L’annuncio della quotazione in borsa di Coinbase fa salire del 40% MKR

By: Ali Raza
Ali Raza
Ali svolge un ruolo chiave nel team di notizie sulle criptovalute. Ama viaggiare nel tempo libero e gli piace… read more.
on Mag 31, 2020
  • Coinbase ha rivelato i piani per provare ancora una volta a quotare il token di MakerDAO, MKR.
  • L'ultima volta che l'exchange ci ha provato, la mossa è fallita a causa della scarsa liquidità.
  • L'interesse degli investitori ha aiutato la moneta a crescere del 40% in 24 ore.

Coinbase Pro ha recentemente pubblicato un nuovo annuncio, affermando che prevede di aggiungere il supporto per il token di MakerDAO, Maker (MKR). Lo stesso annuncio è stato fatto nell’aprile del 2019, ma il tentativo allora è fallito, a causa della limitata liquidità.

Il più grande exchange statunitense è ora pronto a riprovarci nel 2020, rivelando che il sostegno ai depositi MKR inizierà l’8 giugno.

MKR cresce del 40% sul grazie all’annuncio di Coinbase

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Anche se il tentativo potrebbe comunque fallire, la tenacia dell’exchange sembra aver attirato una grande attenzione su MKR, che di conseguenza è salito del 40%.

Di conseguenza, il prezzo di Maker è salito a 500 dollari, un livello che non si vedeva da prima del crollo dei prezzi crypto di metà marzo. Secondo le fonti, Coinbase cercherà di lanciare MKR in tutte le giurisdizioni supportate, ad eccezione di New York. Questo lo esporrà a migliaia di investitori.

Il volume di trading di MKR ha già raggiunto un picco, ma le citazioni sui social network del progetto sono ancora in arrivo. Questo potrebbe indicare che c’è ancora possibilità di crescita per la moneta, se le popolari piattaforme che ospitano crypto community, come Reddit e Twitter, inizieranno a darle maggiore attenzione.

Questa mossa significa chiaramente molto per Coinbase, che ha speso milioni per sostenere gli ecosistemi della DeFi su Ethereum. Il product manager dell’azienda, Jacob Horne, ha commentato il motivo di questa scelta dicendo: “la DeFi, o finanza decentralizzata, è una parte essenziale di un sistema finanziario aperto. Gli strumenti DeFi sono resistenti alla censura, imparziali, programmabili e disponibili per chiunque abbia uno smartphone. Per questa hackathon, ci stiamo concentrando sull’introdurre la DeFi nel mondo”.

MKR segue le orme di OMG

L’ondata di Maker è, a tutti gli effetti, unica nel suo genere, anche se non è l’unica accaduta dopo che Coinbase Pro ha annunciato di accettare una nuova moneta. Uno sviluppo simile è avvenuto solo una settimana fa, quando Coinbase ha elencato un altro token: l’OMG di OmiseGo.

Questo è un altro progetto basato su Ethereum che si concentra su transazioni P2P trasparenti in tempo reale. La moneta ha visto un aumento del 200% dal momento dell’annuncio, solo che questa altcoin non ha aspettato prima di dominare anche per quanto riguarda le menzioni sui social.

Per molti investitori, questo significa che vale la pena di tenere d’occhio le decisioni commerciali di Coinbase, dato che il cosiddetto “Effetto Coinbase” sembra essere tornato. In parole povere, il sostegno dell’exchange a specifici asset garantisce loro molta attenzione da parte degli investitori, il che alla fine causa una forte impennata dei prezzi.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro