Solve.Care collabora con Chainlink per rivoluzionare il settore sanitario

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Ott 20, 2020
  • Questa partnership mira ad espandere il ruolo degli smart contract nel settore sanitario.
  • Con questa collaborazione, gli operatori sanitari potranno misurare l'efficienza dei loro servizi.
  • Per Solve.Care la collaborazione con Chainlink è stata l'ideale per la sua sicurezza e flessibilità.

Solve.Care, un’azienda sanitaria globale, si è unita a Chainlink per incorporare reti Oracle decentralizzate nella sua piattaforma. L’azienda ha svelato questa notizia il 19 ottobre tramite un post sul blog, sottolineando che questa integrazione aiuterebbe ad ampliare il ruolo che gli smart contract svolgono nel futuro del settore sanitario. Secondo quanto riferito, questa collaborazione vedrà Solve.Care sfruttare la principale rete Oracle decentralizzata di Chainlink per reperire e fornire dati medici off-chain necessari per il completamento di servizi sanitari basati su smart contract.

Secondo il post sul blog, gli oracoli di Chainlink giocheranno un ruolo chiave nella piattaforma Solve.Care collegando importanti set di dati e dispositivi che non sono basati su blockchain a Care Networks, che gestiscono numerosi servizi sanitari. Attraverso la collaborazione con Chainlink, Solve.Care aiuterà gli operatori del settore sanitario a misurare direttamente l’efficienza dei loro servizi utilizzando smart contract basati su set di dati sicuri e a prova di manomissione.

Rivoluzionando l’antiquato sistema sanitario

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Secondo un rapporto del Center for Medical Interoperability, i sistemi legacy inefficienti nel settore sanitario stanno sprecando miliardi di dollari e mettendo a repentaglio i risultati dei pazienti. La pubblicazione ha aggiunto che l’utilizzo della tecnologia blockchain aiuterebbe ad affrontare la maggior parte di queste inadeguatezze. Inoltre, l’integrazione della blockchain migliorerebbe la ricerca riservata e i dati dei pazienti. Inoltre, migliorerebbe la rendicontazione e il finanziamento dell’assicurazione sanitaria, stabilendo al contempo una verità definitiva autenticata per la catena di fornitura dei dispositivi medici.

Nel post del blog, Solve.Care ha rivelato che avrebbe aggiunto un oracolo esterno alla sua piattaforma che, a sua volta, avrebbe fornito dati esterni verificati necessari per l’esecuzione di smart contract a prova di manomissione. In tal modo, l’azienda ritiene di aver sbloccato il pieno potenziale della blockchain. Di conseguenza, Solve.Care sarà in grado di connettere senza problemi amministratori, medici e pazienti in un modo che riduce al minimo la fiducia. Per Solve.Care, la blockchain aiuterà anche a migliorare l’accesso all’assistenza sanitaria, amministrare i servizi in modo più efficiente, pagare i fornitori di risultati in modo accurato e tempestivo e ridurre i costi complessivi.

Motivi per collaborare con Chainlink

Spiegando perché ha scelto di collaborare con Chainlink, la società ha affermato di trovare le soluzioni Oracle della rete sicure e flessibili. Solve.Care ha aggiunto che Chainlink offre molteplici funzionalità, che sono importanti per le sue operazioni. Questi includono funzionalità di gestione delle credenziali, un’infrastruttura Oracle sicura e affidabile e la flessibilità per fornire trasparenza.

Commentando questa partnership, il CEO di Solve.Care, Pradeep Goel, ha dichiarato:

“Stiamo cambiando il volto dell’assistenza sanitaria con maggiore trasparenza, verificabilità e conformità nella fornitura di assistenza sanitaria. Questa integrazione ci offre straordinarie opzioni per utilizzare le reti protette di Chainlink per garantire un processo sanitario più efficiente in tutto il settore. Dalla cura del paziente individuale ai professionisti, agli assicuratori e alle esigenze del settore dei dispositivi medici, gli oracoli Chainlink ci consentiranno di soddisfare qualsiasi esigenza di dati esterni delle nostre soluzioni di smart contract per il settore sanitario. Ciò porterà a una maggiore adozione della blockchain nella sanità.”

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro