Previsione del prezzo del cacao dopo l’entrata nella zona di ipervenduto

By: Faith Maina
Faith Maina
Faith si sforza di scomporre gli sviluppi complessi in modo che gli investitori possano prendere decisioni più consapevoli. Quando… read more.
on Nov 30, 2021
  • il prezzo del cacao è entrato nel territorio di ipervenduto con un RSI di 22.
  • Il rapporto di ICCO mostra aumento delle macinazioni nel Sud-Est asiatico, in Europa e nel Nord America.
  • Un dollaro USA forte ha ulteriormente esercitato pressioni sui prezzi delle commodities.

Il prezzo del cacao è in calo a seguito del rapporto mensile di mercato dell’ICCO. Le condizioni prevalenti nei principali produttori hanno ulteriormente influito sui prezzi. Attualmente è ai minimi registrati all’inizio di agosto.

cocoa price
Prezzo del cacao

Prospettive di produzione

Il prezzo del cacao è in calo da una settimana mentre il mercato digerisce il rapporto di mercato recentemente pubblicato dall’International Cocoa Organization (ICCO). L’agenzia prevede che la produzione globale aumenterà del 10% nel prossimo decennio. Durante questo lasso di tempo, si prevede che il prezzo del cacao aumenterà del 25%.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

In particolare, le macinazioni sono aumentate in modo significativo in Nord America, in Europa e nel Sud-Est asiatico. La Cocoa Association of Asia (CAA), la European Cocoa Association (ECA) e la North America’s National Confectioners’ Association (NCA) hanno registrato un aumento delle macinature rispettivamente del 4,1%, 8,7% e 4,3% su base annua. Nonostante l’aumento delle macinazioni in Q3’21, “non è stato sufficiente assorbire l’eccesso di produzione”.

Nelle sessioni successive, gli investitori saranno anche interessati alle condizioni prevalenti nelle principali aree di coltivazione del cacao nell’Africa occidentale. In Costa d’Avorio, primo produttore mondiale di cacao, nelle ultime settimane si sono registrate forti piogge all’inizio della raccolta. Si prevede che l’umidità del suolo risultante aumenterà il raccolto principale associato alla stagione ottobre-marzo. In questo periodo dell’anno, gli alberi di cacao sono solitamente carichi di baccelli e necessitano di precipitazioni adeguate per superare la prossima stagione secca.

In Ghana, che è il secondo produttore mondiale della merce, il virus del germoglio gonfio di cacao ha provocato un calo della produzione al di sotto delle 800.000 tonnellate. Secondo l’amministratore delegato del Consiglio nazionale del cacao (COCOBOD), Joseph Aidoo, circa il 20% delle aree di coltivazione del cacao a livello nazionale è stato colpito dal virus. La situazione probabilmente fornirà un certo sostegno al prezzo del cacao poiché COCOBOD si sforza di riabilitare le regioni colpite.

Un dollaro USA forte ha ulteriormente contribuito alla tendenza al ribasso osservata nel prezzo del cacao. La notizia dell’ultima variante del COVID-19 – Omicron – ha accresciuto l’appeal del biglietto verde come rifugio sicuro. Nelle ultime due settimane, l’indice del dollaro è rimasto stabile al di sopra della zona di supporto cruciale di 95,50 dollari. In un tale ambiente, il cacao diventa più costoso per gli acquirenti che detengono altre valute. In generale, le commodities hanno una correlazione inversa con il valore del dollaro USA.

Previsione del prezzo del cacao

Il prezzo del cacao è in calo da una settimana dopo aver testato nuovamente una zona di resistenza cruciale la scorsa settimana. 2.600 è stato un livello chiave per il prodotto agricolo per oltre un decennio. Nell’anno in corso, il mercato dei futures statunitense dell’Intercontinental Exchange (ICE) ha riscontrato una forte resistenza in questa zona.

Al momento in cui scriviamo, il prezzo del cacao è sceso dell’1,05% al minimo di quattro mesi a 2.353. Su un grafico a quattro ore, viene scambiato al di sotto del movimento esponenziale di 25 e 50 giorni; che è un segno ribassista. Inoltre, è entrato nel territorio di ipervenduto con un indice di forza relativa di 22. A breve termine, mi aspetto che il prezzo del cacao rimanga al di sotto della zona di resistenza cruciale di 2.600.

Probabilmente subirà un rimbalzo correttivo che lo farà salire a 2.400. Successivamente, potrebbe essere scambiato all’interno di un intervallo piuttosto stretto compreso tra il livello di supporto di 2.400 e lungo l’EMA a 50 giorni a 2.500. Al di sopra del limite superiore del canale orizzontale, i rialzisti avranno un’altra opportunità per testare nuovamente la stabilità della zona di resistenza cruciale di 2.600. Sul lato inferiore, una mossa al di sotto di 2.400 potrebbe posizionare il livello di supporto a un minimo di quattro mesi di 2.306.

cocoa price
Prezzo del cacao
Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money