Ecco perché l’indice ASX 200 ha appena subito una dura inversione

Di:
su Jun 23, 2023
Listen
  • L'indice S&P/ASX 200 è crollato bruscamente venerdì.
  • Vi sono crescenti rischi di recessione in Australia e nel mondo.
  • L'industria manifatturiera australiana è rimasta in contrazione.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Lo ha subito una brusca inversione di tendenza venerdì poiché gli investitori hanno reagito al calo dei prezzi del greggio e delle materie prime. Dopo essere salito a A $ 7.400 questa settimana, l’indice è precipitato a un minimo di A $ 7.115. Complessivamente, l’indice è sceso di oltre il 6,40% rispetto al livello più alto di quest’anno.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

Restano i rischi di recessione

Copy link to section

L’indice ASX 200 è sceso dopo che il PMI manifatturiero flash è arrivato a 48,6 a giugno. Sebbene questo aumento sia stato migliore della mediana stimata di 48,1, rimane inferiore a 50, segnalando che l’industria manifatturiera è in una modalità di contrazione.

Nel frattempo, i prezzi delle materie prime hanno continuato a scendere negli ultimi giorni. I dati mostrano che giovedì il West Texas Intermediate (WTI) è sceso a 68,70 dollari, mentre il greggio Brent è sceso a 73,30 dollari. Questa performance sta avvenendo in un momento in cui l’economia cinese sta rallentando. Gli analisti di Goldman Sachs e HSBC hanno recentemente declassato le loro prospettive economiche.

I prezzi del petrolio greggio e del gas naturale sono importanti per ASX 200 poiché molte aziende trattano le materie prime. Questo spiega perché molte compagnie petrolifere e del gas si sono ritirate venerdì.

Nel frattempo, anche altri metalli popolari in Australia come il minerale di ferro e il rame si sono ritirati. Di conseguenza, venerdì aziende come Cyclone Metals, Macro Metals, Catalina Resources e Lodestar Minerals sono crollate di oltre il 20%. Società a grande capitalizzazione come BHP Group, Fortescue, Rio Tinto e South32 sono cadute.

Anche l’ indice ASX 200 è sceso a causa delle azioni della Reserve Bank of Australia (RBA). Nella sua decisione di questo mese, la banca ha aumentato i tassi di interesse dello 0,25% e ha segnalato che sono probabili ulteriori aumenti. Di conseguenza, gli analisti sono preoccupati per la crescente probabilità di una recessione. In una nota, il capo economista di AMP ha dichiarato:

“La RBA ha già fatto abbastanza per rallentare l’economia e riportare l’inflazione all’obiettivo, e stiamo assistendo a chiare prove del rallentamento della domanda in termini di calo delle vendite reali al dettaglio, calo delle approvazioni edilizie, rallentamento dei piani di crescita degli investimenti delle imprese, rallentamento della crescita del PIL.”

Previsioni dell’indice S&P/ASX 200

Copy link to section
ASX 200

Grafico ASX 200 di TradingView

Nel mio ultimo articolo sull’indice ASX 200, avevo previsto che avrebbe avuto un breakout rialzista. A quel tempo, ho citato lo schema a cuneo cadente che si stava formando. Nell’analisi dell’azione dei prezzi, questo modello è solitamente un segnale rialzista.

Il breakout rialzista è avvenuto ma è stato poi rapidamente annullato a causa dei crescenti rischi di recessione. Questo è un segno che si è trattato di un falso breakout. È anche sceso al di sotto delle medie mobili a 25 e 50 giorni. Pertanto, è probabile che l’indice continui a scendere mentre i venditori mirano al prossimo supporto chiave a 7.000$. Questo prezzo coincide con il lato inferiore del modello a cuneo discendente.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

Gas Naturale HSBC Rame Reserve Bank of Australia S&P/ASX 200 Index Australasia Borsa