Autorità sudcoreane rafforzano la presa sulle norme crypto nazionali

Scritto da: Ali Raza
Aprile 19, 2021
  • Le autorità vogliono intensificare gli sforzi per combattere il riciclaggio di denaro e i crimini finanziari.
  • Tutti i crypto exchange e le istituzioni finanziarie devono monitorare e segnalare transazioni irregolari.
  • Nonostante la repressione, l'interesse per le criptovalute è ancora in aumento nel Paese.

Le autorità di regolamentazione della Corea del Sud si sono recentemente incontrate per discutere di una stretta sulle transazioni illegali di criptovalute nel Paese.

Il fulcro della discussione è il potenziale utilizzo delle criptovalute nel riciclaggio di denaro e la volatilità degli asset digitali.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il rapporto sull’incontro congiunto ha rivelato che il governo sudcoreano sta pianificando di introdurre regole severe per le transazioni di criptovalute. Di conseguenza, la Commissione per i servizi finanziari (FSC) del Paese ha emesso direttive per i crypto exchange e altre istituzioni finanziarie per migliorare le loro attività di monitoraggio. L’idea è di frenare l’uso delle valute digitali per i crimini finanziari.

Eliminare le attività illegali

La repressione sta arrivando in mezzo alla crescente incidenza di attività criminali che circondano le criptovalute a seguito del boom in corso nel settore.

Il capo dell’ufficio per il coordinamento delle politiche governative, Koo Yun, ha commentato lo sviluppo, affermando l’importanza di uno sforzo coordinato contro le attività criminali nel settore.

“È necessario prestare particolare attenzione al verificarsi di attività illegali che utilizzano risorse virtuali”, ha commentato.

L’FSC ha già messo in moto i crypto exchange nel Paese per migliorare il monitoraggio dei prelievi di criptovaluta sulle loro piattaforme. La commissione ha aggiunto che qualsiasi attività sospetta all’interno delle piattaforme dovrebbe essere segnalata immediatamente per ulteriori indagini e azioni successive.

La natura decentralizzata delle transazioni crypto ha portato a un aumento dei crimini finanziari all’interno del settore. In alcuni casi, gli autori preferiscono utilizzare i crypto asset come mezzo di pagamento per attività illegali e fraudolente.

Gli interessi per le criptovalute aumentano ancora nel Paese

Anche altre istituzioni di regolamentazione come il servizio di vigilanza finanziaria e il ministero delle Finanze hanno in programma di monitorare le transazioni transfrontaliere di criptovaluta.

L’industria crypto in Corea del Sud è stata sotto stretta sorveglianza normativa dopo che la nuova legge normativa è stata imposta a marzo. La legge impone ai crypto exchange locali di collaborare con le banche locali per fornire il trading obbligatorio di conti con nomi reali. Ma la legge non ha ostacolato il trading di criptovalute nel mercato coreano poiché l’interesse per Bitcoin e altri asset digitali continua a crescere.