La Bank of Canada taglia i tassi di 50 pb allo 0,25% per contrastare il Coronavirus

Scritto da: Wajeeh Khan
Marzo 28, 2020
  • La Bank of Canada riduce nuovamente i tassi di 50 punti base allo 0,25% per contrastare il Coronavirus.
  • La Bank of Canada esprime la volontà di adottare ulteriori misure a sostegno dell'economia.
  • La BoC ha annunciato un nuovo programma denominato Commercial Paper Purchase Program (CPPP).

Venerdì, la Bank of Canada (BoC) è ricorsa a un altro taglio di emergenza dei tassi questo mese, annunciando una riduzione di 50 punti base del suo tasso overnight chiave. La BoC ha detto che era questa la cosa da fare, considerando l’impatto diffuso della pandemia del Coronavirus sul sistema finanziario e sull’economia canadese in generale.

In un incontro politico d’emergenza tenutosi venerdì, i legislatori canadesi hanno deciso di ridurre il tasso di interesse overnight dallo 0,75% di inizio marzo allo 0,25%, il più basso da oltre dieci anni a questa parte. La precedente mossa d’emergenza della banca centrale era stata adottata il 13 marzo, data in cui aveva ridotto il tasso dall’1,25% allo 0,75%. La BoC ha ora annunciato due tagli dei tassi d’emergenza a marzo, in aggiunta al consueto incontro previsto per il 4 marzo.

La BoC è pronta ad adottare ulteriori misure

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Con il Coronavirus in forte crescita e la spinta alla recessione dell’economia globale, la banca centrale ha espresso la volontà di adottare ulteriori misure per offrire sostegno all’economia e mantenere l’inflazione in linea con l’obiettivo annuale della BoC nel contesto dell’emergenza sanitaria in corso.

Nel tentativo di ridurre al minimo le pressioni sui mercati dei finanziamenti a breve termine, la CdC ha annunciato un nuovo programma denominato Commercial Paper Purchase Program (CPPP). La banca centrale ha anche detto che prevede di acquistare i titoli di stato canadesi sul mercato secondario. All’inizio la BoC inizierà con 2,89 miliardi di sterline di acquisto alla settimana.

Secondo la Bank of Canada:

“La diffusione del COVID-19 sta avendo gravi conseguenze per i canadesi e per l’economia, così come il brusco calo del prezzo del petrolio nel mondo. L’intento della nostra decisione di oggi è quello di sostenere il sistema finanziario nel suo ruolo centrale di fornire credito all’economia e di gettare le basi per il ritorno alla normalità dell’economia.

Un consiglio: cerchi un'app per investire oculatamente? Fai trading in tutta sicurezza iscrivendoti alla nostra preferita, eToro: visita e crea un account

I commenti del rate strategist Andrew Kelvin riguardo il taglio

Il senior rates strategist Andrew Kelvin di TD Securities ha commentato la scelta di BoC dichiarando:

“Meglio tardi che mai. Il taglio dei tassi era una conclusione scontata. Il QE (Quantitative Easing) era estremamente necessario e ci aspettiamo di assistere all’annuncio di un maggior numero di QE nel prossimo trimestre, probabilmente con l’aggiunta di CMB (Canada Mortgage Bonds) al mix.

Il dollaro canadese ha perso trazione contro il dollaro americano nel mercato Forex ed è balzato da 1,4050 a 1,4155 in seguito all’annuncio del taglio dei tassi. La coppia valutaria USD/CAD, tuttavia, è scesa dal massimo giornaliero quasi immediatamente ed è attualmente quotata a 1,4080.