Inflazione

Definizione rapida

L’inflazione è un termine economico che indica il calo del potere d’acquisto di una determinata valuta.

Punti chiave

  • L’inflazione si verifica quando un aumento del livello generale dei prezzi, spesso espresso in percentuale, significa che un’unità di valuta può acquistare meno di quanto non facesse in precedenza
  • In genere è disponibile in tre diversi tipi: inflazione trainata dalla domanda, inflazione spinta dai costi e inflazione incorporata
  • Il processo di inflazione può essere positivo o negativo a seconda delle circostanze e degli investimenti

Cos’è l’inflazione?

L’inflazione è il tasso al quale una valuta fiat – come GBP, USD o EUR – sta perdendo valore. Ciò significa che ogni unità di quella valuta è in grado di acquistare meno beni e servizi di quanto avrebbe potuto fare in precedenza, il che significa che ha perso potere d’acquisto.

Mentre i prezzi individuali aumenteranno e diminuiranno in un’economia di mercato, l’inflazione si riflette sul prezzo generale di tutti gli asset e servizi. Di solito è presentato come percentuale.

L’inflazione di una valuta è causata da una varietà di fattori economici e sociali, e questi in genere includono l’aumento dell’offerta di denaro, la svalutazione, l’aumento dei salari e nuove politiche e normative.

I tre tipi di inflazione

Più in generale, l’inflazione tende a manifestarsi in tre forme. L’inflazione da domanda si ha quando un aumento dell’offerta di moneta e credito porta a una domanda che supera l’offerta. Di conseguenza, i prezzi aumentano e le valute valgono meno di prima.

L’inflazione spinta dai costi si verifica quando il prezzo di produzione aumenta a causa di manodopera o materiali più costosi. Ad esempio, quando diventa più costoso estrarre petrolio e gas, il prezzo della benzina aumenta, si verifica l’inflazione perché i tuoi soldi sono in grado di acquistare meno carburante di prima.

Infine, c’è l’inflazione interna. Questo è un tipo di inflazione che si verifica a causa di eventi passati e persiste nel presente. In sostanza, le aziende e i consumatori includono automaticamente una percentuale prevista nei loro costi a causa dell’attività economica del passato, il che significa che le aziende aumentano i prezzi e i lavoratori si aspettano – e chiedono – un aumento dei salari.

Come si misura l’inflazione?

Diversi indici dei prezzi sono parametri di riferimento chiave quando si tratta di misurare l’inflazione. L’indice dei prezzi al consumo (CPI) è una misura che esamina una media ponderata dei prezzi di una selezione di beni e servizi che sono stati determinati come bisogni primari dei consumatori.

Poi, c’è l’Indice dei prezzi all’ingrosso (WPI), che guarda più da vicino al front-end del processo di produzione. Misura e tiene traccia delle variazioni del prezzo delle merci nelle fasi prima che vengano messe in vendita.

Infine, c’è il Producer Price Index (PPI), che misura la variazione media dei prezzi di vendita ricevuti dai produttori di beni e servizi nel tempo. Monitorando da vicino questi indici, puoi avere un’idea migliore della modalità inflazionistica in cui si trova un’economia in un dato momento.

L’inflazione è negativa?

Dipende davvero dalle tue circostanze personali. Ad esempio, se un venditore possiede un asset tangibile, come un immobile, l’inflazione può aumentare il suo prezzo, consentendo al venditore di scaricare il proprio asset per un importo superiore a quello che ha pagato per esso. Tuttavia, dall’altra parte, gli acquirenti rimarranno frustrati dall’aumento dei prezzi.

Inoltre, coloro che detengono asset denominati in valuta, come contanti in banca, scopriranno che il valore reale delle loro partecipazioni sarà eroso dall’inflazione. Al contrario, coloro che proteggono i loro portafogli dall’inflazione con asset rifugio come l’oro e i fondi di investimento immobiliare (REIT) saranno più a loro agio.

Nel complesso, è fondamentale avere un approccio equilibrato quando si prendono decisioni finanziarie in vista dell’inflazione. Sebbene molti economisti vedano l’accelerazione dell’inflazione come una soluzione ai problemi economici a lungo termine, coprire il proprio portfoglio e prendere decisioni finanziarie diligenti può aiutare ad alleviare le conseguenze negative e, in alcuni casi, può persino aumentare i rendimenti.

Dove posso saperne di più?

Per ulteriori informazioni sull’inflazione, dai un’occhiata alla nostra pagina dell’hub di investimento azionario. Puoi anche saperne di più visitando i nostri corsi che esplorano l’inflazione in modo più dettagliato e spiegano le strategie di investimento che dovresti adottare per trarne vantaggio.


Fact-checked

I nostri redattori controllano tutti i contenuti per garantire la conformità con la nostra rigorosa politica editoriale. Le informazioni in questo articolo sono supportate dalle seguenti fonti affidabili.

Avvertenza sui rischi

Invezz è un luogo in cui le persone possono trovare informazioni affidabili e imparziali su finanza, trading e investimenti, ma non offriamo consulenza finanziaria e gli utenti dovrebbero sempre svolgere le proprie ricerche. Le attività trattate su questo sito web, comprese azioni, criptovalute e materie prime, possono essere altamente volatili e i nuovi investitori spesso perdono denaro. Il successo sui mercati finanziari non è garantito e gli utenti non dovrebbero mai investire più di quanto possono permettersi di perdere. Dovresti considerare le tue condizioni personali e prenderti il ​​tempo per esplorare tutte le opzioni a disposizione prima di fare qualsiasi investimento. Leggi la nostra liberatoria sui rischi >

Charlie Hancox
Financial Writer
Accanto alla sua passione per il trading, ha rappresentato la Gran Bretagna e vinto campionati nazionali come giocatore di pallanuoto e, come regista in erba, ha… leggi di piú.