Jack Dorsey dona 1 BTC a un gruppo senza scopo di lucro di sviluppo Bitcoin

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Feb 25, 2021
  • Brink intende utilizzare i fondi donati per rafforzare il protocollo e la rete BTC.
  • Il gruppo ha recentemente ricevuto lo status 501 (c)(3), che ha aperto la strada a ulteriori donazioni.
  • La leadership di Jack Dorsey ha portato Square a investire altri £120 milioni in BTC.

Jack Dorsey, CEO del gigante dei social media Twitter, ha donato 1 BTC a Brink, un gruppo di sviluppo Bitcoin senza scopo di lucro. Il team Brink ha svelato questa notizia rialzista tramite un tweet il 23 febbraio. Secondo quanto riferito, i fondi donati da Dorsey serviranno all’ulteriore sviluppo del quadro tecnologico di Bitcoin.

L’organizzazione ha continuato a notare la condivisione dei dettagli della sua pagina di donazione, spingendo altri utenti di criptovalute a contribuire in BTC, Lightning o Dollars. Attraverso questi fondi, il gruppo intende rafforzare il protocollo e la rete Bitcoin attraverso la ricerca e lo sviluppo. Cerca anche di sostenere la comunità degli sviluppatori Bitcoin attraverso finanziamenti, istruzione e tutoraggio.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Questa notizia arriva sulla scia di Brink che ha annunciato che l’Internal Revenue Service (IRS) degli Stati Uniti gli aveva concesso lo status di 501 (c)(3). Spiegando come questo status semplificherebbe il processo di donazione, Brink ha detto che i contribuenti saranno ora in grado di sostenerlo e richiedere una detrazione sulla loro imposta sul reddito federale. Oltre a questo, l’azienda ha notato che le donazioni di beni apprezzati a lungo termine come BTC non sono soggette a imposte sulle plusvalenze. Di conseguenza, possono essere rivendicati come detrazione dell’imposta sul reddito per l’intero valore equo di mercato.

Leadership pro-crypto

In un’intervista dello scorso anno, Dorsey ha pubblicizzato il white paper di BTC dichiarando:

Il white paper di Bitcoin è una delle opere più seminali dell’informatica degli ultimi 20-30 anni. Bitcoin è come poesia.

Anche se Twitter deve ancora adottare Bitcoin, la società sta esplorando l’adozione di BTC. All’inizio di questo mese, il CFO di Twitter, Ned Segal, ha rivelato che la società stava pensando di pagare i propri dipendenti o fornitori in BTC se lo richiedessero. Oltre a questo, Segal ha rivelato che Twitter sta riflettendo sull’aggiunta di BTC al suo bilancio.

Sebbene Twitter sia attualmente seduto sul recinto per quanto riguarda l’adozione di BTC, Square, una società di servizi finanziari che Dorsey ha co-fondato e in cui ricopre il ruolo di CEO, è entusiasta di investire nella valuta principale. Dopo aver acquistato £35,35 milioni di BTC alla fine dello scorso anno, Square ha effettuato un altro investimento di £120,02 milioni il 23 febbraio. Spiegando perché la società stava raddoppiando BTC, Dorsey ha notato che Internet ha bisogno di una valuta nativa e Square ritiene che BTC sia più adatto per questo compito.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money