Il prezzo di Ethereum ancora una volta respinto da una resistenza

By: Ali Raza
Ali Raza
Ali svolge un ruolo chiave nel team di notizie sulle criptovalute. Ama viaggiare nel tempo libero e gli piace… read more.
on Giu 28, 2020
  • Prezzo di Ethereum vede una forte performance nel 2020, seguendo BTC fino al crollo dei prezzi.
  • Anche se è sceso con il mercato a metà marzo, non è stato grave come quello delle altre monete.
  • La moneta è stata testarda a cercare di rompere le sue resistenze, e ne combatte una anche adesso.

In seguito al crollo dei prezzi dei crypto all’inizio di quest’anno, il prezzo di Ethereum (ETH) ha registrato un aumento costante. Pur avendo incontrato difficoltà di tanto in tanto, è riuscito a superarle dopo uno o due tentativi. Tuttavia, il prezzo si trova ora ad affrontare una barriera che sembra più difficile di quelle precedenti, e ancora una volta è stato respinto dopo aver tentato di superarla.

Ethereum dall’inizio dell’anno

All’inizio del 2020, il prezzo di Ethereum era ancora piuttosto basso dopo la lotta che ha visto nella seconda metà del 2019. Tuttavia, i primi due mesi del 2020 sono stati caratterizzati da una performance estremamente positiva.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il prezzo è passato da 130 a 289 dollari in soli 45 giorni. La crescita è stata lenta durante il mese di gennaio, ma nelle prime due settimane di febbraio è schizzata alle stelle.

Il prezzo è stato fermato a questo livello in quanto ha incontrato una resistenza che lo ha respinto tre volte. Tuttavia, l’ETH è tornato per un altro tentativo dopo ogni tentativo, fino al 24 febbraio, quando ha iniziato a perdere la sua forza.

Quest’ultimo tentativo è stato piuttosto debole e non è riuscito ad arrivare alla resistenza. Sembrava invece che l’aumento dei prezzi avesse perso il suo slancio, e l’ETH guardava al ribasso per poi essere fermato da un sostegno a 220 dollari.

Intorno al 7 marzo, il prezzo ha tentato un’altra impennata, e solo pochi giorni dopo, il crollo dei prezzi ha colpito il mercato del crypto

La salita di Ethereum

Il crollo dei prezzi ha fatto molti danni a Ethereum, ma a differenza della maggior parte delle monete, l’ETH non è sceso eccessivamente rispetto a dove si trovava all’inizio dell’anno. La maggior parte degli altri altercoin, e persino Bitcoin stesso, ha superato il punto di partenza.

Ethereum, invece, è partito da 130 dollari e a metà marzo è crollato a soli 110 dollari. Inoltre, ha presto iniziato la sua ascesa. Mentre la crescita è stata lenta e ci sono chiari segni che ha lottato con ogni resistenza minore, ha continuato a progredire. La sua resistenza più forte prima di giugno era di 210 dollari, che ha cercato di rompere più volte per tutto il mese di maggio.

Finalmente lo ha fatto il 27 maggio, vedendo un altro brusco aumento a 245 dollari. Tuttavia, è qui che si è bloccato di nuovo e non è ancora riuscito ad andare oltre questo livello. Attualmente la moneta sta subendo un altro rifiuto che probabilmente sarà contenuto da un livello a 225 dollari. Tuttavia, se l’ETH riuscirà a superare questa resistenza nei giorni a venire, è molto probabile che tornerà ai livelli osservati a febbraio.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro