I migliori ETF sulla blockchain da comprare nel 2022

Puoi investire nella tecnologia blockchain attraverso un ETF che possiede titoli in diverse aziende. In questa guida i nostri esperti hanno selezionato i migliori ETF sulla blockchain da possedere quest'anno e spieghiamo come ottenerla.
Di:
Aggiornato: Ott 16, 2022
Listen to this article

La tecnologia blockchain è uno dei settori in più rapida crescita sul mercato azionario. Con così tante nuove aziende che nascono in continuazione, può essere difficile sapere dove investire i tuoi soldi. Questa guida spiega come investire in ETF che ti danno le migliori possibilità di successo.

Quali sono i migliori ETF blockchain da acquistare?

Investire con un ETF significa non dover prendere decisioni difficili su quali azioni possedere; l’ETF gestisce tutto questo per te. I nostri esperti hanno selezionato i migliori ETF blockchain da acquistare quest’anno e li puoi trovare nella tabella sottostante. Continua a leggere per saperne di più sul motivo per cui ognuno è stato scelto.

# Simbolo dell’ETF Nome dell’ETF
1 BLOK Amplify Transformational Data Sharing ETF
2 BLCN Siren Nasdaq NexGen Economy ETF
3 LEGR First Trust Indxx Innovative Transaction & Process ETF
4 BCHS Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF
5 DAPP VanEck Digital Transformation ETF
Elenco redatto dal nostro team di analisti, aggiornato il 13 ottobre 2021

1. Amplify Transformational Data Sharing ETF (NYSEARCA: BLOK)

L’ETF Amplify è il più grande ETF sulla blockchain disponibile in questo momento. Possiede azioni di società coinvolte nella criptovaluta o che utilizzano la tecnologia blockchain. L’ETF è gestito attivamente, il che significa che c’è un intermediario che prende decisioni su quali azioni acquistare e vendere.

Questa può essere una buona notizia per un ETF in questo settore, perché le cose si muovono velocemente e un manager può reagire rapidamente ai nuovi sviluppi. L’attuale gestione ha deciso di investire la maggior parte del denaro del fondo in società che forniscono software o sono coinvolte nel mining di criptovalute.

Alcune delle sue più grandi partecipazioni includono Square, PayPal e Coinbase, insieme a società minerarie come Hut 8 Mining. Significa che l’ETF può beneficiare dell’aumento dei prezzi delle criptovalute, ma ha anche abbastanza soldi in società più diversificate e stabili per offrire una delle migliori opzioni per gli investitori interessati alla tecnologia blockchain.

2. Siren Nasdaq NexGen Economy ETF (NASDAQ: BLCN)

Questo ETF Siren investe in società che aiutano a sviluppare una tecnologia blockchain innovativa monitorando l’indice Nasdaq Blockchain. Tale indice include qualsiasi azienda che impegna risorse sostanziali per creare questa nuova tecnologia.

Ciò che significa per il fondo è che possiede una gamma piuttosto ampia di società. Contiene anche artisti del calibro di JP Morgan e Alibaba, il che significa che è probabile che sia più stabile di un fondo blockchain dedicato.

Un altro fattore che gioca in questo è che la sua holding più grande vale solo il 3% del totale complessivo del fondo. Ciò significa che non dipende da nessuna azienda per il successo e offre una panoramica ben bilanciata del settore. Ovviamente, detiene aziende che sono più naturalmente associate alla tecnologia blockchain. Silvergate Bank e, ancora, PayPal, rappresentano due delle sue holding più grandi.

3. First Trust Indxx Innovative Transaction & Process ETF (NASDAQ: LEGR)

Il fondo First Trust Indxx è un altro ETF che offre un modo a basso rischio per investire nel successo della tecnologia blockchain. Come il fondo Siren, può possedere azioni di qualsiasi azienda che trarrebbe vantaggio dalla crescita dell’industria blockchain e getta una vasta rete per includere il maggior numero possibile di aziende.

Nessuna società rappresenta più del 2% del denaro totale investito nel fondo. Gli ETF con ponderazioni del genere sono generalmente stabili e hanno molte meno probabilità di essere influenzati dal successo o dal fallimento di una società al suo interno. Ciò può funzionare in entrambi i modi, ovviamente, ma in generale è una buona idea investire i propri soldi in ETF a basso rischio.

Per darvi un’idea della gamma di società del fondo; possiede azioni in diversi settori come la produzione di semiconduttori (AMD, Intel, Nvidia), bancaria e finanziaria (molte banche, oltre a PayPal e Mastercard) e la produzione di veicoli (Tesla).

4. Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF (LON: BCHN)

L’ETF Invesco è molto più focalizzato sull’industria blockchain rispetto ai due precedenti. Possiede aziende nei mercati sviluppati ed emergenti che sono coinvolte (o potrebbero essere coinvolte) nella tecnologia blockchain. In pratica, ciò significa che la maggior parte delle sue holding ha sede negli Stati Uniti, in Canada o in Giappone.

Le sue holding sono più pesantemente ponderate verso un numero inferiore di società rispetto alle due precedenti. La holding principale, Hive Blockchain, costituisce circa il 5% del fondo. Hive e la seconda holding più grande, Bitfarms, sono entrambe coinvolte nel mining di criptovalute, il che dimostra ancora una volta quanto sia più specializzato questo ETF.

Il fondo viene ribilanciato (riorganizza la quantità di ogni azione che possiede) ogni trimestre, il che significa che può tenersi aggiornato con il volto mutevole del settore. Ciò l’ha aiutata a ottenere un successo spettacolare da quando è stata creata per la prima volta nell’estate del 2020.

