BitMEX riprende le assunzioni poiché l’azienda vuole espandere l’offerta

By: Daniela Kirova
on Giu 22, 2021
  • BitMEX, che elabora transazioni per un valore di $1,7 miliardi al giorno, affitta spazio extra.
  • Il valore delle risorse digitali a Hong Kong ha raggiunto $1,8 trilioni.
  • Hong Kong sta reprimendo le criptovalute per proteggere gli investitori dal rischio.

Contro il calo del crescente controllo normativo a livello di settore, la piattaforma di trading BitMEX ha deciso di fare un salto nel vuoto e procedere con nuove assunzioni. Vogliono assumere strutturatori derivati, ingegneri, un capo della conformità ai crimini finanziari e altre posizioni più basse nella gerarchia a Hong Kong, secondo il sito web dell’exchange. BitMEX, che sostiene di riuscire ad elaborare transazioni per un valore di 1,7 miliardi di dollari al giorno, sta considerando di affittare circa mezzo piano di spazio extra al Cheung Kong Center. La proprietà è di CK Asset Holdings, secondo quanto riportato dal South China Morning Post.

I regolatori reprimono il settore

Questi piani coraggiosi arrivano in un momento in cui Hong Kong sta rafforzando la sicurezza per proteggere gli investitori da prodotti di investimento rischiosi e combattere il finanziamento del terrorismo e il riciclaggio di denaro.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

BitMEX è di proprietà di 100X Group. Un portavoce del gruppo ha risposto alla richiesta del Post via e-mail:

“Abbiamo in programma di evolverci dall’essere una piattaforma di trading di crypto-derivati espandendo le nostre linee di business per includere mercati spot, intermediazione, custodia e altre funzionalità in determinati mercati in futuro”.

Il portavoce non ha commentato i piani di assunzione né ha alcuna intenzione di affittare uno spazio extra. Tuttavia, gli addetti ai lavori sottolineano che l’affitto dell’edificio di 1.858 metri quadrati di spazio è in aumento. Pagano l’importo spettacolare di $600.000 al mese.

Le operazioni centrali coinvolgono l’IT di BitMEX, nonché la finanza, la conformità, le risorse umane e molte altre posizioni di back-office.

Il governo locale prende spunto dalla Cina continentale

Il valore delle risorse digitali locali ha raggiunto 1,8 trilioni di dollari. Il governo di Hong Kong è interessato a sostenere l’industria. Decine di exchange di criptovalute hanno uffici a Hong Kong. Tuttavia, le pressioni della Cina continentale per reprimere il settore e le crescenti segnalazioni di frodi e crimini informatici stanno spingendo le autorità locali a esercitare un certo grado di cautela.

La società madre di BitMEX, HDR Global, è registrata come società commerciale internazionale nella Repubblica delle Seychelles. Questo lo rende esente da licenza e supervisione. Sul sito di HDR, gli utenti di Hong Kong sono esplicitamente avvisati che non possono accedere alla piattaforma BitMEX.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro