Home » Criptovaluta » Sta arrivando il periodo fiscale, H&R Block ricorda ai clienti di segnalare le loro transazioni in criptovalute

Sta arrivando il periodo fiscale, H&R Block ricorda ai clienti di segnalare le loro transazioni in criptovalute

  • H&R ricorda agli utenti cripto di includere le loro transazioni in criptovalute nel calcolo delle tasse nella prossima stagione fiscale.
  • Il servizio di preparazione delle imposte sottolinea che l'IRS è particolarmente interessato alle criptovalute, e che potrebbe essere più indulgente nei confronti di eventuali errori se i contribuenti si fanno avanti e fanno un'autodichiarazione..
  • Si ricorda inoltre agli utenti cripto che i loro oneri fiscali potrebbero essere diversi, a seconda delle attività connesse alle criptovalute in sé..

La stagione fiscale si sta avvicinando rapidamente, e anche se nessuno aspetta con ansia il calcolo delle tasse, la situazione colpisce ancora una volta gli utenti cripto. A causa del fatto che questi ultimi tendono a scambiare le proprie valute in diversi exchange, e dell’ estrema volatilità del prezzo, calcolare correttamente le tasse può rappresentare una vera e propria sfida.

Per questo motivo il servizio di contabilità fiscale H&R Block ha recentemente ricordato agli utenti la prossima stagione fiscale, consigliando loro di segnalare accuratamente le loro transazioni in criptovalute nella dichiarazione dei redditi. Inoltre, i possessori di valute dovrebbero sapere che l’IRS si sta interessando molto a tali transazioni, e sta richiedendo rapporti sulle attività relative agli asset digitali, in particolare.

L’IRS si concentra maggiormente sulle criptovalute

Recenti rapporti affermano che la nuova stagione fiscale porterà anche forme di tassazione diverse, che includono nuove domande, con particolare attenzione alle valute digitali. La domanda che i contribuenti possono aspettarsi è la seguente:

In un qualsiasi momento nel corso del 2019, ha ricevuto, venduto, inviato, scambiato o acquisito in altro modo un interesse finanziario grazie a una qualsiasi criptovaluta?

Il cambiamento fa parte del tentativo dell’IRS di ricordare e motivare gli utenti cripto a segnalare accuratamente le loro transazioni di criptovalute. Inoltre, il responsabile delle imposte della H&R Block, Kathy Pickering, ha dichiarato che l’Agenzia delle Entrate sarà probabilmente più indulgente nei confronti di coloro che comunicano le transazioni per conto proprio.

Come accennato, il calcolo accurato delle imposte sulle criptovalute è piuttosto complesso, e l’IRS sarà probabilmente più propenso a tollerare eventuali errori, ma solo per coloro che si fanno avanti e dichiarano tutto di loro spontanea volontà. Infine, H&R Block ha sottolineato che gli oneri fiscali potrebbero differire a seconda del tipo di attività relative alle criptovalute. L’acquisto di monete digitali come investimento non sarà trattato allo stesso modo del mining, né dell’acquisto per scopi commerciali, che è qualcosa che gli utenti cripto dovrebbero tenere ben presente.

About the author

Avatar
Ali Raza
Un giornalista, con esperienza in giornalismo on-line e marketing. Ali ha una laurea magistrale in Finanza e adora scrivere di criptovalute e tecnofinanza. Gli scritti di Ali sono stati pubblicati su svariate pubblicazioni che trattano di criptovalute.

Lascia un commento

Investing is speculative. When investing your capital is at risk. This site is not intended for use in jurisdictions in which the trading or investments described are prohibited and should only be used by such persons and in such ways as are legally permitted. Your investment may not qualify for investor protection in your country or state of residence, so please conduct your own due diligence. This website is free for you to use but we may receive commission from the companies we feature on this site. Click here for more information.