TRON (TRX) diventa più popolare di Ethereum (ETH) per le transazioni USDT

Scritto da: Ali Raza
Gennaio 22, 2021
  • Le tariffe del gas di Ethereum sono ancora elevate, il che ha portato molti utenti Tether a passare a TRON.
  • TRON è la blockchain di riferimento per le transazioni USDT più piccole, le grandi sono ancora su Ethereum.
  • Di conseguenza, il volume delle transazioni di TRON è salito da 900.000 a 2 milioni in un solo mese.

Ethereum è la più grande piattaforma di sviluppo nel settore delle criptovalute, ma la sua incapacità di scalare e soddisfare la domanda sta iniziando a farsi sentire. A causa delle crescenti commissioni, la blockchain di TRON è diventata una rete molto più popolare, utile non solo per comprare TRX, ma anche per piccole transazioni Tether (USDT).

Molti utenti USDT sono passati da Ethereum a TRON

Secondo dati recenti, il numero di transazioni USDT su TRON è aumentato di recente. In effetti, è aumentato abbastanza da superare il conteggio di Ethereum per ben tre settimane consecutive.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Si ritiene che la ragione di ciò siano le tariffe del gas di Ethereum, che rimangono piuttosto elevate. Di conseguenza, sono convenienti solo per coloro che hanno transazioni più grandi da elaborare. Ci sono ancora parecchi utenti disposti a pagare prezzi elevati della rete Ethereum. Nell’ultimo mese, ETH ha avuto circa 1,5 milioni di transazioni settimanali.

Tuttavia, gli utenti che desiderano investire in criptovalute in quantità minori si sono rivolti a TRON. Questo è abbastanza chiaro dal conteggio delle transazioni del progetto, che è salito da 900.000 a metà dicembre, a quasi 2 milioni a settimana a metà gennaio.

TRON è più popolare per le transazioni USDT più piccole

Secondo Coin Metrics, la ragione di ciò è il prezzo elevato delle commissioni, che tendono ad aumentare fino a raggiungere prezzi superiori a $19. Attualmente, le commissioni sono inferiori e pari a $8. Tuttavia, sebbene al di sotto del massimo storico, è ancora considerato molto alto per il settore crypto, dove milioni di dollari possono essere elaborati per appena pochi centesimi.

Un’altra società di dati crypto, Blockchair, ha notato che le commissioni hanno superato più volte 0,015 ETH nell’ultimo mese. Per così dire, gli utenti crypto non desiderano spendere i loro soldi per pagare commissioni elevate, motivo per cui passano a una rete più economica: TRON.

Ethereum elabora ancora un volume maggiore di USDT rispetto a TRON, il che significa che solo coloro che effettuano transazioni minori stanno migrando verso la blockchain rivale.

Il CTO di Tether, Paolo Ardoino, ha affermato che è logico che i piccoli operatori optino per TRON, soprattutto perché il progetto più giovane ha visto una buona adozione negli exchange. TRON, ovviamente, non è l’unica alternativa, ma sembra offrire le migliori condizioni quando si tratta di effetti di rete, usabilità e basse commissioni.