Migliori ETF sull’energia pulita da comprare nel 2024

Il settore delle energie rinnovabili è pronto per la crescita mentre il mondo inizia a combattere il cambiamento climatico. In questa guida i nostri esperti hanno selezionato i loro ETF sulle energie rinnovabili preferiti su cui investire quest’anno.
Di:
Aggiornato: Dec 9, 2022
Listen

Inizia a fare trading in pochi minuti con il nostro miglior broker, Plus500.

4.5/5

Servizio CFD. 82% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il proprio denaro.

Visita il sito

Un fondo negoziato in borsa, o ETF, offre un percorso facile per possedere un’ampia selezione di azioni che operano nel settore delle energie rinnovabili. Ce ne sono più disponibili ora che mai e questa guida ti aiuta a restringere le opzioni a quelle migliori.

Quali sono i migliori ETF sulle energie rinnovabili da comprare?

Copy link to section

Le nostre scelte per i migliori su cui investire in questo momento sono nella tabella sottostante. Puoi trovarli tramite il tuo broker semplicemente cercando il simbolo dell’ETF, oppure puoi scorrere verso il basso per leggere di più sul motivo per cui ciascuno di essi è stato scelto.

# Simbolo dell’ETF Nome dell’ETF
1 ICLN iShares Global Clean Energy ETF
2 PBW Invesco WilderHill Clean Energy ETF
3 CRNG SPDR S&P Kensho Clean Power ETF
4 TAN Invesco Solar ETF
5 QCLN First Trust NASDAQ Clean Edge Green Energy Index Fund
Elenco scelto dal nostro team di analisti, 15 settembre 2021

1. iShares Global Clean Energy ETF (NASDAQ: ICLN)

Copy link to section

Il fondo iShares è il più grande ETF sulle energie rinnovabili sul mercato al momento e gestisce più di 6 miliardi di dollari di asset. Detiene azioni in società di tutto il mondo che producono energia eolica e solare in particolare, insieme ad altre fonti di energia rinnovabile.

Costituito per la prima volta nel 2008, l’ETF ha registrato alcuni dei suoi maggiori guadagni negli ultimi due anni. Ciò riflette la crescita del settore dell’energia pulita in generale, ma anche il fatto che questi titoli sono diventati molto più popolari negli ultimi tempi. Gran parte di quella popolarità è stata in risposta alle vittorie democratiche nelle elezioni statunitensi nell’inverno del 2020 e all’aspettativa che daranno la priorità alle energie rinnovabili molto più dei loro predecessori repubblicani.

Le maggiori holding di questo particolare fondo sono entrambe nell’energia eolica – Vestas Wind e Orsted – ma anche combinate rappresentano solo il 15% circa dell’ETF. Ciò riflette la sua diversità e l’ampia gamma di titoli all’interno di questo ETF, che lo rende uno dei modi più stabili per investire in energia pulita.

2. Invesco WilderHill Clean Energy ETF (NYSEERCA: PBW)

Copy link to section

L’ETF Wilderhill Clean Energy adotta un approccio leggermente diverso rispetto alla maggior parte dei fondi rinnovabili. Piuttosto che caricare le sue holding con società che producono energia solare o eolica, distribuisce i soldi quasi equamente su 50 diversi titoli di tutto il mondo.

Ciò significa che aziende come Lithium Americas, che gestisce progetti di estrazione del litio, Albemarle, che fornisce litio per batterie per veicoli elettrici, e Daqo New Energy, un produttore di silicone, svolgono un ruolo più importante in questo ETF rispetto a molti altri.

3. SPDR S&P Kensho Clean Power ETF (NYSERCA: CRNG)

Copy link to section

Questo fondo si concentra su società quotate nelle borse valori degli Stati Uniti. Ciò non significa che debbano avere sede lì, ma devono avere elenchi negli Stati Uniti. Ciò significa che opera da un pool di società leggermente più piccolo rispetto ai due ETF sopra.

