Come fare trading con l’orzo online

Il commercio del grano avviene da migliaia di anni. Leggi la nostra guida per principianti per scoprire come funziona e dove puoi iniziare a fare trading con l'orzo.
By: James Knight
James Knight
Quando non è al lavoro, James è un avido trader e giocatore di golf a cui piace viaggiare. Una… leggi di piú.
Updated: Mar 17, 2022
Un consiglio: il nostro broker preferito è, eToro: visita e crea un account

Questa guida esamina il trading dell’orzo e come puoi investire. Scopri cosa fa muovere il mercato, come si è comportato nel passato recente e le diverse opzioni di trading a tua disposizione.

Confronta le migliori piattaforme per il trading di orzo

Se vuoi scambiare subito l’orzo, usa uno dei broker qui sotto. Sono stati scelti dal nostro team di esperti in base alla loro esperienza nel rivedere tutte le migliori opzioni disponibili. Se non vuoi ancora fare trading, continua a leggere per saperne di più.

1
Deposito minimo
$10
Promozione
Valutazione dell’utente
10
Inizio Trading
Descrizione:
eToro è una piattaforma di investimento multi-asset con oltre 2000 asset, tra cui FX, azioni, ETF, indici e materie prime. Gli utenti di eToro possono connettersi, imparare da, e copiare o essere copiati da altri utenti.
Modalità di pagamento
Bonifico bancario, Trasferimento Bancario
Elenco completo dei regolamenti:
CySEC, FCA
2
Deposito minimo
$0
Promozione
Valutazione dell’utente
9.3
$ 0 COMMISSIONE E $ 0 Opzioni Commissioni contrattuali
Ricerca aggiornata con grafici avanzati
Menù intelligenti per scambi più veloci
Inizio Trading
Descrizione:
Firstrade è una società di brokeraggio online leader che offre una linea completa di prodotti di investimento e strumenti progettati per aiutare gli investitori come se fossi il controllo del tuo futuro finanziario. Dalla sua fondazione nel 1985, Combstrade è stato impegnato a fornire servizi elevati e di qualità per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi finanziari.
Modalità di pagamento
Elenco completo dei regolamenti:

Come fare trading con l’orzo online: una guida passo passo

Il trading di materie prime è un processo abbastanza semplice una volta cha hai capito come farlo. Puoi seguire questa guida passo passo per iniziare a fare trading con cereali come l’orzo.

  1. Trova un broker. Ci sono molti broker là fuori e ognuno offre funzionalità leggermente diverse a un prezzo diverso. Puoi usare la nostra tabella sopra per aiutarti a sceglierne uno.
  2. Crea un account. Devi creare un account per iniziare a fare trading. Per fare ciò dovrai fornire alcune informazioni di contatto e verificare la tua identità con un documento d’identità con foto.
  3. Deposita fondi. I broker di solito accettano depositi tramite bonifico bancario o utilizzando una carta di credito o di debito. Se desideri utilizzare un metodo diverso, come PayPal, potresti dover verificare direttamente con il tuo broker.
  4. Decidi se andare lungo o corto. Queste sono le basi del trading: se pensi che il prezzo dell’orzo aumenterà, dovresti andare lungo, se pensi che scenderà, allora vai corto.
  5. Esegui il trade. Infine, devi solo accedere alla pagina di trading dell’orzo con il tuo broker ed eseguire l’operazione.
  6. Imposta stop e limiti (opzionale). I limiti di stop-loss sono un buon modo per ridurre il rischio inserendo un ordine automatico per chiudere l’operazione ogni volta che il prezzo scende al di sotto di un certo punto. Di solito è una buona idea farlo se non hai intenzione di monitorare il mercato tutto il tempo.

Cos’è l’orzo? E perché ha valore?

L’orzo è un cereale che costituisce la base di molti alimenti sia per gli animali che per l’uomo. Oltre a cose come mangimi per bestiame, cereali e cibi sani, l’orzo svolge forse la sua funzione più critica come ingrediente che va nella produzione della birra.

