La CIA mostra interesse per le criptovalute e la blockchain

By: Ali Raza
Ali Raza
Ali svolge un ruolo chiave nel team di notizie sulle criptovalute. Ama viaggiare nel tempo libero e gli piace… read more.
on Set 23, 2020
  • La US Central Intelligence Agency ha recentemente lanciato un nuovo centro di ricerca e sviluppo.
  • CIA Labs, si concentrerà sulle tecnologie emergenti, tra cui criptovaluta e blockchain.
  • CIA Labs fornirà anche alcuni incentivi che, si spera, attireranno i migliori innovatori nell'agenzia.

Il settore crypto ha visto una crescente popolarità negli Stati Uniti e l’interesse apparentemente è salito alle stelle dopo che il Comptroller of the Currency ha consentito alle banche di offrire custodia di criptovalute. Ora, anche la US Central Intelligence Agency (CIA) sembra aver sviluppato un profondo interesse per queste tecnologie emergenti.

La CIA lancia CIA Labs

La CIA ha recentemente lanciato un nuovo braccio di ricerca e sviluppo chiamato CIA Labs, che mirerà a condurre ricerche e test per affrontare i problemi moderni. In quanto tale, CIA Labs è anche in una posizione perfetta per ricercare altre tecnologie dedicate alla risoluzione di questi problemi, con criptovalute e blockchain apparentemente in cima alla lista.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il nuovo hub di ricerca e sviluppo si conferma anche l’ultimo membro del Federal Laboratory Consortium of Technology Transfer. Questa è un’organizzazione a livello nazionale composta da più di 300 laboratori, agenzie, centri di ricerca e simili.

Questa adesione consentirà a CIA Labs di collaborare con esperti in vari settori, condividere conoscenze e informazioni, affrontare nuovi problemi e altro ancora.

Fare ricerca e attrarre innovatori

Le tecnologie blockchain saranno tra le prime ad essere ricercate, come detto, ma è ben lungi dall’essere l’unico interesse di CIA Labs. Invece, l’hub di ricerca prevede anche di affrontare l’intelligenza artificiale, l’informatica quantistica, la realtà aumentata, l’apprendimento automatico, la bioscienza e altro ancora.

Inoltre, CIA Labs consentirà agli ufficiali della Central Intelligence Agency di depositare per la prima volta brevetti sul loro lavoro e persino di ricevere una certa percentuale dei profitti.

Questi incentivi hanno uno scopo aggiuntivo, come rivelato da Dawn Meyerriecks della CIA. Lo scopo è attrarre i migliori innovatori nel campo della scienza e della tecnologia e convincerli a unirsi all’agenzia. Meyerriecks ha notato che alcune innovazioni piuttosto fenomenali sono arrivate dall’agenzia nel corso degli anni. Con CIA Labs finalmente operativo, questo potrebbe continuare e l’agenzia sarà in una posizione migliore per investire ulteriormente in scienziati, tecnologia, ottimizzare lo sviluppo e altro ancora.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro