Senatrice USA anti-crypto mostra la sua mancanza di conoscenza delle criptovalute

Di:
su Set 21, 2021
  • Senatrice anti-crypto ha suscitato timori tra gli appassionati colloqui su MakerDAO.
  • Secondo il delegato che ha parlato con la senatrice, sembra che non conoscano la DeFi.
  • La senatrice, o i suoi rappresentanti, non differenziano Maker da The DAO, un progetto fallito nel 2016.

Recentemente, una nuova informazione preoccupante è emersa durante i colloqui tra gli sviluppatori di un popolare progetto DeFi MakerDAO (MKR/USD) e l’ufficio di una senatrice anti-crypto, Elizabeth Warren. Secondo quanto noto, sembra che la senatrice e il suo ufficio abbiano mostrato una preoccupante mancanza di familiarità con uno dei più grandi progetti della DeFi e con il settore DeFi stesso.

Uno screenshot emerso ieri, 20 settembre, mostra una parte delle discussioni della community MakerDAO, mostrando che il delegato alla governance di MakerDAO noto come PaperImperium ha effettivamente avuto difficoltà a spiegare alla senatrice che Maker non è lo stesso progetto di The DAO, un progetto sperimentale di organizzazioni di autonomia decentralizzata fallito cinque anni fa dopo un grave hack.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

L’ufficio della senatrice non conosce le persone che riceve

Come molti probabilmente sanno, MakerDAO è attualmente il sesto protocollo DeFi più grande, con un TVL di $8,2 miliardi. Tuttavia, questa enorme popolarità nel settore DeFi apparentemente non è stata sufficiente per far interessare la senatrice al progetto, come ha concluso il delegato. Hanno aggiunto che tra poche settimane ci sarà un’altra riunione in programma, ma finora sembra chiaro che l’ufficio della senatrice non ha fatto le dovute ricerche su chi sta ricevendo.

C’è stata un po’ di confusione, tuttavia, poiché gli screenshot indicano che il delegato era stato in contatto direttamente con la senatrice Warren, mentre un thread dal forum di governance di Maker, del 17 settembre, indica che l’incontro sarà con i consulenti economici e bancari di Warren.

I dialoghi stessi sono il risultato degli sforzi di MakerDAO per stabilire una comunicazione diretta tra l’industria delle criptovalute e i legislatori nel tentativo di educare i legislatori e spiegare gli aspetti potenzialmente confusi dell’industria delle criptovalute.

Per quanto riguarda la senatrice, ha definito l’industria delle criptovalute un pessimo investimento, la nuova banca ombra, e ha anche detto che vale la pena considerare di vietare alle banche USA di detenere riserve per sostenere le stablecoin private.

In altre parole, i funzionari stanno lavorando attivamente per bloccare l’industria crypto negli Stati Uniti senza nemmeno saperlo e partecipare alle riunioni senza preoccuparsi di fare ricerche su chi ricevono. Ciò è profondamente preoccupante per il futuro delle criptovalute, che è nelle mani di legislatori che non ne sanno nulla.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money