L’orzo è economico, ha due stagioni di crescita all’anno e cresce relativamente rapidamente, il che è una fortuna per quanto sia importante per l’economia come fonte di cibo. I commercianti tendono a usare l’orzo come un modo per proteggersi dal valore del dollaro USA, o semplicemente come mezzo di speculazione.

Cosa influenza il prezzo dell’orzo?

Ci sono molti fattori, il più importante dei quali è la quantità di produzione globale e la domanda da mercati nuovi ed emergenti. La produzione è forse il fattore più importante, in quanto può essere influenzata da fattori come le condizioni meteorologiche, i sussidi governativi e il cambiamento della domanda dei consumatori.

Qualcosa di cui essere consapevoli è che i prezzi di orzo, mais e grano tendono ad essere strettamente correlati. Sono facilmente intercambiabili negli alimenti e anche gli agricoltori possono alternarli. È probabile che l’aumento del prezzo di uno nel supermercato alla fine causi uno spostamento verso gli altri, poiché la domanda aumenta per un’alternativa più economica.

Come si è comportato l’orzo negli ultimi anni?

Il prezzo dell’orzo è stato nel complesso abbastanza stabile ma è molto stagionale, con prezzi che raggiungono i massimi a giugno e luglio di ogni anno a partire dal 2016. Una maggiore domanda proviene dai mercati emergenti in particolare in Asia, ma finora l’offerta è riuscita a tenere i prezzi sotto controllo.

Tuttavia, l’offerta può essere fragile. Nel 2012, i disastri meteorologici in Canada, Australia e Russia – tre dei maggiori produttori di orzo – hanno danneggiato i raccolti e fatto salire i prezzi fino a 260$/ton, il prezzo più alto da oltre 30 anni. Prezzi del grano così alti non vanno bene a nessuno, quindi sono rapidamente diminuiti di nuovo e da allora sono stati circa la metà.

Dovrei iniziare a fare trading di orzo adesso?

Se sei un trader di materie prime esperto, potresti vedere del potenziale nell’orzo grazie ai suoi prezzi volatili e alla sua importanza per l’economia globale. I nuovi trader potrebbero prendere in considerazione l’idea di iniziare con qualcosa come il petrolio, che è più popolare e molto più facile da usare.

Il trading del grano tende ad essere appannaggio di esperti, che comprendono la complessità delle stagioni di semina e raccolta e possono prevedere cosa potrebbe causare una carenza o un’eccedenza. Se hai bisogno di un po’ di aiuto per farlo da solo, usa la nostra analisi di mercato come punto di partenza:

Trading di orzo per principianti

Se sei nuovo nel trading di materie prime, assicurati di fare le tue ricerche prima di mettere soldi in gioco. Di seguito abbiamo messo insieme un elenco di cose da fare prima di iniziare e annotato tutte le diverse opzioni di trading che hai una volta che lo fai.

Cosa fare prima di iniziare a fare trading

Il successo inizia molto prima di piazzare il tuo primo trade. Questa è una guida a tutte le cose che devi conoscere prima di investire in Barley.

  1. Fai una ricerca sulla materia prima. Devi capire cosa rende prezioso l’orzo e i fattori che ne influenzano il prezzo. Ciò significa conoscere la relazione tra i diversi grani e il tipo di cose a cui prestare attenzione che potrebbero causare uno shock dei prezzi su tutta la linea.
  2. Assicurati di aver compreso le basi del trading di materie prime. Il trading di materie prime è leggermente diverso dal trading di azioni o criptovalute. La maggior parte del trading sull’orzo avviene tramite contratti futures o CFD, quindi prima di iniziare cerca di capire che tipo di trader vuoi essere.
  3. Decidi tra trading a lungo termine e a breve termine. Decidi quanto tempo vuoi vedere i rendimenti perché ciò influenza il modo in cui dovresti fare trading. Il trading tende ad essere un gioco a breve termine, ma ci sono modi per investire nell’orzo a lungo termine utilizzando anche azioni e fondi.
  4. Definisci un budget. La regola d’oro è non rischiare mai più di quanto puoi permetterti di perdere. Definisci un budget in anticipo in modo da non essere tentato di continuare a investire sempre più denaro.
  5. Trova una piattaforma di brokeraggio. L’ultima cosa che devi fare è trovare un posto dove piazzare le tue operazioni. Scegli quello che meglio si adatta allo stile che hai scelto dopo aver eseguito prima tutti gli altri passaggi.

