Pro: non è la Fed a guidare il sell-off del mercato

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… leggi di piú.
on Gen 24, 2022
  • David Bahnsen dice che c'è molto in vendita dopo un calo dell'11% in SPX.
  • Non attribuisce la svendita al fatto che la Fed sia diventata meno accomodante.
  • Bahnsen prevede che la banca centrale alzerà i tassi fino a tre volte nel 2022.

L’indice di riferimento S&P 500 è ora in ribasso di oltre il 10% per l’anno e il chief investment officer del gruppo Bahnsen afferma che grazie al sell-off ci sono molte offerte in vendita ora.

Le osservazioni di Bahnsen su “The Exchange” della CNBC

È interessante notare che David Bahnsen attribuisce il recente colpo al mercato azionario a valutazioni gonfiate e non ai prossimi rialzi dei tassi. Questo pomeriggio su “The Exchange” della CNBC, ha detto:

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

L’energia è ancora in rialzo per l’anno e, cosa più interessante, i rendimenti obbligazionari stanno scendendo. Quindi, tutta questa narrativa secondo cui le azioni stanno calando perché l’aumento dei tassi da parte della Fed è completamente impreciso. Le azioni stanno scendendo perché alcune parti del mercato sono diventate troppo care.

Secondo Bahnsen, il fatto che la Fed stia diventando meno accomodante ha poco a che fare con il sell-off del mercato perché è stato dato che la banca centrale aumenterà i tassi nel 2022. Gli investitori erano pronti anche sei mesi fa.

Bahnsen prevede tre aumenti dei tassi nel 2022

Bahnsen non si aspetta che la Federal Reserve statunitense proceda con quattro aumenti dei tassi quest’anno, il che è in netto contrasto con Jamie Dimon di JPMorgan, che afferma che sarebbe sorpreso se la banca centrale aumentasse i tassi solo quattro volte nel 2022.

Gli spread delle obbligazioni high yield fino a questa mattina erano solo di circa 290 punti base. Il credito non sta ancora reagendo a questa svendita. Il 2018 è stato una specie di livello in cui hai visto cosa succederà gli spread creditizi si stanno esaurendo e la Fed risponde. Non siamo nemmeno vicini a questo ancora.

Il CIO prevede una contrazione marginale del bilancio che rimarrà comunque ben al di sopra dei 4,0 trilioni di dollari. Sempre lunedì, le banche di Wall Street hanno avvertito i clienti che il crollo del mercato potrebbe peggiorare nelle prossime settimane.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money