I migliori ETF biotecnologici da comprare nel 2022

La biotecnologia è un settore di crescita fondamentale e raggiunge il picco di interesse degli investitori. Questa pagina offre una panoramica dei migliori ETF biotecnologici di quest'anno.
Di:
Aggiornato: Ott 16, 2022
Listen to this article

Le biotecnologie sono un settore importante e innovativo del mercato. Il potenziale di crescita attira gli investitori perché se i piani di un’azienda biotecnologica vanno a buon fine, gli investitori possono ottenere rendimenti record. Questa pagina offre la selezione dei nostri esperti dei migliori ETF biotecnologici oggi sul mercato.

Quali sono i migliori ETF biotecnologici da acquistare?

I nostri analisti hanno selezionato cinque dei migliori ETF biotecnologici per quest’anno, come mostrato nella tabella seguente. Continua a scorrere ulteriormente per saperne di più su ciascuno a turno.

# Simbolo dell’ETF Nome dell’ETF
1 IBBiShares Biotechnology ETF
2 XBI SPDR S&P Biotech ETF
3 ARKG ARK Genomic Revolution ETF
4 BBH VanEck Biotech ETF
5 PBE Invesco Dynamic Biotechnology & Genome ETF
Elenco redatto dal nostro team di analisti, 12 gennaio 2022

1. iShares Biotechnology ETF (NASDAQ: IBB)

IBB è un fondo che cerca di allinearsi con il rendimento e la performance di un indice ponderato per la capitalizzazione di mercato modificato che comprende società biotecnologiche statunitensi quotate nelle borse statunitensi. Il fondo detiene attualmente 377 partecipazioni in società che si concentrano sulla ricerca e lo sviluppo di trattamenti terapeutici.

Nonostante una flessione della crescita del 6% nell’anno precedente della pandemia, IBB è cresciuta del 12% negli ultimi 3 anni. Ciò può essere in parte attribuito all’interesse degli investitori nelle società biotecnologiche per fornire soluzioni per la pandemia.

Il fondo ha anche un punteggio elevato per le sue iniziative ESG. Ciò significa che, in caso di interruzioni legate ai criteri ESG, è probabile che la performance di IBB rimanga resiliente. Gli investitori interessati al fondo dovrebbero svolgere la propria due diligence per verificare se il fondo è adatto al proprio portfolio per posizionare al meglio il proprio investimento.

2. SPDR S&P Biotech ETF (NYSEARCA: XBI)

XBI corrisponde a un segmento biotecnologico di un indice composito del mercato totale statunitense. Il fondo ha attualmente 159 partecipazioni in azioni americane. XBI è una rarità tra gli ETF biotecnologici in quanto offre accesso a un mercato resistente ai periodi di consolidamento: una nicchia ristretta del settore sanitario.

Questa focalizzazione ristretta consente al fondo di fare grandi salti in caso di importanti approvazioni di farmaci. Tuttavia, significa anche che il fondo si rivolge a investitori più attivi con una maggiore propensione al rischio. Concentrarsi su una nicchia ristretta all’interno dell’assistenza sanitaria è rischioso e spesso troppo preciso per gli investitori a lungo termine che cercano un portfolio a basso rischio.

Allo stesso modo, va notato che gli asset del fondo sono distribuiti quasi equamente tra le sue partecipazioni. Pertanto, vi è un basso rischio di partecipazione specifica associato all’ETF. Pertanto, XBI è più adatto agli investitori che tendono al rialzo in un settore sanitario di nicchia e possono permettersi di esserlo nel lungo periodo.

3. ETF ARK Genomic Revolution (BATS: ARKG)

ARKG è un fondo a gestione attiva che mira alla crescita del capitale a lungo termine investendo in titoli statunitensi e globali. Attualmente detiene 55 partecipazioni in società in più settori che si riferiscono al tema di investimento del fondo delle rivoluzioni genomiche. Questi settori sono sanità, energia, tecnologia dell’informazione, beni voluttuari e materiali.

Il suo tema di nicchia si basa sulla speranza che le aziende che detiene crescano sostanzialmente dai loro sviluppi tecnologici e scientifici nel campo della genomica. Ciò rappresenta un notevole rischio di nicchia per gli investitori e devi essere rialzista sul tema di ARKG per investire a lungo termine. Inoltre, con solo 55 partecipazioni, gli investitori devono anche considerare il rischio di partecipazione specifica quando investono in ARKG.

Tuttavia, con un rischio maggiore c’è una maggiore ricompensa. Se le sue partecipazioni di nicchia si comportano bene, hai la possibilità di ottenere profitti significativi attraverso il tuo investimento in ARKG. Il fondo opera con una struttura di commissioni di gestione dello 0,75%, che è conveniente e relativamente standard per gli ETF biotecnologici.

4. VanEck Biotech ETF (NASDAQGM: BBH)

BBH cerca di replicare l’indice MVIS US Listed Biotech 25. L’indice replica la performance delle aziende coinvolte nello sviluppo e nella produzione, commercializzazione e vendita di farmaci relativi all’analisi genetica e alle apparecchiature diagnostiche.

Il fondo ha 25 partecipazioni, come da Indice. Si concentra sulle società più grandi e liquide del settore biotecnologico (Moderna è la sua seconda partecipazione più grande allocata al 10% del patrimonio del fondo). Inoltre, detenere i più grandi nomi statunitensi e globali significa che BBH consente una maggiore rappresentanza del settore.

