Hedera Hashgraph aggiunge USDC puntando alla DeFi

Di:
su Ott 18, 2021
  • La stablecoin sostenuta dal dollaro di Circle, USDC, è stata aggiunta alla rete di Hedera Hashgraph.
  • Hedera è così diventata la sesta rete ad adottare la stablecoin e a fornirle ancora più casi d'uso.
  • Hedera, d'altra parte, crede che USDC sia il miglior modo disponibile per entrare nel settore DeFi.

Hedera Hashgraph ha appena annunciato di aver aggiunto USD Coin (USDC/USD) alla sua rete. La stablecoin sostenuta dal dollaro è di grande importanza per la rete, che afferma di considerarla un elemento chiave per DeFi e casi d’uso di pagamento nell’economia cripto.

Hashgraph è un’alternativa ben nota alle blockchain, che utilizza grafici aciclici diretti per le transazioni di sequenza temporale senza doverli costruire in blocchi. Poiché attualmente è alla ricerca di un’opportunità per espandersi maggiormente nella finanza decentralizzata, la sua adozione di USDC non è una coincidenza.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il CEO della HBAR Foundation, Shayne Higdon, ha dichiarato che chiunque può negoziare valore con USDC su Hedera ora e farlo con vantaggi significativi rispetto ad altre catene. Alcuni di questi vantaggi includono cose come prestazioni elevate, efficienza energetica sostenibile e bassa latenza.

Inoltre, molti dei progetti basati su Hedera beneficeranno anche dell’aggiunta di USDC, come il mercato NFT Third Act, MyHbarWallet e Hex Trust, un custode di criptovalute che si rivolge alle istituzioni.

In effetti, la Fondazione HBAR ha recentemente stanziato 2,5 miliardi di dollari nella moneta nativa di Hedera per aiutare lo sviluppo della DeFi attraverso sovvenzioni.

Anche Circle vede un grande potenziale nell’unirsi a Hedera

Oltre a tutto ciò che è già stato menzionato, la moneta può anche rivitalizzare gli attori aziendali che gestiscono i nodi di Hashgraph, molti dei quali sono grandi aziende, come Google, Deutsche Telekom, Boeing, IBM e altri. Higdon crede persino che potrebbe rafforzare casi d’uso come le piattaforme della supply chain basate su registri e sicurezza.

Circle, il creatore dell’USDC, è stato anche molto attratto dall’idea di entrare nella rete di Hedera grazie ai suoi risultati aziendali e all’opportunità di utilizzare la sua moneta in ambienti autorizzati. Certo, Circle è già un po’ avvezzo alla DeFi e alle sue potenzialità, oltre a quelle del settore NFT.

Il suo vicepresidente del prodotto, Joao Reginatto, ha affermato che la società ha deciso di dare la priorità a Hedera all’inizio di quest’anno, poiché riteneva di avere il potere per un maggiore utilizzo aziendale di USDC. Inoltre, ci sono molte funzionalità interessanti per la creazione di più applicazioni aziendali. E, con questa aggiunta, Hedera è ora la sesta blockchain ad aggiungere USDC.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money