Samsung continua a supportare l’industria delle criptovalute

By: Ali Raza
Ali Raza
Ali svolge un ruolo chiave nel team di notizie sulle criptovalute. Ama viaggiare nel tempo libero e gli piace giocare a… read more.
on Mag 14, 2021
  • Samsung ha recentemente annunciato il prossimo livello di supporto per le criptovalute.
  • La società supporterà i crypto wallet hardware, consentendo agli utenti di gestire facilmente i fondi.
  • I telefoni potranno connettersi a Ledger Nano X e S, rendendoli così più convenienti.

Mentre i prezzi delle criptovalute sono alle stelle, innumerevoli aziende, investitori istituzionali e, naturalmente, investitori al dettaglio si stanno precipitando verso il settore, facendolo crescere ogni singolo giorno. L’adozione sta avanzando più velocemente che mai e sembra che le criptovalute siano tutto ciò di cui si parla in questi giorni.

L’ultimo esempio di ciò è arrivato solo poche ore fa dopo che Samsung Electronics ha pubblicato un annuncio secondo cui i suoi utenti saranno ora in grado di accedere e scambiare le loro monete direttamente dagli smartphone Galaxy.

Cosa significa questo per Samsung?

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Secondo l’annuncio, l’ultimo aggiornamento di Galaxy consentirà ai trader e agli utenti della tecnologia sottostante delle criptovalute, la blockchain, di elaborare le transazioni rapidamente e facilmente trasferendo i wallet alla Blockchain Samsung.

Inoltre, i telefoni Galaxy di Samsung saranno in grado di connettersi ai principali portafogli hardware, come Ledger Nano X o Ledger Nano S. Ci sarà persino un feed di notizie che fornirà le ultime storie di Coindesk, garantendo agli utenti un rapido e un modo semplice per ricevere notifiche sui nuovi sviluppi.

Ovviamente, Samsung ha collegato i suoi dispositivi con l’industria crypto da tempo. Il suo Samsung Blockchain Wallet è in circolazione dal 2019 e si è espanso abbastanza da offrire servizi per Bitcoin, Ethereum, tutti i token ERC, TRON e i suoi token TRC e, così facendo, è diventato un wallet compatibile con le dApp.

C’è anche il suo kit di sviluppo software interno che consentirà ai creatori esterni di creare le proprie app e fornire vari servizi. Al momento, ci sono più di 40 dApp che la blockchain di Samsung ha da offrire, con maggiori probabilità di arrivare a tempo debito. Anche quelli esistenti sono piuttosto diversi, dai social media ai videogiochi alla finanza e altro ancora.

La posizione di Samsung nel settore crypto è interessante, soprattutto perché è un’azienda coreana. Come alcuni sapranno, all’inizio di quest’anno, il watchdog finanziario coreano ha imposto un controllo sui crypto exchange, con un nuovo elenco di norme che comprendeva alcune licenze avanzate. Incapaci di ottenerli, molti exchange hanno deciso di interrompere i servizi nel Paese. Ma questo lascia solo più spazio a giganti della tecnologia come Samsung per conquistare potenzialmente la loro quota di mercato, se offre i servizi giusti al momento giusto.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro