Il governatore della banca centrale della Tanzania prevede di creare una CBDC

By: Ali Raza
Ali Raza
Ali svolge un ruolo chiave nel team di notizie sulle criptovalute. Ama viaggiare nel tempo libero e gli piace… leggi di piú.
on Nov 30, 2021
  • La banca centrale della Tanzania ha annunciato l'intenzione di lanciare una CBDC.
  • La CBDC assicurerà che la Tanzania non venga lasciata indietro nell'adozione delle criptovalute.
  • Inoltre, la CBDC sarà utilizzata per integrare lo scellino tanzaniano.

La Tanzania sta progettando di lanciare una valuta digitale della banca centrale (CBDC). La banca centrale della Tanzania ha dichiarato che questa CBDC non verrà utilizzata come moneta a corso legale, ma sarebbe solo complementare allo scellino tanzaniano.

La Tanzania seguirà i passi della Nigeria, che è diventata il primo Paese africano a lanciare una CBDC.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La Tanzania per creare una CBDC

Un recente rapporto di Bloomberg ha citato il governatore della banca centrale della Tanzania, Florens Luoga, il quale ha affermato che la nazione aveva svelato i piani per sviluppare una CBDC. Luoga ha affermato che il lancio di una CBDC assicurerebbe che la Tanzania non venga lasciata indietro nell’adozione generale mondiale di valute di questo tipo.

“La Banca della Tanzania ha già iniziato i preparativi per avere una propria CBDC”, ha affermato Luoga.

Luoga ha anche affermato che mentre il Paese sta adottando una CBDC, è ancora diffidente nei confronti delle criptovalute. Luoga ha esortato il pubblico a rimanere cauto sugli investimenti crypto perché erano altamente rischiosi e volatili.

Il lancio di una CBDC in Tanzania non è inaspettato, dato che il presidente nazionale, Samia Suluhu Hassam, aveva precedentemente affermato che il Paese doveva essere pronto all’adozione delle criptovalute. I suoi sentimenti gettano una luce positiva sulla situazione delle criptovalute, dato che in passato, nel Paese, erano state vietate le criptovalute.

Adozione delle criptovalute in Africa

Il livello di adozione della criptovaluta in Africa ha visto una crescita notevole quest’anno. La Tanzania sta attualmente seguendo le orme della Nigeria che ha annunciato che avrebbe lanciato un’eNaira. Il Paese sta già sviluppando questa CBDC e, come già detto, è stato il primo stato africano a lanciare tale prodotto.

Un precedente rapporto pubblicato da Chainalysis affermava che l’Africa era leader come il più grande mercato al dettaglio per i prodotti crypto. Sebbene le criptovalute non siano in gran parte regolamentate in tutto il continente, il livello di penetrazione è elevato.

La Nigeria è attualmente il più grande mercato di criptovalute in Africa. Tuttavia, una direttiva emessa dalla nazione a febbraio ha dichiarato che le criptovalute sono vietate. Inoltre, la banca centrale del Paese sta anche limitando i conti bancari delle persone sospettate di effettuare transazioni crypto.

Le criptovalute sono diventate buoni investimenti in criptovalute nei Paesi in via di sviluppo a causa dei crescenti livelli di inflazione. Oltre all’Africa, il livello di adozione delle criptovalute è elevato anche negli stati dell’America centrale.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money