Bitcoin si riprende: la moneta risale a $50k in sole 24 ore

Marzo 2, 2021
  • Il prezzo di bitcoin ha registrato un forte calo negli ultimi dieci giorni, scendendo a $43k.
  • Fortunatamente, il calo dei prezzi è terminato e nelle ultime 24 ore e il prezzo di BTC è risalito.
  • La moneta è tornata a circa $50k e, sebbene ha subito una correzione, è ancora vicina al livello.

Negli ultimi sette giorni, il prezzo di Bitcoin ha registrato perdite, affondando sempre più in profondità dopo che la moneta aveva superato i $58.000 una decina di giorni fa. Ma la situazione ha iniziato a cambiare nelle ultime 24 ore e Bitcoin sta ancora una volta vedendo crescere il suo prezzo.

Analisi fondamentale: cosa sta spingendo il prezzo di Bitcoin?

Il prezzo del bitcoin è diminuito, probabilmente come conseguenza del raggiungimento e del superamento della soglia di $58.000. La resistenza a $60.000 è enorme e lo slancio della moneta è stato rotto, il che ha portato il prezzo a crollare di nuovo. Lungo la strada, ci sono state alcune notizie che hanno avuto un impatto negativo sul settore allo stesso tempo, come il crypto crackdown della Nigeria e le affermazioni riproposte secondo le quali la moneta è una bolla.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Sebbene la maggior parte capisca che questo non è vero, tali affermazioni sono ancora sufficienti per causare sfiducia tra i nuovi investitori.

Poi, c’è stato il fatto che ieri sono stati spostati 20 premi in blocchi di bitcoin del 2010, poiché un misterioso minatore ha speso circa $40 milioni in BTC da quando i prezzi sono crollati durante il cosiddetto Black Thursday. Un HODLer decennale che finalmente trasferisce e vende le sue monete è qualcosa che farebbe prendere dal panico le persone. Ma, sia che si tratti di un tentativo di manipolazione dei prezzi o solo di una decisione di fare una mossa per qualche altro motivo, il fatto è che il prezzo di BTC è riuscito a resistere e risalire.

Analisi tecnica: il prezzo di BTC è tornato a $50.000

Negli ultimi sette giorni circa, il prezzo di Bitcoin ha visto molta attività, secondo le informazioni di CEX.IO. Le fluttuazioni dei prezzi sono state enormi e la moneta è passata da $52.000 il 25 febbraio a $44.000 il 26 febbraio, per poi affondare ancora di più a $43.000 entro il 28 febbraio. Tra il 26 e il 28 febbraio, le fluttuazioni dei prezzi sono state leggermente inferiori, per lo più comprese tra $46.000 e $48.000.

Ma, dopo essere sprofondato fino a domenica sera, il prezzo di Bitcoin ha iniziato a vedere un cambiamento nel comportamento. Sembrerebbe che il mercato sia pronto a rimanere rialzista e continuare con la sua crescita mentre la moneta è rimbalzata a tempo di record, risalendo.

A mezzogiorno di ieri, BTC era tornato a $49.500 e mentre la giornata continuava ad andare avanti, la moneta è persino riuscita a tornare a $50.200.

La resistenza lo ha spinto indietro, tuttavia, e quindi attualmente si trova a $49.120. Per il momento, la moneta è riuscita a recuperare molto di ciò che ha perso, ma c’è ancora molto da fare e il suo prezzo rimane tutt’altro che stabile.

Quanto può salire Bitcoin?

Crediamo che il prezzo del Bitcoin possa finire il primo trimestre a $50.000. È più o meno il livello in cui si trova adesso, ed è vero che nelle ultime settimane la moneta è andata ben oltre questo livello. Tuttavia, attualmente si trova abbastanza vicino ad esso, il che indica che la previsione potrebbe essere corretta.

Fortunatamente, ci aspettiamo anche che l’ondata di Bitcoin continuerà e che la moneta raggiungerà $80.000 entro la fine di giugno. Ciò gli avrebbe garantito un nuovo massimo storico e restituito la fiducia che gli investitori avevano in esso. Infine, la fine dell’anno vedrà BTC raggiungere $90.000 per moneta secondo le nostre previsioni, anche se BTC ha già dimostrato che può essere abbastanza imprevedibile, quindi potrebbe andare oltre questo livello prima della fine dell’anno, o addirittura non raggiungerlo mai.