VeChain (VET) implementa PoA2.0 per migliorare la velocità delle transazioni

By: Ali Raza
Ali Raza
Ali svolge un ruolo chiave nel team di notizie sulle criptovalute. Ama viaggiare nel tempo libero e gli piace… read more.
on Dic 15, 2020
  • VeChain afferma che il lancio dell'algoritmo PoA2.0 fornirà una piattaforma sicura e robusta.
  • Verrà lanciata una testnet che implementa VIP-193 e fornirà una conferma della transazione più rapida.
  • VeChain ha completato il protocollo V-200 per consentire ai blocchi di offrire messaggi sulla finalità.

VeChain (VET) ha lavorato duramente per far sì che l’algoritmo Proof of Authority (PoA) 2.0 diventasse realtà. L’azienda ha recentemente annunciato di aver compiuto importanti progressi verso la sua realizzazione.

Secondo l’annuncio, sono già in atto piani per lanciare il protocollo. La società ha affermato che una volta lanciato, migliorerà la scalabilità della blockchain e anche le prestazioni.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Al momento, la capitalizzazione di mercato delle altcoin di VeChain era pari a $974,18 milioni ed è quotata a 0,015169$.

Una piattaforma sicura e robusta

Gli sviluppatori dell’algoritmo PoA2.0 hanno comunicato che stanno lavorando duramente per assicurarsi che la piattaforma sia più resiliente, sicura e più robusta. Hanno detto che questo porterà anche a una maggiore adozione e integrazione della piattaforma VeChain Thor.

VeChain è l’organizzazione no-profit di Singapore che sviluppa il progetto. Il capo scienziato dell’organizzazione Peter Zhou ha rivelato su Twitter che lui e il team di sviluppo della piattaforma hanno quasi completato gli sviluppi della piattaforma poiché hanno già fatto importanti traguardi nel progetto.

Il core dev di VeChain e io abbiamo dei buoni progressi nell’implementazione di PoA2.0“, ha sottolineato Zhou. Ha inoltre affermato che molto presto verrà lanciata una testnet che implementa VIP-193, che consentirà una conferma della transazione più rapida.

Ha anche aggiunto di aver concluso il test del prototipo VIP-200 che fornirà la finalità finale di BFT.

Il VIP-193 è anche chiamato SURFACE, che è progettato per offrire una conferma della transazione più rapida e scalare la piattaforma VeChain Thor.

L’algoritmo di consenso è costruito con le migliori funzionalità

Il team di sviluppo ha rivelato che l’algoritmo di consenso ha tutte le caratteristiche principali delle blockchain basate su PoW come Bitcoin (BTC). Tuttavia, il protocollo BFT (Byzantine Fault Tolerance) lo rende più scalabile e robusto del primo.

Secondo Zhou, il protocollo BFT ha quattro messaggi finali, che sono tutti progettati per funzionare come ID di blocco e anche componenti del lettore di blocchi.

Zhou ha anche informato gli utenti che la prototipazione VIP-200 è stata completata. Quest’ultima, consentirà ai blocchi di occuparsi di messaggi aggiuntivi relativi alla finalità, consentendo al registro distribuito VeChain di raggiungere la finalità BFT.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro