Ad

Arrestato nei Paesi Bassi il sospetto di una truffa di gioco d’azzardo crittografica ZKasino da oltre 30 milioni di dollari

Di:
su May 3, 2024
Listen
  • L'indagine su ZKasino è iniziata il 25 aprile, stimolata dai rapporti sull'intelligence dei dipartimenti di X e FIOD.
  • ZKasino è stato commercializzato come piattaforma di gioco d'azzardo e casinò blockchain.
  • FIOD ha collaborato con il Financial Crime Compliance and Investigations Team di Binance.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Le autorità olandesi hanno arrestato un uomo di 26 anni con l’accusa di frode, appropriazione indebita e riciclaggio di denaro legato a una truffa su larga scala di criptovaluta attraverso la piattaforma di gioco d’azzardo ZKasino, dove le vittime hanno investito in tutto il mondo oltre 30 milioni di dollari USA.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

Primi arresti e sequestro dei beni

Copy link to section

Lunedì 29 aprile il Servizio di informazione e investigazione fiscale (FIOD) ha condotto un’irruzione che ha portato all’arresto del sospettato coinvolto nella truffa ZKasino.

L’operazione prevedeva una perquisizione dell’abitazione del sospettato dove sono stati sequestrati supporti dati digitali e beni per oltre 11,4 milioni di euro, tra cui immobili, un’auto di lusso e varie criptovalute.

Il sospettato è stato successivamente portato davanti a un magistrato e la sua detenzione è stata prolungata di quattordici giorni per facilitare ulteriori indagini.

Cronologia dell’indagine

Copy link to section

L’indagine su ZKasino è iniziata il 25 aprile, stimolata dai rapporti sulla piattaforma X (precedentemente nota come Twitter) e dall’intelligence dei dipartimenti del FIOD.

ZKasino è stato commercializzato come piattaforma di gioco d’azzardo e casinò blockchain promettendo agli investitori un ritorno sui loro investimenti entro 30 giorni, una promessa che non è mai stata mantenuta.

L’impostazione del contratto intelligente suggeriva che i rendimenti non erano mai stati previsti, indicando un potenziale schema di “rug pull”, una truffa comune nel settore delle criptovalute in cui gli sviluppatori incassano rapidamente le loro monete in denaro reale, prosciugando i fondi dal pool di liquidità associato.

Collaborazione con piattaforme crittografiche

Copy link to section

Nel corso dell’indagine, il FIOD ha collaborato con il Financial Crime Compliance and Investigations Team dell’exchange di criptovalute Binance.

Questa partnership si è rivelata cruciale per garantire milioni di euro in criptovalute legate alla frode.

La cooperazione tra le forze dell’ordine e le piattaforme finanziarie evidenzia la crescente complessità e interconnettività del monitoraggio dei crimini finanziari nell’era digitale.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

Binance USA USD Crypto Crypto crime