I diversi modi di fare trading con l’orzo

Ci sono molti modi diversi per fare trading con le materie prime. Dai un’occhiata a tutte le opzioni di seguito per familiarizzare con loro, in modo da poter prendere la decisione migliore per il tuo stile e budget.

  • Trading spot dell’orzo. Il prezzo “spot” è quanto costa in questo momento. Il trading a pronti generalmente significa utilizzare i CFD per speculare sulle variazioni di prezzo invece di possedere il grano stesso. Un CFD è un contratto in cui l’acquirente si impegna a pagare al venditore la differenza tra il prezzo attuale e il prezzo alla scadenza del contratto, quindi sono un modo popolare per investire in mercati volatili.
  • Futures sull’orzo. Un contratto futures è un contratto fisso per l’acquisto di orzo in una data futura prestabilita, per un prezzo concordato oggi. I futures sono un altro modo popolare per scambiare materie prime, perché puoi speculare su quale sarà il prezzo tra qualche mese.
  • Contratti di opzione. Le opzioni sono come i futures, tranne per il fatto che ti danno l’opportunità di acquistare in una data prestabilita nel futuro, piuttosto che l’obbligo. I due tipi di opzioni sono “call” e “put”, che prevedono che il prezzo salirà e scenderà, rispettivamente.
  • Spread betting. Lo spread betting è un mezzo per prevedere che il mercato aumenterà o diminuirà. Scommetti un determinato importo per “punto” di movimento e guadagni quella puntata per ogni punto in cui il mercato va nella direzione prevista. Perdi anche la tua puntata per ogni punto nell’altro modo, quindi fai attenzione.
  • Titoli di orzo. L’acquisto di azioni di società che si occupano di agricoltura, produzione o trasporto di orzo può essere il modo migliore per investire se si vuole far crescere la propria ricchezza nel tempo. Questi titoli sono spesso meno volatili del prezzo del grano e richiedono meno gestione rispetto al trading di futures o CFD.
  • ETF sull’orzo. Un fondo negoziato in borsa è un fondo quotato in borsa che possiede un portafoglio di azioni di un particolare settore. È possibile trovare ETF sull’agricoltura o sul grano che possiedono azioni di società coinvolte nel trading dell’orzo, e questi sono ancora più facili da acquistare e possedere rispetto alle azioni stesse. Tieni presente che dovrai pagare una piccola tassa ogni anno per i costi di manutenzione.

Puoi saperne di più sui diversi modi di scambiare materie prime con i nostri corsi di formazione. Altrimenti, inizia subito a fare trading di orzo iscrivendoti a un broker online.

Ultime notizie sull’orzo

Prova alcuni dei nostri corsi di trading di materie prime per principianti


Fact-checked

I nostri redattori controllano tutti i contenuti per garantire la conformità con la nostra rigorosa politica editoriale. Le informazioni in questo articolo sono supportate dalle seguenti fonti affidabili.

Avvertenza sui rischi

Invezz è un luogo in cui le persone possono trovare informazioni affidabili e imparziali su finanza, trading e investimenti, ma non offriamo consulenza finanziaria e gli utenti dovrebbero sempre svolgere le proprie ricerche. Le attività trattate su questo sito web, comprese azioni, criptovalute e materie prime, possono essere altamente volatili e i nuovi investitori spesso perdono denaro. Il successo sui mercati finanziari non è garantito e gli utenti non dovrebbero mai investire più di quanto possono permettersi di perdere. Dovresti considerare le tue condizioni personali e prenderti il ​​tempo per esplorare tutte le opzioni a disposizione prima di fare qualsiasi investimento. Leggi la nostra liberatoria sui rischi >

James Knight
Lead content editor
Quando non è al lavoro, James è un avido trader e giocatore di golf a cui piace viaggiare. Una volta ha nutrito, cavalcato e mangiato uno… leggi di piú.