5. VanEck Digital Transformation ETF (NASDAQ: DAPP)

L’ultimo fondo di questo elenco è un altro che si concentra quasi esclusivamente sul settore delle criptovalute. Fa giochi blockchain “puri”, il che significa che le società in cui possiede azioni devono essere in prima linea nel portare avanti la tecnologia.

Questo è anche un fondo diverso, nel senso che i suoi migliori titoli hanno un grande impatto sulle sue prestazioni. Le sue prime cinque partecipazioni, Silvergate, Coinbase, Marathon, Square e MicroStrategy, si combinano per oltre il 40% delle risorse che detiene. Il modo in cui si comportano probabilmente determinerà l’andamento del fondo.

Ciò che queste società mostrano anche è quanto sia concentrato sulla criptovaluta il fondo VanEck. Tra di loro spendono un sacco di soldi per sviluppare la tecnologia o per investire in aziende che forniscono l’innovazione. È probabile che sia l’ETF più volatile della lista, ma è sicuramente uno dei modi più diretti per investire nel futuro della tecnologia blockchain.

Dove comprare i migliori ETF sulla blockchain

Per investire in un ETF è necessario aprire un conto con un broker online. Le piattaforme sottostanti rappresentano i migliori broker per principianti con cui puoi iniziare subito. Segui i link nella tabella per iscriverti in pochi minuti.

1
Deposito minimo
$ 10
Promozione
Valutazione dell’utente
10
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Bonifico bancario, Carta di Credito, Carta di Debito, PayPal, Trasferimento Bancario
Full Regulations:
CySEC, FCA
2
Deposito minimo
$ 100
Promozione
Valutazione dell’utente
10
A basso costo azioni del Regno Unito Invest da soli £ 5 per il commercio
Enorme scelta degli investimenti - Invest in oltre 12.000 azioni
Servizio di esperti forniti
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Carta di Credito, Carta di Debito, PayPal, Trasferimento Bancario
Full Regulations:
ASIC, FCA, FINMA, is a licensed bank (IG Bank in Switzerland)
3
Deposito minimo
$ 0
Promozione
Valutazione dell’utente
9.5
$ 0 COMMISSIONE E $ 0 Opzioni Commissioni contrattuali
Ricerca aggiornata con grafici avanzati
Menù intelligenti per scambi più veloci
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Full Regulations:

Che cos’è un ETF sulla blockchain?

Un ETF è un fondo che viene negoziato in borsa, quindi puoi acquistare o vendere azioni in qualsiasi momento. Il valore dell’ETF fluttua in base alla performance delle attività che detiene e queste attività possono essere qualsiasi cosa; azioni, materie prime o persino criptovalute.

La principale caratteristica distintiva di un ETF è che tutte le attività che possiede si basano su un unico principio guida. Alcuni ETF seguono la performance dei principali indici, come l’S&P 500, possedendo tutti i titoli al suo interno. Altri tengono traccia delle prestazioni di un particolare settore o industria possedendo azioni di società che partecipano a quel settore.

Tutto ciò ci porta agli ETF blockchain. Le società detenute da questi ETF sono tutte coinvolte in qualche modo nel settore. Potrebbero creare app o altri software sulla tecnologia blockchain, potrebbero essere coinvolti in criptovalute o potrebbero semplicemente possedere criptovalute.

Gli ETF blockchain sono un buon investimento?

Gli ETF in generale sono investimenti ideali per i principianti. Sono facili da usare e il fatto che possiedano una serie di asset li rende più sicuri rispetto al possesso di azioni in una singola azienda. Tuttavia, blockchain e criptovaluta sono settori nuovi, notoriamente volatili e difficili da prevedere.

Ciò significa che è probabile che il prezzo di questi ETF oscilli molto più di quanto ci si aspetterebbe normalmente da questo tipo di fondo. Non li rende un cattivo investimento, ma è un settore in rapida evoluzione in cui la regolamentazione del governo potrebbe svolgere un ruolo in futuro. Anche puoi “impostare e dimenticare” i tuoi soldi nella maggior parte degli ETF, in questo caso dovresti essere pronto a tenerli d’occhio più da vicino.

Utilizza i link alle ultime notizie nella tabella qui sotto per tenere sotto controllo eventuali sviluppi che potrebbero influire sul valore del tuo investimento. Se sei pronto per andare avanti e ottenere uno degli ETF in questa pagina, allora devi solo trovare un broker per iniziare.

Ultime notizie su blockchain

Avvertenza sui rischi

Invezz è un luogo in cui le persone possono trovare informazioni affidabili e imparziali su finanza, trading e investimenti, ma non offriamo consulenza finanziaria e gli utenti dovrebbero sempre svolgere le proprie ricerche. Le attività trattate su questo sito web, comprese azioni, criptovalute e materie prime, possono essere altamente volatili e i nuovi investitori spesso perdono denaro. Il successo sui mercati finanziari non è garantito e gli utenti non dovrebbero mai investire più di quanto possono permettersi di perdere. Dovresti considerare le tue condizioni personali e prenderti il ​​tempo per esplorare tutte le opzioni a disposizione prima di fare qualsiasi investimento. Leggi la nostra liberatoria sui rischi >

James Knight
Editor of Education
James è un redattore capo di contenuti per Invezz. È appassionato di trading e golf, e passa moltissimo tempo a guardare il Leicester City e i… leggi di piú.