Ginkgo Bioworks diventa pubblica in una fusione SPAC da $15 miliardi

By: Ajay Pal Singh
Ajay Pal Singh
Ajay ha lavorato alla Tata Motors nella pianificazione dei progetti prima di scoprire la sua passione per le azioni.… read more.
on Mag 12, 2021
  • Ginkgo Bioworks annuncia di diventare pubblica tramite una fusione SPAC.
  • L'accordo valuta la società a $15 miliardi e prevede un aumento dei ricavi entro il 2024.
  • L'accordo dovrebbe concludersi nel terzo trimestre del 2021.

Ginkgo Bioworks, una società biotech con sede a Boston, ha annunciato che diventerà pubblica tramite una fusione con Soaring Eagle Acquisition Corp. (SRNG), una società di acquisizione per scopi speciali (SPAC), in un accordo che conferisce alla società un capitale di pre-denaro valutazione di $15 miliardi. La società prevede di ricevere un ricavo di $2,5 miliardi come parte dell’accordo.

Le azioni di Soaring Eagle Acquisition Corp. hanno registrato un rally all’inizio della giornata dopo l’annuncio, ma in seguito sono diminuite a causa della debolezza dei mercati più ampi.

Di cosa si occupa l’azienda

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Ginkgo Bioworks è stata fondata nel 2008 dal CEO Jason Kelly, un dottorato al MIT, tre compagni di classe, Reshma Shetty, Barry Canton e Austin Che, e dal loro professore Tom Knight. L’azienda si definisce una “società di organismi” e ha una visione per programmare le cellule su larga scala con applicazioni in vari settori tra cui farmaceutico, alimentare, agricolo e industriale.

“La magia della biologia è che le cellule funzionano su un codice digitale simile a un computer, tranne per il fatto che invece di 0 e 1 sono As, Ts, Cs e Gs”, ha affermato Jason Kelly, co-fondatore e CEO di Ginkgo Bioworks, Inc. La piattaforma di Ginkgo semplifica la programmazione di questo codice e la rendiamo disponibile alle organizzazioni che lavorano per risolvere i nostri problemi più urgenti”.

Partecipano anche investitori esistenti, tra cui Cascade Investment, Casdin Capital, General Atlantic, Senator Investment Group, fondi e conti consigliati da T. Rowe Price Associates, Inc. e Viking Global Investors.

Specifiche dell’affare

L’accordo stima la società a $15 miliardi. La società riceverà un ricavo di $2,5 miliardi come parte dell’accordo, di cui $1,72 miliardi dalla SPAC e il resto $775 milioni in investimenti privati impegnati in capitale di capitale pubblico (PIPE) da un gruppo di investitori tendone tra cui Baillie Gifford, Putnam Investments e Counterpoint Global di Morgan Stanley Investment Management e un investimento di $75 milioni da parte del gruppo sponsor Soaring Eagle.

Dopo la chiusura dell’accordo, gli investitori esistenti, gli azionisti della SRNG, gli azionisti di PIPE e gli sponsor della SPAC detengono rispettivamente circa l’84%, il 10%, il 4% e il 2% della società.

L’azienda ha generato un fatturato di $76,7 milioni lo scorso anno. Secondo la presentazione degli investitori, prevede di aumentare i ricavi a $628 milioni entro il 2024, rappresentando una crescita del fatturato annuo dell’84% nel periodo 2021-24. L’azienda vede se stessa diventare EBITDA positivo entro il 2025.

L’accordo dovrebbe concludersi nel Q3 di quest’anno.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro