Sharding

Definizione rapida

Lo sharding implica la suddivisione di una rete in più istanze per consentire più transazioni al secondo.

Dettagli chiave

  • Lo sharding comporta la divisione di una rete blockchain in “shard”. È possibile che ogni shard contenga la propria versione di una blockchain.
  • La rete Ethereum utilizzerà lo sharding come tecnica per migliorare la sua scalabilità con “ETH2”, la versione aggiornata della sua blockchain.
  • Le blockchain che utilizzano lo sharding sono soggette a rischi per la sicurezza come le “acquisizioni di shard”, che possono essere isolate e attaccate da una singola parte della rete.

Cos’è lo sharding?

Lo sharding comporta la divisione di una rete blockchain per consentire un’elaborazione dei dati più rapida. Quando si verificano troppe transazioni su una blockchain, non è insolito che la blockchain rallenti e le transazioni si imbattano in errori. Per aumentare il numero di transazioni al secondo e i dati che possono essere eseguiti attraverso una rete, le blockchain devono essere in grado di scalare. Per aiutare la scalabilità della blockchain, gli sviluppatori possono ricorrere a un metodo di partizionamento dei dati noto come “sharding”.

Una blockchain è composta da nodi che convalidano le transazioni. Normalmente, questi nodi dovrebbero elaborare i dati dell’intera rete per la convalida delle transazioni. Con lo sharding, questi nodi contengono solo le informazioni necessarie per la loro parte della rete anziché per l’intera rete, in questo modo le transazioni possono essere elaborate più rapidamente.

Quali blockchain utilizzano lo sharding?

La rete Polkadot attualmente utilizza tecniche di sharding per gestire i propri dati e transazioni. Su Polkadot, ogni rete è chiamata parachain e ogni parachain è la propria blockchain che elabora i propri dati. Queste parachain sono tutte collegate a una relay chain che gestisce il modo in cui tutte le parachain comunicano tra loro in modo che possano tenersi aggiornate contemporaneamente.

La blockchain di Avalanche è simile a Polkadots. Avalanche prevede una relay chain collegata a una catena di piattaforme che consente alla rete di frammentare e aumentare la scalabilità, una Exchange chain responsabile dello scambio di asset sulla rete e una catena di contratti per la creazione di smart contract.

Il metodo di sharding di Ethereum coinvolgerà una Beacon Chain che si comporta come la Relay Chain di Polkadot e 64 shard i cui i nodi vengono assegnati a uno dei 64 shard in modo casuale dove saranno responsabili dell’elaborazione della propria quota della rete Ethereum contemporaneamente ad altri nodi.

Quali sono i rischi dello sharding?

Un’acquisizione di shard si verifica quando dei nodi dannosi danneggiano uno o più shard, distorcendo così una parte della rete e costringendo la rete a non sincronizzarsi o chiudendo una parte della stessa.

Una delle tecniche di Ethereum per evitare l’acquisizione di shard sarà quella di assegnare casualmente nodi a uno shard arbitrario sulla rete in periodi casuali. Ciò avverrà nella speranza che i potenziali aggressori facciano fatica a sapere quando sarà il momento migliore per attaccare un nodo e quale nodo attaccheranno potenzialmente.

Dove posso saperne di più?

Per saperne di più su come funziona la blockchain, visita il nostro hub di apprendimento. Se desideri saperne di più sulle criptovalute e su come investire in esse, vai all’hub di investimento.


Fact-checked

I nostri redattori controllano tutti i contenuti per garantire la conformità con la nostra rigorosa politica editoriale. Le informazioni in questo articolo sono supportate dalle seguenti fonti affidabili.

Avvertenza sui rischi

Invezz è un luogo in cui le persone possono trovare informazioni affidabili e imparziali su finanza, trading e investimenti, ma non offriamo consulenza finanziaria e gli utenti dovrebbero sempre svolgere le proprie ricerche. Le attività trattate su questo sito web, comprese azioni, criptovalute e materie prime, possono essere altamente volatili e i nuovi investitori spesso perdono denaro. Il successo sui mercati finanziari non è garantito e gli utenti non dovrebbero mai investire più di quanto possono permettersi di perdere. Dovresti considerare le tue condizioni personali e prenderti il ​​tempo per esplorare tutte le opzioni a disposizione prima di fare qualsiasi investimento. Leggi la nostra liberatoria sui rischi >

James Knight
Editor of Education
Quando non è al lavoro, James è un avido trader e giocatore di golf a cui piace viaggiare. Una volta ha nutrito, cavalcato e mangiato uno… leggi di piú.