L’altra differenza con questo fondo rispetto ad alcuni degli altri è che le sue partecipazioni si basano su un paio di indici diversi. Una tiene traccia delle aziende che producono effettivamente energia rinnovabile, le altre società che offrono prodotti o servizi relativi alle energie rinnovabili.

Il risultato pratico di ciò è dimostrato dalle sue due maggiori partecipazioni. First Solar produce pannelli solari e Tesla, ovviamente, produce veicoli elettrici. Nel complesso, ciò significa che il fondo Kensho offre qualcosa di diverso da molti altri importanti ETF sull’energia pulita.

4. Invesco Solar ETF (NYSERCA: TAN)

Copy link to section

Invesco Solar è il secondo ETF più grande sul mercato. Come suggerisce il nome, si concentra esclusivamente sull’energia solare e possiede solo azioni di società che producono o forniscono energia solare.

Il fondo è anche diverso in quanto ha partecipazioni maggiori in singole società rispetto agli ETF che abbiamo esaminato finora. Le sue prime due holding, SolarEdge ed Enphase Energy, costituiscono il 20% del fondo totale. Insieme, i primi 5 rappresentano quasi la metà.

Il focus di solar sul solare funziona in entrambe le direzioni; lo rende meno diversificato rispetto ad altri ETF e più dipendente dal successo di un singolo settore rispetto all’ideale. Tuttavia, significa anche che è il miglior fondo in cui investire se hai grandi speranze per l’energia solare e possiede tutte le azioni che potrebbero far parte di quel successo.

5. First Trust NASDAQ Clean Edge Green Energy Index Fund (NASDAQ: QCLN)

Copy link to section

Il primo fondo fiduciario è un altro che investe solo in società quotate negli Stati Uniti. Queste aziende possono essere quelle che producono l’energia stessa o quelle che distribuiscono o installano la tecnologia.

La ponderazione del fondo è ciò che rende questo un po’ diverso dalle altre opzioni. Mette più soldi in aziende più grandi, piuttosto che bilanciarli come fanno molti altri fondi. Ciò significa che Tesla è la sua più grande partecipazione e che i veicoli elettrici in generale svolgono un ruolo fuori misura in questo ETF.

Tuttavia, ciò significa che offre ancora un altro modo diverso di investire nell’energia pulita. La ponderazione è limitata, quindi non dipende mai troppo dalle società più grandi (la partecipazione più grande è il 10% del totale) e significa che puoi investire in questo insieme ad altri ETF per ottenere esposizione a diversi settori dell’industria delle energie rinnovabili.

Dove acquistare i migliori ETF rinnovabili

Copy link to section

Per ottenere azioni in un qualsiasi ETF è necessario iscriversi a un broker online. Gli ETF vengono scambiati proprio come fanno le azioni normali, con il loro simbolo ticker (che puoi trovare nella tabella sopra), e una volta che hai un account puoi acquistarli o venderli in qualsiasi momento. Questi broker sono i migliori in circolazione al momento, dove puoi iniziare in pochi minuti.

Sort by:

1
Deposito minimo
$ 100
Best offer
Valutazione dell’utente
10
Negozia +2000 CFD su azioni, opzioni, materie prime e altro
Conto demo illimitato e privo di rischi
0 commissioni e spread interessanti
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
American Express, Apple Pay, Carta di Credito, Carta di Debito, Discover, Google Pay, Mastercard, PayPal, SEPA, Trasferimento Bancario, Trustly, Visa, ,
Full Regulations:
ASIC, FCA, FSA, MAS, cysec-250-14-regulator, isa-regulator

Servizio CFD. 82% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il proprio denaro.

