Prezzo argento: cosa aspettarsi dalla attesa decisione sui tassi di interesse della Fed

By: Faith Maina
Faith Maina
Faith si sforza di scomporre gli sviluppi complessi in modo che gli investitori possano prendere decisioni più consapevoli. Quando… read more.
on Lug 26, 2021
  • Da una settimana il prezzo dell'argento è compreso tra 25,00 e 25,47.
  • Gli investitori sono impazienti per la riunione della Fed in programma per mercoledì.
  • I rendimenti dei titoli del Tesoro, diminuiti del 6,40% da venerdì, hanno aumentato il prezzo dell'argento.

Il prezzo dell’argento è limitato in vista della riunione della Fed nel corso della settimana. Rimane al di sotto del livello cruciale di 25,50, pur ricevendo una spinta dal calo dei rendimenti dei Treasury.

Prezzo dell’argento

Decisione sui tassi di interesse della Fed

Gli investitori che vogliono investire in argento e altri metalli preziosi hanno gli occhi puntati sulla decisione dei tassi di interesse della Fed. L’evento, che è previsto per mercoledì pomeriggio, fornirà ulteriori indizi sulla tempistica dell’atteso tapering degli acquisti di obbligazioni e sulla stretta complessiva della sua politica. Un tono dovish probabilmente eserciterà pressione sul dollaro statunitense, mentre agirà come catalizzatore rialzista per il prezzo dell’argento.

Rendimenti obbligazionari USA

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il calo dei rendimenti dei Treasury ha fatto salire il prezzo dell’argento. Alle 08:13 UTC, i rendimenti dei titoli del Tesoro di riferimento a 10 anni sono diminuiti del 3,76% a 1,23. Il livello attuale è un calo dal massimo di venerdì di 1,31, che equivale a un calo del 6,40%. In particolare, anche i rendimenti delle obbligazioni statunitensi a 5 e 30 anni sono diminuiti rispettivamente del 2,08% e dell’1,00%.

Dopo aver toccato il massimo dell’anno a 1,77 a fine marzo, i rendimenti dei titoli del Tesoro a 10 anni hanno registrato una prolungata tendenza al ribasso. Durante quel periodo, è diminuito di circa il 31,15%. I rendimenti bassi tendono a offrire supporto ai metalli preziosi. Tra la fine di marzo e l’inizio di giugno, la tendenza al ribasso dei rendimenti dei Treasury ha fatto aumentare il prezzo dell’argento di circa il 20,59%. Nelle sessioni successive, un rimbalzo dei rendimenti obbligazionari statunitensi a 10 anni eserciterà pressioni sul metallo prezioso.

Prospettive tecniche del prezzo dell’argento

Il prezzo dell’argento è ancora scambiato al di sotto del livello di resistenza cruciale di 25,50, come è avvenuto dall’inizio della scorsa settimana. Da una settimana è in un intervallo piuttosto ristretto compreso tra 25,00 e 25,47. Al momento, è aumentato dello 0,37% a 25,26. Su un grafico a due ore, viene scambiato tra le medie mobili esponenziali a 25 e 50 giorni.

A breve termine, è probabile che il metallo prezioso rimanga all’interno del canale orizzontale. Se i rialzisti riusciranno a spingere il prezzo oltre il limite superiore del canale di 25,47, avranno aperto il percorso a 25,50. Successivamente, il prossimo obiettivo sarà probabilmente a 25,71. D’altro canto, un movimento al di sotto del bordo inferiore del canale al livello psicologico di 25,00 farà osservare ai ribassisti il minimo della scorsa settimana di 24,75.

Prezzo dell’argento

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro