Brexit

Definizione rapida

Brexit è la combinazione delle parole “Britain” ed “Exit” ed è stata coniata per riferirsi alla decisione della Gran Bretagna di lasciare l’Unione Europea (UE) il 23 giugno 2016.

Dettagli chiave

  • Ci sono voluti più di 4 anni dall’esito del referendum per formulare un accordo commerciale, il Trade and Cooperation Agreement (TCA), che mira a regolamentare le conseguenze della Brexit
  • Il Regno Unito continuerà a commerciare con altri paesi dell’UE senza dazi e contingenti, invece, si applicheranno altre barriere economiche al commercio che aumenteranno i costi di scambio
  • Molte disposizioni del TCA devono ancora essere ulteriormente chiarite e dettagliate per poter essere attuate con successo senza creare ostacoli economici agli scambi

Cos’è la Brexit?

La Brexit segna la data del 23 giugno 2016, quando la Gran Bretagna ha votato in un referendum per far uscire legalmente il Regno Unito dall’UE. A oltre 4 anni da quando, il 28 dicembre 2020, gli ambasciatori di 27 Stati membri dell’UE hanno votato all’unanimità per approvare il risultato: il TCA. Il 30 dicembre 2020 il parlamento del Regno Unito ha ratificato il TCA.

In poche parole, il TCA prevede che il commercio in corso tra il Regno Unito e l’UE non sarà soggetto a tariffe o contingenti. Ciò si applicherà a condizione che le merci debbano essere prodotte nel Regno Unito o nell’UE per beneficiare del regime. Il TCA ha lo scopo di garantire che l’economia britannica non subisca un colpo dopo la Brexit, tuttavia, ha creato non pochi problemi.

Al momento, ci sono ancora molti dettagli da analizzare. Le conseguenze sull’immigrazione della Brexit (ad esempio burocrazia normativa e controlli alle frontiere) avranno un impatto negativo su oltre 590 miliardi di dollari di scambi annuali di merci tra il Regno Unito e gli Stati membri dell’UE. Inoltre, si stima che altri ostacoli economici al commercio aumenteranno i costi per le società britanniche di circa 17 miliardi di sterline e per le società dell’UE di circa 14 miliardi di sterline ogni anno.

Implementazione del TCA

Non è ancora chiaro come il TCA debba essere pienamente attuato poiché vi sono ancora lacune nella chiarezza dei regolamenti. Ancora molto lavoro in corso, ma le economie del Regno Unito e dell’UE non possono aspettare: i mercati sono in costante movimento. Soprattutto perché le economie si stanno ancora riprendendo dalla pandemia globale.

Quello che sappiamo è che il commercio continuerà come sarebbe stato prima della Brexit, senza tariffe e contingenti, purché le merci provengano dall’UE e dal Regno Unito. Quello che non sappiamo è qualcosa su cui il Regno Unito e l’UE devono ancora raggiungere un accordo: gli standard che i prodotti devono rispettare per essere idonei al commercio ai sensi del TCA.

Potremmo aver bisogno di certificazioni nel Regno Unito, potremmo aver bisogno di certificazioni nell’UE, potremmo aver bisogno di una combinazione di entrambi per garantire che le merci soddisfino gli standard per il trade. È difficile da decifrare quando non sappiamo ancora quali siano gli standard. Questa lacuna di conoscenze creerà costi aggiuntivi e causerà ritardi alle frontiere che si riveleranno ostacoli al commercio (ad esempio per l’agricoltura e i prodotti animali).

Dove posso saperne di più?

Per rimanere aggiornato sugli sviluppi riguardanti la Brexit e altri concetti finanziari chiave, dai un’occhiata alla nostra pagina del corso sul mercato azionario. Se vuoi saperne di più sugli investimenti, i nostri corsi utili di seguito ti guideranno attraverso tutto ciò che devi sapere.


I nostri redattori controllano tutti i contenuti per garantire la conformità con la nostra rigorosa politica editoriale. Le informazioni in questo articolo sono supportate dalle seguenti fonti affidabili.

Invezz è un luogo in cui le persone possono trovare informazioni affidabili e imparziali su finanza, trading e investimenti, ma non offriamo consulenza finanziaria e gli utenti dovrebbero sempre svolgere le proprie ricerche. Le attività trattate su questo sito web, comprese azioni, criptovalute e materie prime, possono essere altamente volatili e i nuovi investitori spesso perdono denaro. Il successo sui mercati finanziari non è garantito e gli utenti non dovrebbero mai investire più di quanto possono permettersi di perdere. Dovresti considerare le tue condizioni personali e prenderti il ​​tempo per esplorare tutte le opzioni a disposizione prima di fare qualsiasi investimento. Leggi la nostra liberatoria sui rischi >

Srijani Chatterjee
Financial Writer
Srijani è la quintessenza del Third Culture Kid, essendo cresciuta in India, Singapore, Malesia, Paesi Bassi, Scozia e Inghilterra. Ama ancora viaggiare e parla 5 lingue.… leggi di piú.