Saudi Aramco acquista di una partecipazione del 70% in SABIC per 55,10 mrd di sterline

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Giu 18, 2020
  • Saudi Aramco completa l'acquisto di una partecipazione del 70% in SABIC per 55,10 miliardi di sterline.
  • L'accordo valuta la Saudi Basic Industries (SABIC) a 26,23 sterline per azione.
  • Saudi Aramco ha annunciato una proroga di 3 anni del periodo di pagamento fino al 2028.

Mercoledì, Saudi Aramco ha riferito di aver concluso il suo accordo con Saudi Basic Industries. Aramco ha ora una partecipazione del 70% nella società petrolchimica di Riyadh acquistata per un totale di 55,10 miliardi di sterline. Aramco ha anche annunciato una proroga di 3 anni del pagamento fino al 2028, con l’obiettivo di fornire supporto contro la debolezza dei prezzi del petrolio.

Le azioni di Aramco hanno registrato una performance piatta nella giornata di ieri. A 6,94 sterline per azione, la multinazionale saudita del petrolio e del gas naturale, dopo aver recuperato da un minimo di 5,37 sterline per azione a marzo, è cresciuta di circa il 2% rispetto all’anno scorso . Per saperne di più sul perché i prezzi salgono e scendono nel mercato azionario.

L’accordo valuta Saudi Basic Industries a 26,23 sterline per azione

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

L’accordo valuta SABIC a 26,23 sterline per azione, che rappresenta un aumento del 27,5% rispetto all’attuale prezzo per azione della società pari a 18,92 sterline. Saudi Basic Industries ha subito un colpo significativo negli ultimi mesi in quanto la pandemia di Coronavirus ha pesato sulla domanda di prodotti petrolchimici. In questo momento, SABIC è la quarta azienda petrolchimica più grande del mondo. Saudi Aramco ha donato 398.000 sterline alla Indian Red Cross Society per un aiuto contro il COVID-19.

Nella dichiarazione di mercoledì, Aramco ha dichiarato di aver lavorato con il Fondo di Investimento Pubblico (PIF) dell’Arabia Saudita, per adeguare la struttura dei pagamenti dell’accordo. Il PIF fornirà un prestito al venditore, in seguito al quale Aramco effettuerà i pagamenti fino al 2028 per le rate e le spese del prestito.

Il primo pagamento del valore di 5,58 miliardi di sterline è previsto per il 2 agosto 2020. L’ultima rata (800 milioni di sterline di prestito), ha sottolineato Aramco, sarà pagata il 7 aprile 2028. Il piano di pagamento più esteso dovrebbe anche aiutare Aramco a procedere con il pagamento dei dividendi al governo.

Il dividendo del Q1 di Aramco rispetta le aspettative

Nelle ultime settimane, gli analisti temevano che Aramco non riuscisse a pagare il governo nel 2020. Il suo dividendo nel primo trimestre, tuttavia, ha rispettato le aspettative èd è stato pari a 59,80 miliardi di sterline, quest’anno. ieri, il responsabile della strategia azionaria Hasnain Malik di Tellimer ha commentato:

“L’intera operazione Aramco-SABIC riguarda la gestione del cash flow, i costi duplicati e l’accesso ai mercati del debito all’interno dello stesso gruppo”.

Grazie a questo accordo, il PIF riceverà miliardi di dollari di stimolo che aiuteranno il fondo sovrano ad espandere la più grande potenza economica araba. La diversificazione comprenderà l’aumento degli investimenti in mega centri commerciali e progetti turistici, per ridurre al minimo la dipendenza dell’Arabia Saudita dalle esportazioni di petrolio.

In questo momento, Aramco è valutata 1,39 trilioni di sterline e ha un rapporto prezzo/utili di 20,99.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money