Tutti gli occhi su Merkel e Macron mentre il prezzo di EUR/USD vacilla

By: Michael Harris
Michael Harris
Specializzato in economia dal mondo accademico, con una passione per il trading finanziario, Michael Harris ha collaborato regolarmente a… read more.
on Giu 28, 2020
  • Macron e Merkel si incontrano domani in Germania per affrontare il nuovo piano di ripresa economica.
  • Prezzo EUR/USD non riesce a chiudere vicino ai massimi settimanali per la 4° settimana di fila.
  • La mancata chiusura dei compratori a un livello più alto comporterà un ribasso.

Il prezzo della coppia EUR/USD ha faticato a chiudere la settimana al massimo nelle ultime 3 settimane, segnalando un ritiro potrebbe avvenire a breve. Fondamentalmente, gli investitori sono in attesa dell’esito dell’incontro tra Macron e Merkel, previsto per domani, sul piano di ripresa economica europea.

Analisi fondamentale: Macron e Merkel si incontrano domani

L’ufficio del Presidente francese ha confermato che domani si terrà in Germania un incontro tra il Presidente Emmanuel Macron e la Cancelliera tedesca Angela Merkel. Il punto principale all’ordine del giorno è la discussione di un nuovo piano di ripresa economica europea.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Gli investitori si concentreranno sull’esito dell’incontro in quanto due grandi Paesi europei hanno la maggiore voce in capitolo sulla forma della ripresa economica. L’idea della mutualizzazione del debito dell’UE (con la quale i Paesi più ricchi dell’UE dovrebbero essere responsabili dei debiti e delle inadempienze di quelli più poveri) non è realmente supportata da Berlino.

“Abbiamo bisogno di un fondo di recupero d’emergenza per stimolare la ripresa. Crediamo che questo dovrebbe consistere in prestiti, senza alcuna mutualizzazione dei debiti,” ha detto il Primo Ministro olandese Mark Rutte.

Inoltre, la Merkel non sostiene l’idea dei “Coronabond”, un tipo di debito comune per il quale tutti i Paesi dell’UE sarebbero ugualmente responsabili. Per questo motivo, la sua resa dei conti con la controparte francese attirerà molta attenzione.

“Diciamo un chiaro sì agli aiuti d’emergenza contro il Coronavirus, ma quello che rifiutiamo è un’unione di debiti fatta di nascosto,” ha detto Sebastian Kurz, Cancelliere austriaco.

In precedenza, la Merkel ha fissato una scadenza a fine luglio per gli Stati membri dell’UE per raggiungere un accordo su un piano di ripresa del valore di 750 miliardi di euro. Se vuoi avere maggiori informazioni sull’allentamento qualitativo (QE), clicca qui.

“La posizione di partenza è tutt’altro che facile, ma spero che tutti gli Stati membri agiscano in uno spirito di compromesso di fronte a questa situazione senza precedenti,” ha detto la Merkel.

Analisi tecnica: EUR/USD al ribasso

EUR/USD ha chiuso la settimana in verde, anche se i venditori non sono riusciti a chiudere vicino al massimo per la terza settimana consecutiva. Inoltre, l’azione di prezzo ha toccato il 200-WMA ed è stata respinta per la quarta volta a giugno.

Grafico settimanale EUR/USD (TradingView)

Anche se EUR/USD ha chiuso al di sopra dei 100-WMA, i ripetuti fallimenti per chiudere più in alto si tradurranno molto probabilmente in un calo più elevato. C’è un vecchio detto “se non può salire, può scendere” e questo potrebbe essere lo scenario a breve termine per EUR/USD.

Una rottura della resistenza di 1,11 dollari aprirà la porta per un ribasso di 1,10 dollari.

In sintesi

Il prezzo EUR/USD non è riuscito a chiudere vicino ai massimi settimanali per la quarta settimana consecutiva. Mentre gli investitori attendono l’esito dell’incontro tra Merkel e Macron di domani, i trader sembrano essere meglio posizionati per sfruttare le recenti mosse del mercato.