Smart contract Cardano (ADA) compatibili con tutti i linguaggi di programmazione

Scritto da: Ali Raza
Dicembre 4, 2020
  • Le piattaforme per sviluppatori forniranno velocità più elevate, funzionalità avanzate e costi inferiori.
  • Il nuovo IELE consentirà agli sviluppatori di scrivere codici in qualsiasi linguaggio di programmazione.
  • IOHK vuole rendere lo sviluppo blockchain disponibile per tutti per incoraggiarne una maggiore adozione.

Oggi, Input Output Hong Kong (IOHK), una società di ingegneria blockchain, ha annunciato il lancio di due piattaforme di sviluppo di smart contract per Cardano (ADA): IELE e KEVM. Secondo l’annuncio, ìKEVM può ora essere implementato in qualsiasi smart contract Cardano.

Ciò significa che gli smart contract Cardano ora saranno compatibili con tutti i tipi di linguaggi di programmazione.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

IOHK è l’azienda dietro la blockchain Cardano e la società sta cercando di rendere la piattaforma blockchain più scalabile e accessibile a utenti e sviluppatori.

Gli ambienti di sviluppo aggiuntivi consentiranno agli sviluppatori di scrivere in modo efficace smart contract per Cardano.

Sono ora compatibili oltre 140.000 contratti

IOHK ha fatto l’annuncio durante la sessione di aggiornamento mensile del prodotto dell’azienda. KEVM Devne consentirà agli sviluppatori di implementare applicazioni future o esistenti basate su Ethereum sulla rete Cardano.

Come risultato del recente aggiornamento, più di 140.000 contratti sono ora compatibili con la blockchain Cardano. Devnet utilizza la versione Etheruem virtual maching già verificata dal software K.

Una volta risolto il problema di compatibilità, gli sviluppatori sono in grado di implementare o definire la semantica formale di un linguaggio di programmazione in modo modulare e intuitivo. Inoltre, è ora possibile per gli sviluppatori creare dApp in modo solido e utilizzarle sulla rete Cardano. Di conseguenza, gli sviluppatori godranno di velocità più elevate, sicurezza verificata formalmente, funzionalità avanzate e tariffe inferiori.

D’altra parte, l’ambiente IELE consentirà agli sviluppatori di scrivere codici in diversi linguaggi di programmazione. Ora possono trasferire la funzionalità nella blockchain Cardano, rendendola più semplice ed efficiente per loro.

Un consiglio: cerchi un'app per investire oculatamente? Fai trading in tutta sicurezza iscrivendoti alla nostra preferita, eToro: visita e crea un account

Rendere lo sviluppo blockchain disponibile per tutti gli sviluppatori

IOHK ha anche affermato che l’ambiente IELE sarà “il primo beta test su larga scala”, poiché consentirà agli sviluppatori non blockchain di creare smart contract sulla rete Cardano (ADA) senza imparare il linguaggio di programmazione basato su blockchain. Ciò significa che anche gli sviluppatori non blockchain possono cimentarsi nello sviluppo della stessa anche se non hanno l’esperienza sul suo linguaggio di programmazione.

Inoltre, non è possibile creare applicazioni distribuite e smart contract in alcun linguaggio non basato su blockchain, inclusi Rust, Python e Java.

L’ambizione di IOHK è rendere disponibile la blockchain nel mainstream. I recenti progetti intrapresi dall’azienda sono tutti in linea con questo obiettivo.