DXY: il rally dell’indice del dollaro USA si ferma in vista del discorso di Biden sugli aiuti

Scritto da: Crispus Nyaga
Gennaio 12, 2021
  • Il rally dell'indice del dollaro USA si è interrotto oggi in vista del discorso chiave di Joe Biden.
  • Parlerà del suo pacchetto di stimoli pianificato che potrebbe includere più aiuti economici.
  • Alcuni funzionari della Fed sono ora più positivi riguardo la situazione attuale.

L’indice del dollaro USA (DXY) è variato solo leggermente poiché gli investitori sono influenzati dal prossimo discorso sugli stimoli di Joe Biden e dalla crisi politica in corso negli Stati Uniti. È quotato a $90,40, che è dell’1,40% sopra il minimo di questo mese di $89,20.

DXY
L’indice del dollaro USA si è ripreso

Discorso di stimolo

Mercoledì, i dati di ADP hanno mostrato che l’economia americana ha perso più di 123.000 posti di lavoro a dicembre. Due giorni dopo, i dati dell’agenzia di statistica ufficiale hanno rivelato che la situazione è anche peggiore del previsto, poiché l’economia ha perso più di 140.000 lavoratori.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Pertanto, l’attenzione si sposterà su Joe Biden, il presidente entrante, che giovedì pronuncerà un discorso riguardo il bonus di stimolo. Illustrerà le priorità chiave su cui il suo governo intende concentrarsi nel primo pacchetto di stimoli.

Il nuovo pacchetto, che sarà di circa 3 trilioni di dollari, includerà un assegno da 1.400 dollari e finanziamenti per Stati e governi locali. Avrà anche fondi per la distribuzione di vaccini, problemi di prestito studentesco e infrastrutture.

Il discorso arriverà in un momento in cui alcuni funzionari della Fed hanno iniziato a suonare relativamente aggressivi. In una dichiarazione di ieri, Robert Kapla, il capo della Fed di Dallas, ha affermato che la banca probabilmente inizierà a ridurre la sua politica di allentamento quantitativo quest’anno. Ha detto che, secondo le stime, l’economia si espanderà del 5% quest’anno mentre il tasso di disoccupazione scenderà a circa il 5%.

In un’altra dichiarazione, Raphael Bostic di Atlanta ha affermato che si aspettava che la banca inizierà ad aumentare i tassi nella seconda metà del 2022. Ciò sarà relativamente prima di quanto segnalato dalla banca nella sua recente decisione sui tassi. Ha spiegato:

“Penso che ci sia qualche possibilità che l’economia possa rafforzarsi più di quanto alcune persone si aspettano. E se ciò dovesse accadere, sono pronto a sostenere il ritiro e la ricalibrazione dei fondi elargiti”.

Nel frattempo, l’indice del dollaro sta anche reagendo alla crisi in corso negli Stati Uniti. Ieri, i democratici hanno lanciato il loro secondo tentativo di impeachment contro Donald Trump per aver sostenuto le rivolte della scorsa settimana.

Un consiglio: cerchi un'app per investire oculatamente? Fai trading in tutta sicurezza iscrivendoti alla nostra preferita, eToro: visita e crea un account

Analisi tecnica dell’indice del dollaro USA

Dollar index
Grafico tecnico dell’indice del dollaro USA

L’indice del dollaro USA ha registrato una tendenza al rialzo quest’anno, cancellando alcune delle perdite subite lo scorso anno. Si è spostato al di sopra della linea di tendenza discendente che collega i punti più alti da novembre sul grafico a quattro ore. Le medie mobili esponenziali a 25 e 50 periodi hanno fatto un crossover rialzista. Puoi esercitarti con questi crossover in un conto demo forex gratuito.

L’indice sembra inoltre formare un modello di consolidamento rialzista. Pertanto, l’indice probabilmente continuerà a salire mentre i rialzisti puntano al prossimo livello di resistenza a $91,0.