Buone notizie per il crypto Twitter: Jack Dorsey resta CEO

Scritto da: Ali Raza
Novembre 4, 2020
  • Il consiglio di amministrazione di Twitter ha finalmente esaminato la leadership dell'azienda.
  • I funzionari dell'azienda hanno deciso che il CEO di Twitter, Jack Dorsey, può mantenere il suo ruolo.
  • La posizione di Dorsey è stata contestata a febbraio, si pensava che gestire Twitter e Square fosse troppo.

Crypto Twitter ha recentemente ricevuto buone notizie: il CEO di Twitter, Jack Dorsey, noto per essere uno dei principali sostenitori di Bitcoin (BTC), manterrà la poltrona. La decisione è arrivata dopo una lunga revisione da parte del consiglio della società, che alla fine ha deciso di non prendere provvedimenti per la rimozione di Dorsey.

Dorsey mantiene il ruolo di CEO

Come alcuni ricorderanno, nel febbraio di quest’anno, il fondatore di Elliott Management, Paul Singer, ha chiesto la rimozione di Dorsey come CEO di Twitter. Secondo Singer, il tempo di Dorsey è stato diviso tra la gestione di Twitter e l’altra sua azienda, la piattaforma di pagamento Square.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La società ha deciso di rivedere la leadership di Twitter come parte di un accordo risalente a marzo 2020 con Elliott Management e Silver Lake, una società di private equity. Entrambe le aziende erano i principali investitori di Twitter ed entrambe sono riuscite a ottenere posti nel consiglio di amministrazione della società.

Sono passati mesi e mentre il mondo combatteva contro il COVID-19, i funzionari di Twitter hanno esaminato Dorsey e il suo impatto sulla società. Alla fine hanno preso una decisione, che è stata rivelata in una dichiarazione della società due giorni fa, il 2 novembre.

Il deposito ha detto che Dorsey rimarrà CEO, ma anche che il consiglio continuerà a valutare le prestazioni dell’azienda e del management.

Ulteriori modifiche a Twitter

Inoltre, il comitato ha proposto un piano per ridurre i termini dei direttori di Twitter da tre anni a uno solo. Tuttavia, la decisione è alquanto discutibile, in quanto ciò consentirebbe ai principali investitori, come Elliott, di sostituire i membri del consiglio con maggiore facilità. Ciò consentirebbe loro di rilevare la società più facilmente.

In seguito alla risoluzione di questo problema, Twitter ha anche deciso di aderire alla Civic Alliance, insieme ad altre aziende, come PayPal, e persino alla crypto start-up Ripple. L’alleanza sta incoraggiando un voto equo e libero negli Stati Uniti e i suoi membri hanno fatto di tutto per consentire ai propri dipendenti di votare, anche durante l’orario di lavoro.