USD/GHS: il cedi ghanese tocca il minimo storico dopo l’accordo sugli Eurobond

Di:
su Jun 24, 2024
Listen
  • Il cedi ghanese è crollato per 13 mesi consecutivi.
  • È crollato al minimo storico dopo che il governo ha raggiunto un accordo con gli obbligazionisti.
  • I detentori di Eurobond del Ghana subiranno un taglio del 37%.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Il cedi ghanese ha continuato la sua caduta libera questa settimana dopo che il paese ha raggiunto un accordo con i creditori degli Eurobond. Il tasso di cambio USD/GHS è aumentato per 13 mesi consecutivi e ora è al livello record di 15. È aumentato di oltre il 164% rispetto al livello più basso del 2021, rendendolo una delle valute con le peggiori prestazioni in Africa.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

USD/GHS

Grafico settimanale USD/GHS

Il cedi ghanese è crollato dopo che il paese ha raggiunto un accordo di principio con i suoi Eurobond per ristrutturare circa 13 miliardi di dollari del suo debito. Secondo l’accordo. I creditori prenderanno un haircut del 37% e sceglieranno tra due strumenti. Una delle opzioni pagherà un tasso di interesse iniziale del 5% mentre l’altra pagherà un tasso dell’1,5%.

L’accordo arriva pochi anni dopo che il Ghana ha sospeso unilateralmente i pagamenti sul debito estero per soddisfare i requisiti di un prestito di 3 miliardi di dollari da parte del Fondo Monetario Internazionale. È arrivato anche poche settimane dopo che il FMI aveva rifiutato un accordo tra il governo e gli obbligazionisti.

Il Ghana, come altri paesi africani, è stato sottoposto a forti pressioni a causa dei suoi ingenti debiti esteri. La situazione è peggiorata di recente dopo che il cedi è crollato al minimo storico, aumentando la quantità di denaro che il governo è tenuto a pagare.

Altri paesi africani sono stati sottoposti a forti pressioni quest’anno. Lo Zambia, uno dei paesi più grandi nel settore del rame, ha recentemente concordato un accordo simile con creditori esterni. Il kwacha zambiano si è stabilizzato un po’ da quando è stato annunciato l’accordo ed è stato scambiato a 25,60 rispetto al dollaro USA.

Allo stesso modo, la naira nigeriana ha continuato a crollare e lunedì è stata scambiata a 1.500. Negli ultimi anni anche altre valute, come il franco ruandese e il birr etiope, sono crollate.

Il crollo del cedi ghanese è stato inoltre potenziato dalla performance del dollaro statunitense. I dati mostrano che l’indice del dollaro statunitense (DXY) è balzato a oltre 105,50 dollari e ha raggiunto il punto più alto da settimane.

Il dollaro è salito alle stelle a causa della posizione aggressiva della Fed. Nella sua ultima riunione, la Fed ha deciso di lasciare i tassi di interesse invariati tra il 5,25% e il 5,50%. Ha anche lasciato intendere che manterrà tassi più elevati più a lungo poiché l’inflazione è rimasta ostinatamente elevata.

Il rischio è che il crollo dei Cedi porti ad un aumento dell’inflazione. Dati recenti hanno mostrato che l’indice principale dei prezzi al consumo (CPI) si è attestato al 23% a maggio, in calo rispetto al 25% del mese precedente.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

Mondo