DXY: previsioni indice del dollaro USA in attesa dei verbali del FOMC e del PIL

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Nov 24, 2021
  • L'indice del dollaro USA è stato in una forte tendenza rialzista.
  • Reagirà agli ultimi dati del PIL degli Stati Uniti previsti per giovedì.
  • La Fed pubblicherà anche gli ultimi verbali.

La tendenza rialzista dell’indice del dollaro USA (DXY) ha accelerato in vista degli ultimi dati sul PIL e sull’inflazione degli Stati Uniti. Viene scambiato a $96,55, che è stato il livello più alto da luglio 2020. Il DXY è salito di oltre l’8% dal suo livello più basso quest’anno.

Dati sul PIL degli USA

Gli Stati Uniti pubblicheranno nella giornata di oggi diversi importanti numeri economici. Alcuni di questi numeri arriveranno un giorno prima a causa del prossimo lungo weekend del Ringraziamento.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

L’agenzia di statistica pubblicherà gli ultimi dati sul PIL degli Stati Uniti. Sulla base della prima stima, gli economisti prevedono che l’economia americana sia cresciuta del 2,1% nel terzo trimestre. Questo sarà un forte calo rispetto alla crescita del secondo trimestre di oltre il 5%. Il Q2 è stato aiutato dall’ampio disegno di legge di stimolo approvato all’inizio di quest’anno.

Tuttavia, l’impatto dei dati sul PIL sull’indice del dollaro sarà relativamente limitato. Questo semplicemente perché i dati sono già stati prezzati dal mercato.

L’agenzia pubblicherà anche gli ultimi dati sulla spesa per consumi personali (PCE). Questi numeri mostreranno probabilmente che l’inflazione del paese è rimasta al livello più alto in più di 30 anni in ottobre. Il PCE è l’indicatore che la Fed tiene d’occhio sull’inflazione.

L’indice DXY reagirà anche agli ultimi numeri d’ordine di beni durevoli. Gli economisti si aspettano che gli ordini di beni durevoli del Paese siano andati bene in ottobre. Precisamente, gli ordini di beni durevoli principali dovrebbero salire allo 0,2% mentre gli ordini di beni durevoli core sono saliti allo 0,5%.

La prossima mossa importante per l’indice del dollaro USA saranno i numeri iniziali delle richieste di disoccupazione. Con la riapertura del Paese, gli analisti prevedono che il numero di richieste iniziali sia sceso a 260.000 la scorsa settimana. Questo è nella stessa gamma è stato nelle ultime settimane.

Gli Stati Uniti pubblicheranno anche gli ultimi nuovi dati sulle vendite di case mentre la Federal Reserve pubblicherà gli ultimi minuti.

Previsioni sull’indice del dollaro USA

Dollar index

Passando al grafico giornaliero, vediamo che l’indice DXY è stato in un trend rialzista ultimamente. La coppia è riuscita a superare le medie mobili a 25 e 50 giorni. Ha anche superato la nuvola di Ichimoku mentre il MACD ha continuato a salire. Pertanto, a questo punto, il percorso della minore resistenza per l’indice è al rialzo, con il prossimo livello chiave da tenere d’occhio a $97.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro