4 punti chiave dal rapporto sugli utili del Q1 di Chegg

Di:
su Mag 4, 2021
  • Chegg Inc riporta una perdita di 46,89 milioni di sterline nel Q1 fiscale.
  • L'azienda di tecnologia per l'istruzione supera le stime per i ricavi nel Q1.
  • Chegg prevede fino a 136,64 milioni di sterline di entrate nel Q2.

Chegg Inc. (NYSE: CHGG) ha riferito lunedì che le sue entrate hanno superato le stime di Wall Street nel primo trimestre fiscale. La società, tuttavia, ha concluso il Q1 con una perdita e si è attestata al di sotto delle aspettative per gli utili per azione rettificati.

1. Performance finanziaria

Chegg ha registrato una perdita di 46,89 milioni di sterline nel primo trimestre che si traduce in 35,24 pence per azione. Al netto degli elementi non ricorrenti, la società di tecnologia per l’istruzione ha guadagnato 20,14 pence per azione.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Chegg ha valutato i suoi ricavi nel primo trimestre a 142,68 milioni di sterline, il che rappresenta una crescita anno su anno del 51%. In confronto, gli esperti avevano previsto che la società avrebbe registrato un fatturato di 132,83 milioni di sterline nell’ultimo trimestre. La loro stima per l’utile per azione rettificato era più alta e si attestava a 22,29.

2. Altre cifre degne di nota nel rapporto sugli utili di Chegg

L’azienda con sede a Santa Clara ha dichiarato che gli abbonati totali di Chegg Services sono aumentati del 64% nel primo trimestre a 4,8 milioni. Il totale delle visualizzazioni dei contenuti dello studio Chegg nel primo trimestre è stato di 356 milioni. A 116,79 milioni di sterline, i ricavi di Chegg Services hanno registrato un aumento annualizzato del 62% nell’ultimo trimestre.

3. Guidance per il Q2 e per l’intero esercizio finanziario

L’azienda statunitense prevede un fatturato di 136,64 milioni di sterline nel trimestre in corso e un EBITDA rettificato da 51,78 milioni di sterline a 53,22 milioni di sterline. Per l’intero esercizio finanziario, prevede che i suoi ricavi scenderanno tra 568,13 milioni di sterline e 575,32 milioni di sterline, fino a 201,36 milioni di sterline di EBITDA rettificato. Nell’anno precedente (2020), Chegg aveva registrato un fatturato di 467,79 milioni di sterline, una crescita del 57%.

4. Osservazioni dell’amministratore delegato Dan Rosensweig

Commentando il rapporto trimestrale sugli utili, il CEO Dan Rosensweig ha dichiarato lunedì:

“Siamo in una posizione unica per avere un impatto sul futuro dell’ecosistema dell’istruzione superiore. Il nostro forte marchio e il nostro slancio ci consentiranno di continuare a crescere e sfruttare le opportunità in continua espansione nell’economia degli studenti”.

In notizie separate dagli Stati Uniti, Warren Buffet ha detto che Greg Abel assumerà il ruolo di CEO di Berkshire Hathaway dopo di lui.

Impatto sul prezzo delle azioni

Lunedì, le dichiarazioni fiduciose dell’amministratore delegato Rosensweig hanno fatto salire il titolo di circa il 7% nel trading fuori orario. Compresa l’azione dei prezzi, le azioni Chegg sono ora scambiate di mano a £63,64, che quasi corrisponde al prezzo per azione al quale la società quotata al NYSE aveva iniziato l’anno 2021.

Chegg si è comportato in modo massicciamente ottimista nel mercato azionario lo scorso anno con un guadagno annuo vicino al 140%. Al momento, la società di servizi di noleggio di libri di testo online ha una capitalizzazione di mercato di 8,46 miliardi di sterline.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money