Ciò rende il fondo una solida scommessa per gli investitori che desiderano investire a lungo termine. Nomi affermati nel settore delle biotecnologie possono spesso portare il settore e, se sei interessato alle biotecnologie, BBH potrebbe rivelarsi un valore aggiunto per il tuo portfolio.

5. Invesco Dynamic Biotechnology & Genome ETF (NYSEARCA: PBE)

PBE è un fondo basato sull’indice Dynamic Biotech & Genome Intellidex. Attualmente ha 30 partecipazioni in società statunitensi di biotecnologia e genoma. Queste aziende sono focalizzate sulla ricerca, sviluppo, produzione e vendita di prodotti, servizi e processi incentrati sui progressi della ricerca biotecnologica e dell’ingegneria genetica.

Il fondo è cresciuto del 10% da quando è stato avviato nel 2005. PBE beneficia di un’allocazione patrimoniale uniforme tra le sue partecipazioni che consente la copertura contro il rischio di partecipazione specifica nonostante il numero ridotto di partecipazioni. Ciò è vantaggioso per gli investitori che optano per uno stile passivo di investimento a lungo termine.

A causa della mancanza di diversità nelle sue partecipazioni tematiche, il fondo è ancora soggetto al rischio del settore di nicchia della ricerca biotecnologica e dell’ingegneria genetica. Questo è un settore imminente e innovativo e comporta i propri rischi. Pertanto, è meglio fare la propria due diligence e rimanere al passo con le notizie per posizionare al meglio il proprio investimento in PBE.

Dove acquistare i migliori ETF sulle biotecnologie

La registrazione con un broker online è fondamentale per investire in un ETF. Gli ETF sono come le singole azioni, puoi acquistarli o venderli a tuo piacimento. La tabella seguente mostra la nostra preferenza per i migliori broker che offrono ETF sulle biotecnologie.

1
Deposito minimo
$ 10
Promozione
Valutazione dell’utente
10
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Bonifico bancario, Carta di Credito, Carta di Debito, PayPal, Trasferimento Bancario
Full Regulations:
CySEC, FCA
2
Deposito minimo
$ 100
Promozione
Valutazione dell’utente
10
A basso costo azioni del Regno Unito Invest da soli £ 5 per il commercio
Enorme scelta degli investimenti - Invest in oltre 12.000 azioni
Servizio di esperti forniti
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Carta di Credito, Carta di Debito, PayPal, Trasferimento Bancario
Full Regulations:
ASIC, FCA, FINMA, is a licensed bank (IG Bank in Switzerland)
3
Deposito minimo
$ 0
Promozione
Valutazione dell’utente
9.5
$ 0 COMMISSIONE E $ 0 Opzioni Commissioni contrattuali
Ricerca aggiornata con grafici avanzati
Menù intelligenti per scambi più veloci
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Full Regulations:

Che cos’è un ETF sulle biotecnologie?

È un fondo negoziato in borsa che detiene azioni di società che operano nel settore delle biotecnologie. Le aziende in questo settore si concentrano sullo sviluppo di nuovi farmaci e sui progressi nella ricerca clinica per il trattamento di condizioni e malattie mediche.

La biotecnologia è un settore innovativo e dirompente a causa della natura di crescita speculativa dei prodotti e dei servizi offerti. Di conseguenza, gli ETF biotecnologici sono spesso investimenti rischiosi e destinati a investitori più attivi.

Gli ETF biotecnologici sono un buon investimento?

Con un rischio elevato si ottengono ricompense elevate. Le aziende biotecnologiche sono dirompenti, innovative e hanno un potenziale di crescita non sfruttato. Ciò significa che gli ETF che detengono queste azioni della società comportano un rischio maggiore rispetto agli ETF focalizzati su altri settori relativamente stabili.

Gli ETF sulle biotecnologie sono destinati agli investitori più attivi con una maggiore propensione al rischio. Devi essere in grado di far fronte al rischio a lungo termine e non aspettarti rendimenti immediati sul tuo investimento se vuoi investire in ETF biotecnologici.

Con la pandemia in corso, l’industria biotecnologica è più diffusa che mai. A differenza di altri settori, la biotecnologia è in grado di sostenere la pandemia (ad esempio, attraverso aziende che si concentrano sullo sviluppo di nuovi farmaci). Dovresti posizionare al meglio il tuo investimento facendo la tua due diligence e rimanendo aggiornato sulle notizie usando i link sottostanti.

Ultime notizie su ETF biotecnologici


Fonti & Riferimenti
Avvertenza sui rischi

Invezz è un luogo in cui le persone possono trovare informazioni affidabili e imparziali su finanza, trading e investimenti, ma non offriamo consulenza finanziaria e gli utenti dovrebbero sempre svolgere le proprie ricerche. Le attività trattate su questo sito web, comprese azioni, criptovalute e materie prime, possono essere altamente volatili e i nuovi investitori spesso perdono denaro. Il successo sui mercati finanziari non è garantito e gli utenti non dovrebbero mai investire più di quanto possono permettersi di perdere. Dovresti considerare le tue condizioni personali e prenderti il ​​tempo per esplorare tutte le opzioni a disposizione prima di fare qualsiasi investimento. Leggi la nostra liberatoria sui rischi >

Srijani Chatterjee
Financial Writer
Srijani è la quintessenza del Third Culture Kid, essendo cresciuta in India, Singapore, Malesia, Paesi Bassi, Scozia e Inghilterra. Ama ancora viaggiare e parla 5 lingue.… leggi di piú.