2
Deposito minimo
$ 25
Best offer
Valutazione dell’utente
9.9
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Apple Pay, Google Pay
Full Regulations:
il 82% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
3
Deposito minimo
$ 100
Best offer
Valutazione dell’utente
9.9
Apri un account MT5 per andare a lungo o in corto di 250 dei maggiori stock statunitensi, australiani ed europei
Strumenti in 21 Time-frames e 80 indicatori preinstallati
Regolamento multiurisdizionale di ASIC e VFSC
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Bonifico bancario, Carta di Credito, Cryptocurrencies, PayPal, ,
Full Regulations:
ASIC, CySEC, FCA
Il trading sul margine è alto rischio. Le perdite possono superare i depositi.AFSL 391441. ABN 73 139 495 944.

Che cos’è un ETF sull’energia pulita?

Copy link to section

Un Exchange Traded Fund che detiene azioni di società che svolgono un ruolo nella ricerca, sviluppo, produzione o fornitura di energia pulita o prodotti e servizi correlati. In pratica, queste aziende possono variare notevolmente, da quelle che estraggono materie prime a quelle che producono le parti per alimentare i veicoli elettrici.

Gli ETF sull’energia pulita sono un buon investimento?

Copy link to section

Quasi sicuramente lo saranno a lungo termine. Non c’è dubbio che l’energia pulita giocherà un ruolo sempre più importante nelle nostre vite e un ETF offre un modo per investire nel settore piuttosto che cercare di scegliere l’azienda giusta.

Sul breve termine, tuttavia, questi ETF possono essere piuttosto volatili. Questa volatilità li ha visti per lo più produrre risultati incredibili negli ultimi tempi, ma le energie rinnovabili costituiscono ancora una parte relativamente piccola del mercato energetico complessivo. Fino a quando non sarà più consolidato e i risultati non sostituiranno l’hype, gli ETF potrebbero vedere oscillazioni di prezzo più drammatiche di quanto vorremmo.

In definitiva, ciò significa che dipende dalla velocità con cui vuoi vedere i ritorni sul tuo investimento. Se sei disposto ad accettare il rischio di una certa volatilità nel breve termine, tutto ciò che devi fare è scegliere un broker e iscriverti per iniziare con uno degli ETF in questa pagina.

Registrati con un broker per comprare ETF sull’energia pulita

Ultime notizie su energia pulita

Copy link to section
Un portafoglio Ethereum, forse il fondatore di TRON Justin Sun, ha ritirato quasi 50 milioni di dollari in Ether da Binance e ha acquistato quasi 470 milioni di dollari in altcoin tra l’8 e il 24 aprile. L’accumulo di Ether da parte delle balene è generalmente considerato un segno positi
International Business Machines Corporation (NYSE: IBM) ha pubblicato i risultati finanziari del primo trimestre mercoledì dopo la chiusura del mercato. I ricavi della società sono stati pari a 14,46 dollari, leggermente inferiori ai 14,54 miliardi di dollari previsti, mentre l’utile operativo
ServiceNow (NYSE: NOW) ha dimostrato prestazioni notevoli nel primo trimestre del 2024, superando le aspettative degli analisti con risultati finanziari impressionanti. La società ha riportato un EPS non GAAP di 3,41 dollari, superando le aspettative di 0,28 dollari. Inoltre, i ricavi della società
Meta Platforms Inc è in ribasso in orari prolungati anche se ha riportato risultati finanziari da battere il mercato per il suo primo trimestre. Questa è una storia in via di sviluppo. Le cifre mancanti di seguito verranno aggiornate non appena ricevute! Gli investitori sono cauti perché il colosso
In una solida dimostrazione di forza economica, i datori di lavoro statunitensi hanno creato più di 300.000 posti di lavoro a marzo, segnando i maggiori guadagni in quasi un anno e spingendo il tasso di disoccupazione al 3,8%. L’impennata delle assunzioni in vari settori suggerisce una continua resi


Avvertenza sui rischi
James Knight
Editor of Education

James è redattore capo di Invezz e si occupa di argomenti relativi al mondo finanziario, dalla borsa, alle criptovalute, ai mercati macroeconomici. Il suo obiettivo principale... leggi di piú.