Le principali città cinesi annunciano il supporto per i test dello yuan digitale

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Gen 26, 2021
  • Pechino si unirà ad altre città leader, tra cui Shenzhen, che hanno già tenuto i test DCEP.
  • Secondo gli esperti, questi piani aiuteranno gli sforzi della Cina per il lancio dello yuan digitale.
  • Gli esperti ritengono che il lancio del DCEP creerà un solido settore dei servizi di finanza digitale.

Diversi cinesi stanno pianificando di sostenere i progetti pilota della valuta digitale della banca centrale sovrana del paese denominata Pagamento elettronico in valuta digitale (DCEP). Questi piani fanno parte dei piani annuali di lavoro del governo delle città. Tra le città che hanno annunciato piani per supportare le sperimentazioni DCEP ci sono Pechino, la capitale della Cina e Shanghai.

Secondo il sindaco di Pechino, Chen Jining, quest’anno la città intende contribuire ad accelerare lo sviluppo di zone dimostrative innovative per FinTech e servizi professionali. Jining ha aggiunto che Pechino promuoverà anche i test pilota riguardo l’applicazione dello yuan digitale. Ha fatto queste osservazioni mentre consegnava un rapporto del governo locale durante la cerimonia di apertura della quarta sessione del XV Congresso municipale del popolo di Pechino.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Oltre a Pechino, anche Shanghai intende sostenere i programmi pilota del DCEP quest’anno. Il sindaco della città, Gong Zheng, ha affermato che Shanghai continuerà con i suoi piani di apertura finanziaria e di promozione dello yuan digitale. Zheng ha fatto certe osservazioni consegnando un rapporto di lavoro del governo il 24 gennaio.

Lo stesso giorno, Ma Xingrui, il governatore della provincia del Guangdong nella Cina meridionale, ha anche promesso che le autorità lavoreranno con impegno per aiutare Shenzhen a diventare una zona pilota di innovazione per il DCEP. La dichiarazione di Xingrui è arrivata dopo che Shenzhen ha iniziato il suo terzo round di test DCEP il 20 gennaio, distribuendo 20 milioni di yuan digitali (circa £2,26 milioni) ai residenti del distretto di Longhua.

Il lancio del DCEP sta rapidamente prendendo forma

Secondo i veterani del settore, le città cinesi di alto livello che annunciano il supporto per i piloti dello yuan digitale indicano che il Paese è pronto ad espandere l’ambito delle prove DCEP. Di conseguenza, la Cina avrà costruito una solida base per il lancio della moneta mentre altri Paesi continuano a lottare per raggiungere questa impresa.

Secondo un esperto di criptovalute con sede a Shenzhen, i programmi pilota sono solo la punta di un enorme iceberg. L’esperto ritiene che una volta che il DCEP diventerà operativo, trasformerà l’industria finanziaria cinese e creerà un solido settore dei servizi di finanza digitale del valore di miliardi di yuan.

Questa notizia arriva dopo che la Cina ha lanciato per la prima volta i test del DCEP nel 2020, dove si sono rapidamente espansi da test chiusi su piccola scala a test aperti su larga scala nel giro di pochi mesi. Le prove si sono svolte in diverse importanti città cinesi, tra cui Suzhou, Chengdu, Xiongan New Area e le suddette città di Shenzhen e Shanghai.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro