Etherisc collabora con Chainlink per offrire un’assicurazione sul raccolto in Kenya

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Nov 16, 2020
  • La partnership cerca di sviluppare una piattaforma di assicurazione parametrica basata su blockchain.
  • Secondo Etherisc, il progetto mira ad aiutare fino a 250.000 agricoltori kenioti ad assicurare i propri raccolti.
  • Il sistema basato su blockchain vedrà gli agricoltori assicurare i loro raccolti con premi a partire da £0,37.

Etherisc, una società finanziaria decentralizzata, ha collaborato con Chainlink per aiutare gli agricoltori kenioti ad assicurare i loro raccolti. L’organizzazione ha svelato questa notizia tramite un post sul blog il 14 novembre, sottolineando che questa collaborazione cerca di sviluppare una piattaforma parametrica di assicurazione del raccolto basata su blockchain. Per Etherisc, la piattaforma assicurativa si basa sul suo Generic Insurance Framework (GIF), che gira sulla blockchain di Ethereum ed è indicizzato ai parametri meteorologici locali.

Secondo il post sul blog, Etherisc e Chainlink lavoreranno con ACRE Africa, un emittente di microassicurazione agricola, per aiutare a proteggere i piccoli agricoltori in Kenya dagli effetti del cambiamento climatico. Per Etherisc, la rete Oracle decentralizzata di Chainlink fornirà una connessione affidabile a una varietà di fonti di dati esterne in modo sicuro da un punto all’altro. Oltre a questo, la rete giocherà un ruolo significativo nella trasmissione dei dati ottenuti nell’ambito dello smart contract di Etherisc per una facile verifica indipendente da parte di tutte le parti.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

In caso di eventi meteorologici estremi, il sistema basato su blockchain sfrutterà le informazioni meteorologiche e attiverà automaticamente le politiche. Di conseguenza, gli agricoltori riceveranno pagamenti equi, trasparenti e tempestivi a prova di manomissione. Ciò contribuirà ad affrontare i problemi associati alle coperture assicurative tradizionali, come i costi elevati, la scarsa fiducia dovuta a pagamenti ritardati o assenti e la mancanza di trasparenza.

Attraverso questa collaborazione, Etherisc cerca di fornire soluzioni sostenibili per aiutare a proteggere fino a 250.000 agricoltori kenioti dagli effetti del cambiamento climatico nei prossimi tre anni. La copertura assicurativa vedrà gli agricoltori pagare con un minimo di 0,37 sterline di premi.

Promuovere l’adozione della blockchain in Africa

Su larga scala, Etherisc prevede che questo programma possa accumulare premi annuali aggregati che vanno da 4,55 a 7,6 miliardi di sterline. Secondo quanto riferito, Etherisc utilizzerà il denaro della sovvenzione per finanziare diversi aspetti del progetto, tra cui lo sviluppo di smart contract, la creazione di un front-end intuitivo con cui gli agricoltori possono interagire e l’integrazione con i sistemi di pagamento locali, tra gli altri sviluppi tecnici. Oltre a finanziare lo sviluppo, la sovvenzione aiuterà anche a finanziare studi relativi all’economia dell’assicurazione per i raccolti in più Paesi africani. In tal modo, Etherisc ritiene che sarà più predisposto a determinare modelli di copertura sostenibili sia per gli assicuratori che per gli agricoltori.

Commentando questa collaborazione, George Kuria, CEO di ACRE Africa, ha dichiarato:

“Siamo entusiasti di poter continuare il nostro lavoro con gli agricoltori in Africa orientale ricevendo supporto attraverso la sovvenzione della Comunità Chainlink per contribuire a costruire e implementare un modello più affidabile ed economico per l’assicurazione del raccolto con la collaborazione di Etherisc”.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro