Enjin (ENJ) continua la sua crescita quasi tre mesi dopo il crollo

By: Ali Raza
Ali Raza
Ali svolge un ruolo chiave nel team di notizie sulle criptovalute. Ama viaggiare nel tempo libero e gli piace… read more.
on Mag 26, 2020
  • Enjin (ENJ) ha visto una massiccia impennata dei prezzi nelle ultime 24 ore.
  • La moneta ha registrato un aumento relativamente costante dal crollo dei prezzi di metà marzo.
  • Se questa resistenza scende, ENJ sarà a metà strada verso il suo massimo storico di 0,47 dollari.

Enjin (ENJ) è stato uno dei progetti che ha attirato molta attenzione negli ultimi tempi, già solo per le sue eccellenti prestazioni dopo il crollo dei prezzi a metà marzo. Il progetto esiste dal 2009, ma ha lanciato la sua moneta solo nel 2017.

All’epoca, la sua ICO ha raccolto quasi 19 milioni di dollari e da allora si è concentrata sulla costruzione di numerosi prodotti blockchain incentrati sull’utente.

Enjin mostra una performance promettente nel 2020

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il grafico annuale di Enjin mostra un forte aumento all’inizio di quest’anno, a partire dalla fine di gennaio, che lo ha portato a 0,15 dollari nei primi giorni di febbraio. Dopo di che, la moneta ha visto una piccola correzione, poiché la resistenza di 0,15 dollari ha respinto il suo prezzo.

Il prezzo ha tentato di superare questo livello diverse volte tra il 5 e il 19 febbraio, il progetto ha appena iniziato un altro recupero a partire dal 12 marzo. E’ stato allora che i timori del COVID-19 hanno preso piede, causando il crollo dell’intero settore crypto.

Prima del crollo, ENJ si trovava appena al di sopra del suo sostegno più forte, a 0,10 dollari. Tuttavia, il crollo dei prezzi l’ha costretta a rompere questo supporto e a scendere a 0,045 dollari, che è il livello in cui la moneta ha toccato il fondo.

Da allora, ENJ ha iniziato a crescere, e questa crescita costante è continuata fino ad oggi.

Il crollo di Enjin di marzo: l’inizio di una forte ripresa

ENJ ha visto molti progressi nel mese di marzo, soprattutto il 18/19 marzo. È stato allora che si è svolta una forte ripresa che ha riportato la moneta a 0,10 dollari, livello che si è trasformato in una potente resistenza.

Dopo diversi tentativi di superare questo livello, ENJ ci è finalmente riuscita il 18 aprile, facendosi strada nella sua crescita continua e rendendo anche questo un supporto. Tuttavia, non si è fermata qui, ma ha continuato con il suo grande rally fino alla sua prossima grande resistenza, a 0,15 dollari. È qui che ha raggiunto l’apice prima del crollo, ma allora non era in grado di sfondare un livello del genere.

Anche se questo livello ha causato ancora una volta problemi, stavolta ENJ ha avuto abbastanza forza per penetrarlo in modo permanente. Ci sono volute alcune settimane, ma la moneta ci è finalmente riuscita il 12 maggio, esattamente due mesi dopo il crollo dei prezzi.

ENJ ha continuato a salire, nelle ultime due settimane, anche se non senza difficoltà. Ci sono stati diversi livelli più piccoli che gli hanno dato problemi, ma alla fine ha raggiunto 0,17 dollari. È successo proprio ieri, quando la moneta ha iniziato a registrare un altro potente rally che l’ha portata fino alla sua successiva resistenza a 0,20 dollari, livello in cui si trova ora.

Il nuovo rally ha permesso una crescita complessiva di oltre il 15% finora , e non si sa ancora se ENJ sarà in grado di infrangerlo. Sia che ci riesca o meno, attualmente è al suo massimo di prezzo annuale, ma anche a livelli che non vedeva dall’aprile 2019. Se riuscirà a superare il livello di 0,2 dollari e lo trasformerà in un supporto, Enjin (ENJ) sarà a circa metà strada verso il raggiungimento del suo massimo storico, visto l’ultima volta il 7 gennaio 2018.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro