qualità di un servizio a pagamento. Questo dipende molto dal contesto. I segnali sono sempre forniti per un motivo. Se si tratta di un servizio in abbonamento, si tratta di un caso basilare di fornitura di un prodotto con un valore di mercato che i trader sono disposti a pagare. I sistemi gratuiti non sono forniti per la bontà del fornitore. Essi saranno più comunemente utilizzati come un gancio per attirare i clienti verso un altro servizio a pagamento o come un servizio a valore aggiunto fornito da un broker.

In primo luogo ci deve essere un forte punto interrogativo sulla probabile qualità dei segnali, ma in secondo luogo il broker pagherà per i segnali e poi fornirà l’accesso gratuito ai propri utenti, quindi la qualità potrebbe essere da ragionevole a molto buona. Anche in questo caso, si dovrebbe comunque fare una ricerca su ciò che gli altri dicono di questi segnali e fare la propria analisi prima di scegliere se prendere o meno una posizione evidenziata da un segnale.

Corsi correlati

In un’intervista a Francesco Bianchi, professore di Economia presso le università Duke e Cornell, Invezz ha chiesto: “Cos’è l’allentamento quantitativo e come influisce sull’economia? Invezz: Spiegherebbe ai nostri lettori l’allentamento quantitativo nel modo più semplice possibile? Prof. Bianchi: In sostanza, l’allentamento quantitativo è una forma particolare di politica monetaria che…