I trader Bitcoin si aspettano che il prezzo di BTC cresca nonostante TD9 segnali il contrario

By: Ali Raza
Ali Raza
Ali svolge un ruolo chiave nel team di notizie sulle criptovalute. Ama viaggiare nel tempo libero e gli piace giocare a… read more.
on Lug 15, 2020
  • Il segnale di vendita TD9 del mercato azionario preannuncia un calo, ultimamente.
  • La correlazione tra BTC e il mercato azionario indica che un calo potrebbe influire sulla criptovaluta.
  • Nonostante l'elevata correlazione, tuttavia, la maggior parte dei trader resta ottimista.

Il prezzo di Bitcoin è rimasto piuttosto stabile per la maggior parte degli ultimi due mesi, il che ha contribuito a creare una certa tensione nel settore crypto. I trader e gli investitori sanno che la moneta non resta mai ferma a lungo e, il più delle volte, il suo prezzo tende dopo un po’ a muoversi in modo piuttosto improvviso.

Il mercato azionario si aspetta un calo dei prezzi, includerà BTC?

Il grafico S&P 500 ha mostrato un segnale di vendita TD9 su vari time frames. Per molti, è un’indicazione che il prezzo di Bitcoin sta per crollare, soprattutto dopo gli eventi di metà marzo, quando è stata stabilita una forte correlazione tra BTC e il mercato azionario.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Tuttavia, i trader di criptovalute sembrano ignorare tale segnale. Invece, molti sembrano aspettarsi che il prezzo cresca nei giorni a venire, probabilmente verso la metà della fascia da 9.000 dollari.

L’analista di mercato Michael van de Poppe ritiene che BTC goda di un forte sostegno che evita il suo crollo. Nel frattempo, la tendenza al rialzo della moneta rimane praticamente intatta.

Ci sono state alcune discese al di sotto del livello dei 9.000 dollari, ma la moneta non è mai rimasta giù a lungo. Non solo, ma la sua difficoltà di estrazione ha colpito un nuovo picco massimo record nella giornata ieri, indicando che i miner stanno tornando all’opera dopo tre mesi, dopo che molti hanno deciso di tirarsi fuori dal mercato dopo la metà di maggio.

Bitcoin e correlazione con il mercato azionario

Per quanto riguarda la correlazione tra Bitcoin e il mercato azionario, molti credono che sia una cosa ormai andata. Soprattutto dopo che il settore crypto si è ripreso piuttosto rapidamente dopo il crollo di marzo, mentre il mercato azionario ha impiegato molto più tempo per poter riscontrare un’effettiva ripresa.

I recenti dati di Skew, invece, dicono che i livelli di correlazione sono relativamente alti da marzo. Questo implica che Bitcoin seguirebbe di fatto il mercato azionario se dovesse scendere nel breve termine.

Van de Poppe ha detto che lui stesso si aspetta un rally che porterà la moneta al di sopra dei 9.600 dollari, a condizione che possa difendere il livello di 9.200 dollari. La sua opinione è stata sostenuta anche da un altro trader, Zoran Kole, che ha suggerito che BTC ha alte probabilità di continuare la sua tendenza al rialzo e di salire verso la metà dei 9.000 dollari.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro