Ultime notizie: le richieste iniziali di disoccupazione negli Stati Uniti aumentano da 3.000 a 219.000

Di:
su May 30, 2024
Listen
  • Le richieste iniziali di disoccupazione negli Stati Uniti sono aumentate da 3.000 a 219.000 nella settimana terminata il 25 maggio.
  • La media mobile di quattro settimane delle richieste di sussidio di disoccupazione è aumentata di 2.500 a 222.500.
  • Il tasso di disoccupazione assicurata è rimasto invariato all’1,2%.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Il numero di richieste di sussidi di disoccupazione iniziali destagionalizzate negli Stati Uniti è aumentato da 3.000 a 219.000 nella settimana terminata il 25 maggio, secondo il rapporto del Dipartimento del Lavoro pubblicato giovedì.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

Questo leggero aumento suggerisce un certo indebolimento del mercato del lavoro, anche se le richieste di indennizzo rimangono vicine a livelli storicamente bassi.

Le richieste di disoccupazione aumentano in un contesto di tasso di disoccupazione stabile

Copy link to section

L’aumento delle richieste iniziali di sussidio di disoccupazione è stato leggermente superiore alle aspettative degli economisti intervistati da Dow Jones Newswires, che avevano previsto un aumento a 218.000 rispetto ai 215.000 della settimana precedente.

Nonostante questo aumento, la media mobile a quattro settimane, che aiuta ad attenuare la volatilità settimanale, è aumentata di 2.500 a 222.500, indicando una tendenza più ampia di stabilità nelle richieste iniziali.

Il tasso di disoccupazione assicurata, che riflette la percentuale della forza lavoro che riceve l’indennità di disoccupazione, è rimasto invariato all’1,2% per la settimana terminata il 18 maggio.

Il numero dei disoccupati assicurati è aumentato di 4.000 a 1.791.000, rispetto ai dati rivisti della settimana precedente.

Anche la media mobile di quattro settimane della disoccupazione assicurata ha visto un aumento di 5.750, portandola a 1.786.250.

Cosa dicono le richieste di disoccupazione sull’economia americana?

Copy link to section

Il leggero aumento delle richieste iniziali di sussidio di disoccupazione e la stabilità del tasso di disoccupazione degli assicurati suggeriscono che il mercato del lavoro sta attraversando fluttuazioni minori ma rimane generalmente robusto.

Le richieste iniziali di disoccupazione sono un indicatore importante della salute del mercato del lavoro e, nonostante il recente aumento, i numeri sono ancora relativamente bassi rispetto agli standard storici. Ciò indica che i licenziamenti non stanno aumentando in modo significativo e che il mercato del lavoro mantiene la sua forza.

Tuttavia, l’aumento delle medie mobili di quattro settimane sia per le richieste di disoccupazione iniziali che per quelle assicurate indica la necessità di un cauto ottimismo.

Ciò suggerisce che, sebbene il mercato del lavoro rimanga forte, potrebbero esserci problemi di fondo che potrebbero causare cambiamenti più significativi nei prossimi mesi.

Economisti e politici monitoreranno da vicino queste tendenze per valutare la salute del mercato del lavoro e dell’economia in generale.

Gli aumenti persistenti delle richieste di sussidio di disoccupazione potrebbero segnalare potenziali sfide future, come un rallentamento della crescita economica o cambiamenti nelle dinamiche occupazionali dovuti all’evoluzione delle condizioni di mercato.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

USA USD Economia