Goldman Sachs ospita una conferenza su Bitcoin per i propri clienti

Scritto da: Ali Raza
Maggio 23, 2020
  • Goldman Sachs ha recentemente sorpreso il settore crypto annunciando una conferenza su Bitcoin.
  • La conferenza è prevista per il 27 maggio, ma è stata annunciata solo ieri.
  • Non si sa cosa la banca intenda dire, ma molti nel settore crypto sono ottimisti al riguardo.

Un nuovo annuncio della banca d’investimento multinazionale Goldman Sachs ha causato un’ondata di speculazioni in tutto il settore crypto.

La notizia è emersa solo ieri, 22 maggio, rivelando che la banca ha in programma di ospitare una conferenza su Bitcoin per i propri clienti tra circa cinque giorni, il 27 maggio. L’invito è stato condiviso da Mike Dudas del The Block con il titolo “US Economic Outlook & Implications of Current Policies for Inflation, Gold, and Bitcoin”.

https://twitter.com/mdudas/status/1263841595985727489

L’annuncio stupisce i funzionari del mondo finanziario

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Molti, dentro e fuori il settore crypto, sono rimasti abbastanza sorpresi da questo sviluppo. In realtà, la conferenza è appena stata indetta, ma le speculazioni su cosa questo possa significare sono già iniziate.

Finora non si sa ancora cosa la banca abbia in mente o cosa abbia da dire su BTC. La conferenza non è ancora avvenuta, ma molti credono che rappresenti già uno sviluppo molto positivo.

Molti si sono anche affrettati a ricondividere l’invito e a pubblicare un proprio commento, come il CIO di Apollo Capital, Henrik Andersson. Ha dichiarato che è sorprendente vedere la Goldman Sachs discutere di Bitcoin. Ha sottolineato proprio il fatto che nessuno si sarebbe mai aspettato di vedere una cosa del genere, solo qualche anno fa.

Nel frattempo, altri stanno speculando se la Goldman avrà un approccio positivo o negativo riguardo Bitcoin durante la conferenza. MacroScope ha commentato su Twitter che il fatto stesso che BTC sia tra gli argomenti principali significa che c’è un grande interesse da parte dei clienti della Goldman.

L’interesse della Goldman Sachs arriva in un momento curioso

La comunità ha anche notato un curioso tempismo nella decisione della Goldman di iniziare ad occuparsi del settore crypto. All’inizio di questo mese, un leggendario gestore di hedge fund, Paul Tudor Jones, ha ammesso di avere in programma di investire una certa somma in BTC. Lo ha ammesso a causa delle dichiarazioni sulla possibile stampa illimitata di denaro contate fatte dalla banca centrale, che hanno indotto molti a riconsiderare l’idea di affidarsi al dollaro per mantenere intatta la propria ricchezza.

Jones ha aggiunto anche: “Possedere Bitcoin è un ottimo modo per difendersi dalla grande inflazione monetaria, dato il complesso dei fatti attuali… Non sono un sostenitore di chi possiede solo ed esclusivamente Bitcoin, ma ne riconosco il potenziale in un periodo in cui vigono le politiche economiche meno ortodosse della storia moderna“.

Potrebbe essere questo l’evento che ha suscitato l’interesse della banca per le criptovalute per la prima volta dalla bull run del 2017. Tuttavia, come già accennato, non c’è modo di sapere cosa la banca ha intenzione di fare prima della conferenza in questione.