Halliburton in profitto nel Q1 fiscale nonostante le interruzioni COVID-19

Scritto da: Wajeeh Khan
Aprile 22, 2021
  • Halliburton oscilla verso il profitto nel Q1 fiscale nonostante le interruzioni COVID-19.
  • L'azienda di servizi petroliferi riporta un profitto migliore del previsto nel Q1.
  • Mercoledì, le azioni Halliburton sono crollate di oltre il 6% nel trading pre-mercato.

Mercoledì, Halliburton Co. (NYSE: HAL) ha dichiarato di essere passata in profitto nel primo trimestre fiscale. La sua performance finanziaria, ha aggiunto la società, è stata migliore del previsto nel Q1, nonostante la pandemia in corso.

Ieri, le azioni Halliburton sono crollate di oltre il 6% nel trading pre-mercato, ma hanno recuperato più del 2% all’apertura del mercato. Compresa l’azione dei prezzi, il titolo è ora scambiato a £13,55 per azione contro un massimo da inizio anno di £17,48 per azione all’inizio di marzo.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La società con sede a Houston aveva iniziato l’anno 2021 a £13,51 per azione. L’azione dei prezzi dovrebbe tornare utile se sei interessato a investire nel mercato azionario online.

Risultati finanziari di Halliburton nel Q1 vs. stime degli analisti

Halliburton ha affermato che il suo utile netto nel primo trimestre è stato di 121,97 milioni di sterline, il che si traduce in 13,63 pence per azione. Nello stesso trimestre dell’anno scorso, aveva registrato una perdita di 730 milioni di sterline, o 83 pence per azione.

La compagnia di servizi petroliferi ha generato 2,48 miliardi di sterline di entrate nel Q1, il che rappresenta un calo annualizzato del 31,5%. Secondo FactSet, gli esperti avevano previsto che la società avrebbe registrato 2,41 miliardi di sterline di entrate nell’ultimo trimestre. La loro stima per l’utile per azione era inferiore e pari a 12,20 pence.

Con 1,34 miliardi di sterline, i ricavi di completamento e produzione, ha affermato Halliburton, hanno registrato un calo del 37% rispetto allo scorso anno. I ricavi di perforazione e valutazione, d’altra parte, sono scesi del 24% nel Q1 a 1,13 miliardi di sterline.

La stima di FactSet per i ricavi di questi due segmenti è stato rispettivamente di 1,36 e 1,05 miliardi di sterline. Nel trimestre precedente (Q4), la perdita netta di Halliburton si era contratta a 172,42 milioni di sterline, secondo il rapporto pubblicato all’inizio di quest’anno a gennaio.

I commenti dell’amministratore delegato, Jeff Miller

Il CEO Jeff Miller ha commentato il rapporto sugli utili mercoledì e ha dichiarato:

“Il primo trimestre ha segnato una flessione dell’attività per i mercati internazionali, mentre il Nord America ha continuato a mettere in scena una sana ripresa. Mi aspetto che la crescita dell’attività internazionale acceleri e lo slancio positivo iniziale in Nord America mi dà fiducia nella cadenza dell’attività per il resto dell’anno.”

In notizie separate, la società di semiconduttori ASML Holding ha alzato la sua guidance per l’intero anno mercoledì mentre l’utile trimestrale è aumentato vertiginosamente.

L’anno scorso Halliburton si è comportata in gran parte negativamente nel mercato azionario, con un calo annuo prossimo al 20%. Al momento, la società di perforazione di pozzi di petrolio e gas ha una capitalizzazione di mercato di 12,04 miliardi di sterline.