Cardano ha testato con successo la rete Shelley

Scritto da: Ali Raza
Maggio 5, 2020
  • Il team di Shell Network ha anche aggiunto altri decodificatori alle transazioni del ledger Sheller.
  • Il nuovo update apporterà un miglioramento delle prestazioni complessive del sistema.
  • Altre modifiche sono state apportate all'installatore Daedalus con l'aggiunta di uno strumento di rilevamento.

I rapporti hanno rivelato che i test per la rete decentralizzata Cardano Shelley sono stati ultimati con successo. La rete è stata una delle piattaforme basate su blockchain più popolari nella comunità dei blockchain. Cardano è fortemente interessato allo sviluppo di infrastrutture per soddisfare le esigenze degli utenti attuali e future.

Con questo risultato, il team Cardano ha raggiunto un traguardo significativo, secondo il team del progetto.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il team ha anche incluso ulteriori decodificatori nel ledger di Shelley per le transazioni, le intestazioni dei blocchi, così come i blocchi stessi. E invece di fare del coefficiente di slot attivo un parametro di protocollo, lo hanno reso una costante globale.

Il risultato è notevole per l’ecosistema ADA

Cardano ha annunciato oggi la novità dopo aver condiviso diversi aggiornamenti della tabella di marcia sul completamento dei test. Ha condiviso gli aggiornamenti che hanno luogo nell’ecosistema ADA in rapido sviluppo.

Secondo il rapporto, Cardano ha dichiarato di aver concluso con successo il primo test per la rete Shelley decentralizzata. Questo sviluppo è piuttosto impressionante per l’ecosistema ADA in quanto convalida l’implementazione del consenso e il ledger del team.

Il team di sviluppo ha aggiunto algoritmi crypto all’ecosistema utilizzato durante l’esecuzione dei test. Ha anche risolto l’ultimo problema di esaurimento dei cumuli nel test di proprietà.

Inoltre, abbiamo revocato una delle regole di transizione a seguito di problemi durante l’integrazione. Tuttavia, la richiesta di pull collegata sta passando attraverso i test CI” ha riferito il team.

Ulteriori aggiornamenti

Cardano ha rivelato che il team di DevOps sta fortemente testando i sistemi CLI Shelley per assicurarsi che possano supportare modifiche e produrre blocchi di genesi in Praos.

Oltre a questo, il team ha anche migliorato l’installatore Daedalus attraverso l’aggiunta di uno strumento di rilevamento ai sistemi operativi. Secondo il team, gli installatori possono fornire supporto per il codice Webassembly.

Anche la fase di recupero del wallet è stata reimplementata con la funzione di verifica per migliorare le prestazioni. Inoltre, l’annuncio ha rivelato che sono stati apportati miglioramenti nel calcolo della fee di delega del wallet.

Grazie a questa notizia, gli utenti della piattaforma Cardano saranno ottimisti sul miglioramento del servizio quando si concluderà la fase finale dei test.