I rilasci dalle SPR sono rialzisti per il prezzo del greggio, secondo Amrita Sen di Energy Aspects

By: Faith Maina
Faith Maina
Faith si sforza di scomporre gli sviluppi complessi in modo che gli investitori possano prendere decisioni più consapevoli. Quando… read more.
on Nov 25, 2021
  • Il prezzo del greggio sta reagendo ai colloqui in corso sui rilasci dalle SPR di varie nazioni.
  • Il direttore della ricerca di Energy Aspects è dell'opinione che sarà rialzista per i prezzi del petrolio.
  • Gli USA dovrebbero rilasciare 50 mln di barili e diversi Paesi asiatici stanno valutando un approccio simile.

Il prezzo del greggio è scambiato lateralmente per la seconda sessione consecutiva dopo il rimbalzo all’inizio della settimana. Il mercato sta digerendo le notizie sui rilasci di SPR da vari paesi.

crude oil price
Prezzo del petrolio

Rilasci dalle SPR

Le preoccupazioni riguardo i rilasci di petrolio dalle riserve petrolifere strategiche (SPR) in diversi Paesi tra cui Stati Uniti, Giappone e Cina hanno esercitato pressioni sul prezzo del greggio la scorsa settimana. Infatti, i futures WTI e Brent hanno chiuso la settimana al di sotto del livello cruciale di $80.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Durante il fine settimana, Kyodo News ha annunciato il piano del governo giapponese per liberare il petrolio dalle sue riserve. Inoltre, martedì, il presidente Biden ha annunciato che gli Stati Uniti rilasceranno 50 milioni di barili dal loro SPR. Anche Corea del Sud, India e Cina stanno valutando un approccio simile.

Tuttavia, il mercato sembra aver cambiato le sue prospettive sui rilasci di SPR. In effetti, i future sul Brent sono tornati al di sopra del livello psicologico di 80 dollari per scambiare a $82,17 nella sessione di giovedì. Sebbene il benchmark per il petrolio statunitense, i futures WTI, sia ancora al di sotto di questo livello cruciale, nelle ultime due sessioni è rimbalzato di circa il 3,75%.

Secondo il direttore della ricerca di Energy Aspects, Amrita Sen, i rilasci saranno un fattore rialzista nel prossimo anno. Durante un’intervista a Bloomberg, l’analista ha osservato che l’importo atteso dalle nazioni evidenziate esclusa la Cina è di circa 65 milioni di barili. La cifra è significativamente inferiore ai 100-120 miliardi di barili previsti da vari analisti.

Inoltre, i Paesi asiatici in questione hanno rilasciato petrolio dalle loro SPR durante tutto l’anno. Pertanto, i recenti annunci sono una continuazione di ciò che hanno fatto.

Sen ha anche affermato che circa i due terzi dell’importo rilasciato dovranno essere “rimborsati”. Pertanto, si prevede che la ricostruzione della capacità nel prossimo anno aumenterà la domanda e di conseguenza aumenterà il prezzo del greggio.

Inoltre, gli Stati Uniti sono destinati a rilasciare petrolio in rialzo rispetto al greggio dolce e leggero che le raffinerie stanno cercando. Tra gli alti prezzi del gas naturale, i raffinatori preferiscono quest’ultima opzione per ridurre i costi di lavorazione.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro